1990-1999On this day

Damon Hill e il dominio delle Williams nel GP del Canada 1996

Il 16 giugno 1996, dopo la Spagna il Mondiale di Formula 1 1996 fece tappa sul circuito di Montreal, sede dell’ottavo round stagionale che diede vita al GP di Canada. Sulla pista intitolata a Gilles Villeneuve il britannico Damon Hill fece brillare il potenziale della sua Williams-Renault FW18, con la quale centrò la pole position precedendo di soli due centesimi il compagno di squadra Jacques Villeneuve.

Un dominio incontrastato per il team di Grove che venne replicato anche in gara, quando al via, invece, la Ferrari di Schumacher sventolò bandiera bianca per un problema di pressione alla benzina. Il tedesco dovette partire dall’ultima posizione in griglia, per poi ritirarsi nel corso del 41esimo passaggio quando un semiasse della sua F310 mise fine definitivamente alla sua gara.

Non andò meglio al suo compagno di squadra Eddie Irvine, subito fuori dai giochi per il cedimento in rettilineo della sospensione anteriore destra della sua Rossa. Al contrario, le Williams di Hill e Villeneuve continuarono imperterrite la loro corsa verso la vittoria finale, la quinta per esattezza centratar dall’inglese dopo una bella battaglia con il canadese durante i pit-stop. Completò il podio Jean Alesi con la sua Benetton, mentre finirono in zona punti Coulthard, Hakkinen e Brundle.

A questo punto del Campionato Damon Hill dominava la Classifica Piloti con 53 punti, mentre in seconda posizione Jacques Villenueve aveva sopranzato Schumacher di 6 lunghezze.

gp canada f1 1996 damon hill podio

L’ordine d’arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 5 United Kingdom Damon Hill
United Kingdom Williams 01:36:03.400 69
1
10
2 6 Canada Jacques Villeneuve
United Kingdom Williams 01:36:07.583 69
2
6
3 3 France Jean Alesi
Italy Benetton 01:36:58.056 69
4
4
4 8 United Kingdom David Coulthard
United Kingdom McLaren 01:37:07.073 69
10
3
5 7 Finland Mika Häkkinen
United Kingdom McLaren +1 lap 68
6
2
6 12 United Kingdom Martin Brundle
Ireland Jordan +1 lap 68
9
1
7 14 United Kingdom Johnny Herbert
Switzerland Sauber +1 lap 68
15
0
8 21 Italy Giancarlo Fisichella
Italy Minardi +2 laps 67
16
0
RIT 20 Portugal Pedro Lamy
Italy Minardi Collision 44
19
0
RIT 22 Italy Luca Badoer
Italy Forti Gearbox 44
20
0
RIT 4 Austria Gerhard Berger
Italy Benetton Spun off 42
7
0
RIT 1 Germany Michael Schumacher
Italy Ferrari Halfshaft 41
3
0
RIT 9 France Olivier Panis
France Ligier Engine 39
11
0
RIT 19 Finland Mika Salo
United Kingdom Tyrrell Engine 39
14
0
RIT 10 Brazil Pedro Paulo Diniz
France Ligier Engine 38
18
0
RIT 11 Brazil Rubens Barrichello
Ireland Jordan Clutch 22
8
0
RIT 23 Italy Andrea Montermini
Italy Forti Electrical 22
22
0
RIT 15 Germany Heinz-Harald Frentzen
Switzerland Sauber Gearbox 19
12
0
RIT 17 Netherlands Jos Verstappen
United Kingdom Footwork Engine 10
13
0
RIT 16 Brazil Ricardo Rosset
United Kingdom Footwork Collision 6
21
0
RIT 18 Japan Ukyo Katayama
United Kingdom Tyrrell Collision 6
17
0
RIT 2 United Kingdom Eddie Irvine
Italy Ferrari Suspension 1
5
0
Topics
Pubblicità

Giulio Scrinzi

Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore. La Formula 1 rappresenta per me un'opportunità come giornalista ma anche il sogno di una vita: diventare un pilota. I miei miti? Michael Schumacher e Ayrton Senna. Il mio motto? "Keep fighting".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close