2000-2009On this day

A San Marino 2005, Fernando Alonso vince dopo un bellissimo duello con Michael Schumacher

Il 24 aprile 2005, Fernando Alonso su Renault, si aggiudica il gran premio di San Marino all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, quarta prova della stagione. Secondo posto per la Ferrari di Michael Schumacher su Ferrari, che ha effettuato anche il giro più veloce. Sul podio anche Alexander Wurz con la McLaren-Mercedes che coglie il suo secondo podio in carriera dopo la squalifica delle BAR di Jenson Button e Takuma Sato, trovate sottopeso e giunte al traguardo rispettivamente in terza e quinta posizione.

Nella giornata di ieri Kimi Raikkonen aveva conquistato la polo position, davanti ad Alonso e Button. Michael Schumacher invece, partiva dalla piazzola numero 14.

gp san marino 2005 partenza
Ferrari F1

Ma la gara prende una piega diversa: alla partenza il finlandese prende il largo tenendosi dietro la Renault dello spagnolo e la BAR dell’inglese. Purtroppo la fuga di Raikkonen dura solo otto giri, fermato della rottura della trasmissione. Si delinea una nuova classifica con un bel gruppetto centrale capitanato dal pilota italiano Jarno Trulli. La scarsa competitività della Toyota, favorisce Michael Schumacher, che dopo il balletto dei pit-stop si ritrova addirittura al terzo posto. La Ferrari del tedesco inizia a macinare chilometri e grazie alla velocità della F2005 inizia la sua rimonta su Jenson Button.
Il  distacco di 21 secondi viene sgretolato da Michael Schumacher, nel giro di 16 tornate.

Arriva il secondo pit-stop con il tedesco già negli scarichi della Renault di Alonso.
Inizia così un bel duello tra i due piloti che dura per 11 giri: dove il pilota della Renault riesce a controllare il tedesco fino al termine della corsa, nonostante quest’ultimo abbia tentato in tutti i modi di sorpassarlo, senza però riuscire nella manovra.
Per il pilota spagnolo conquista la sua terza vittoria della stagione separato di soli due decimi di secondo dalla Ferrari del campione tedesco.

1 5 Fernando Alonso Renault 62 1:27:41.921
2 1 M.Schumacher Ferrari 62 1:27:42.136
3 10 Alexander Wurz McLaren/Mercedes 62 1:28:09.475
4 11 J.Villeneuve Sauber/Petronas 62 1:28:46.363
5 16 Jarno Trulli Toyota 62 1:28:52.179
6 8 Nick Heidfeld Williams/BMW 62 1:28:53.203
7 7 Mark Webber Williams/BMW 62 1:29:05.218
8 15 Vitantonio Liuzzi Red Bull/Cosworth 62 1:29:05.685
9 17 Ralf Schumacher Toyota 62 1:29:17.762
10 12 Felipe Massa Sauber/Petronas 61 1:27:43.565
11 14 David Coulthard Red Bull/Cosworth 61 1:28:07.742
12 19 N.Karthikeyan Jordan/Toyota 61 1:28:24.807
13 18 Tiago Monteiro Jordan/Toyota 60 1:29:02.239
(3) 3 Jenson Button BAR/Honda 62 1:27:52.402
(5) 4 Takuma Sato BAR/Honda 62 1:28:16.704
(16) 21 Christijan Albers Minardi/Cosworth 20 29:48.688
(15) 2 R.Barrichello Ferrari 18 26:11.325
(18) 9 Kimi Räikkönen McLaren/Mercedes 9 13:39.307
(18) 20 P.Friesacher Minardi/Cosworth 8 12:03.336
(11) 6 G.Fisichella Renault 5 7:19.330

Topics
Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close