60 vittorie per Michael Schumacher a Silverstone


gp gran bretagna 2002 Michael Schumacher
© Ferrari

Il 7 luglio 2002, Michael Schumacher vinse gran premio di Gran Bretagna a Silverstone, decimo appuntamento della stagione. La gara fu l’ennesima dimostrazione della grande superiorità della scuderia di Maranello. In qualifica Juan Pablo Montoya conquistò la pole davanti alle due Ferrari di Rubens Barrichello e Michael Schumacher che ritornò a vincere in Inghilterra dopo l’incidente di cui fu vittima nel 1999.

gp gran bretagna 2002 partenza
© Ferrari

Il campione tedesco conquistò così la sua 60esima gara della carriera, mettendo una seria ipoteca sulla conquista del titolo iridato. Secondo classificato fu l’altro ferrarista Rubens Barrichello, autore di una bella rimonta partito dall’ultima posizione a causa di un problema alla sua F2002 nel giro di ricognizione.

Terzo giunse Montoya, che mantenne la testa della gara fino al sesto giro, quando non iniziò a piovere dovendo poi arrendersi allo strapotere della Ferrari. Con le gomme intermedie, infatti, le vetture di Maranello riuscirono a viaggiare con oltre tre secondi al giro più veloci della Williams. A punti finirono anche le due BAR rispettivamente di Jacques Villeneuve e Olivier Panis e la Sauber di Nick Heidfeld.

Le parole di Michael Schumacher
Questa è una vittoria davvero speciale per me, in quanto non avevo certo vinto molto qui in passato. Inoltre, è il mio sessantesimo successo e ora mi trovo davvero in una situazione ideale nel Campionato. Non ci aspettavamo la pioggia. La macchina si è comportata davvero bene pur in condizioni di pista che cambiavano rapidamente e ho avuto qualche difficoltà sul bagnato. Devo dire che le gomme intermedie erano molto buone, sia quando l’asfalto era quasi asciutto che sul bagnato. Abbiamo lavorato molto su questo aspetto insieme alla Bridgestone e tutto il pacchetto ha lavorato alla perfezione. Il punto chiave era decidere quando e quale tipo di gomme usare. Avevo qualche dubbio: devo ringraziare Ross per aver fatto per me la scelta e per aver preso quella giusta. Le condizioni erano davvero molto impegnative, specialmente quando le gomme intermedie hanno iniziato a degradarsi sull’asciutto.

Le parole di Rubens Barrichello
Questo è un risultato fantastico per la squadra ed il migliore che potessi sperare. Ancora non so quale sia stato il problema alla partenza del giro di formazione. Quando mi sono posizionato in fondo alla griglia ho cercato di rimanere molto calmo perché sapevo che avevo la macchina per sorpassare chi mi era davanti e speravo soltanto di arrivare a punti. Sono rimasto concentrato e ho iniziato a fare sorpassi: qualche volta sono stato fortunato a non fare incidenti vista la grande differenza di velocità tra la nostra macchina ed alcune delle altre. Tutto è andato bene: le gomme Bridgestone sono state davvero fantastiche.

L’ordine d’arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 1 Germany Michael Schumacher
Italy Ferrari 01:31:45.015 60
3
10
2 2 Brazil Rubens Barrichello
Italy Ferrari 01:31:59.593 60
2
6
3 6 Colombia Juan Pablo Montoya
United Kingdom Williams 01:32:16.676 60
1
4
4 11 Canada Jacques Villeneuve
United Kingdom BAR +1 lap 59
9
3
5 12 France Olivier Panis
United Kingdom BAR +1 lap 59
13
2
6 7 Germany Nick Heidfeld
Switzerland Sauber +1 lap 59
10
1
7 9 Italy Giancarlo Fisichella
Ireland Jordan +1 lap 59
17
0
8 5 Germany Ralf Schumacher
United Kingdom Williams +1 lap 59
4
0
9 8 Brazil Felipe Massa
Switzerland Sauber +1 lap 59
11
0
10 3 United Kingdom David Coulthard
United Kingdom McLaren +2 laps 58
6
0
11 17 Spain Pedro de la Rosa
United Kingdom Jaguar +2 laps 58
21
0
12 15 United Kingdom Jenson Button
France Renault Wheel 54
12
0
Ret 10 Japan Takuma Sato
Ireland Jordan Engine 50
14
0
Ret 4 Finland Kimi Raikkonen
United Kingdom McLaren Engine 44
5
0
Ret 14 Italy Jarno Trulli
France Renault Electronics 29
7
0
Ret 21 Brazil Enrique Bernoldi
United Kingdom Arrows Driveshaft 28
18
0
Ret 16 United Kingdom Eddie Irvine
United Kingdom Jaguar Spin 23
19
0
Ret 20 Germany Heinz-Harald Frentzen
United Kingdom Arrows Engine 20
16
0
Ret 24 Finland Mika Salo
Japan Toyota Drivetrain 15
8
0
Ret 23 Australia Mark Webber
Italy Minardi Clutch 9
20
0
Ret 25 United Kingdom Allan McNish
Japan Toyota Clutch 0
15
0
DNQ 22 Malaysia Alex Yoong
Italy Minardi 107% rule 0

0

Se ti è piaciuto condividilo sui social. Ti sarò eternamente grato.