1970-1979On this day

Clay Regazzoni vince la sua prima gara in Formula 1

Il 6 settembre 1970, Clay Regazzoni su Ferrari vince il il Gran Premio d’Italia, prima vittoria in carriera per il pilota svizzero. Alla guida della Ferrari 312B, Clay Regazzoni è riuscito a prendere la testa della gara al 57° giro.
Seconda e terza piazza per Jackie Stewart su March-Ford Stewart e Jean-Pierre Beltoise su Matra.
La gara è stata segnata dal ritiro volontario delle due Lotus di Graham Hill e John Miles per l’incidente mortale, dove morì, durante le prove ufficiali del sabato il pilota austriaco Jochen Rindt, che in quell’anno si laureò campione del mondo postumo, l’unico della storia della Formula 1.

Comunque fu una grande festa per i 150.000 spettatori che gioirono per la vittoria del cavallino rampante a Monza, cosa che non accadeva dal 1966 quando a vincere fu Ludovico Scarfiotti.

L’incidente di Rindt aprì molti scenari riguardanti la sicurezza dei piloti. Furono messi in discussione la composizione dei materiali con cui le vetture erano fatte, i guard-rail che dovevano assicurare un’adeguata protezione e non dovevano essere delle armi di morte a causa della loro altezza ed affilatezza. Si passò anche ad esaminare i caschi di gara infatti Rindt, al momento dell’impatto, non utilizzava un casco integrale.

Se volete approfondire la gara vi segnalo l’articolo su f1grandprix.motorionline.com

L’ordine d’arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 4 Switzerland Clay Regazzoni
Italy Ferrari 01:39:07.100 68
3
9
2 18 United Kingdom Jackie Stewart
United Kingdom March 01:39:12.830 68
4
6
3 40 France Jean-Pierre Beltoise
France Matra 01:39:12.900 68
14
4
4 30 New Zealand Denny Hulme
United Kingdom McLaren 01:39:13.250 68
9
3
5 46 Germany Rolf Stommelen
United Kingdom Brabham 01:39:13.510 68
17
2
6 20 France François Cevert
United Kingdom March 01:40:10.560 68
11
1
7 48 New Zealand Chris Amon
United Kingdom March +1 lap 67
18
0
8 34 Italy Andrea de Adamich
United Kingdom McLaren +7 laps 61
12
0
NC 32 United Kingdom Peter Gethin
United Kingdom McLaren Not Classified 60
16
0
RIT 8 United Kingdom Jackie Oliver
United Kingdom BRM Engine 36
6
0
RIT 52 Sweden Ronnie Peterson
United Kingdom March Engine 35
13
0
RIT 44 Australia Jack Brabham
United Kingdom Brabham Accident 31
8
0
RIT 2 Belgium Jacky Ickx
Italy Ferrari Clutch 25
1
0
RIT 12 Canada George Eaton
United Kingdom BRM Overheating 21
20
0
RIT 54 Australia Tim Schenken
Italy De Tomaso Engine 17
19
0
RIT 6 Italy Ignazio Giunti
Italy Ferrari Fuel system 14
15
0
RIT 42 France Henri Pescarolo
France Matra Engine 14
5
0
RIT 10 Mexico Pedro Rodríguez
United Kingdom BRM Engine 12
2
0
RIT 50 Switzerland Jo Siffert
United Kingdom March Engine 3
7
0
RIT 14 United Kingdom John Surtees
United Kingdom Surtees Electrical 0
10
0
WD 28 United Kingdom Graham Hill
United Kingdom Lotus Withdrew 0

0
WD 24 United Kingdom John Miles
United Kingdom Lotus Withdrew 0

0
DNS 22 Austria Jochen Rindt
United Kingdom Lotus Fatal accident 0

0
DNQ 38 Sweden Jo Bonnier
United Kingdom McLaren No Time 0

0
WD 26 Brazil Emerson Fittipaldi
United Kingdom Lotus No Time 0

0
DNQ 36 Italy Nanni Galli
United Kingdom McLaren No Time 0

0
DNQ 56 Switzerland Silvio Moser
Switzerland Bellasi No Time 0

0

Topics
Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close