2000-2009On this day

Doppietta Ferrari nella gara inaugurale in Australia nel 2004

Il 7 marzo 2004, la Ferrari raccolse il massimo numero dei punti a disposizione, grazie alla doppietta ottenuta da Michael Schumacher e Rubens Barrichello nella gara di apertura della stagione a Melbourne.

Questa fu la 62° doppietta nella storia per la Scuderia di Maranello la vittoria numero 71 vittorie per il Campione del Mondo in carica.

gp australia 2004 piloti
© F1

Nella prima gara senza launch control (partenza assistita) entrambe le Ferrari partirono bene con  Barrichello che tentò di superare il compagno di squadra all’ingresso della prima curva e poi riprovandoci anche alla terza. Dietro di loro Alonso, su Renault, balzò dalla quinta alla terza posizione, mentre Montoya su BMW-Williams finì sull’erba all’esterno della prima curva.

Fino alla seconda serie di pit-stop, il brasiliano rimase attaccato agli scarichi di Schumacher, mettendogli pressione, mentre i due nello stesso tempo guadagnarono un bel vantaggio sull’intero gruppo. Dopo la seconda sosta, Barrichello iniziò ad aver un problema ai freni e, con la monoposto appesantita dopo il rifornimento, decise di evitare inutili attacchi al tedesco. La gara proseguì con ritmi elevati, per i due piloti della Rossa, fino a quando, il distacco con Alonso non li mise in una posizione, per la quale era meglio rallentare, amministrando così la corsa fino alla conclusione.

Intanto Jenson Button, che occupò per lungo tempo la quarta posizione, nel finale fu superato dai due piloti della Williams, con Ralf Schumacher che chiuse quarto e Juan Pablo Montoya quinto. Jarno Trulli su Renault arrivò settimo davanti a David Coulthard, ultimo dei piloti a punti.

gp australia 2004 Michael Schumacher
© Ferrari

Michael Schumacher: “E”stata una gara perfetta, molto dura nelle prime fasi, quando Rubens mi stava impegnando molto. Questa lotta è stata molto interessante, anche perché non potevo permettermi il minimo errore. La macchina si comportava bene: è un bel passo avanti rispetto all’anno scorso ed è più costante nella guida. E’ una bella soddisfazione lasciare l’Australia con due punti in più rispetto a quanti ne avevo raccolti nelle prime tre gare del 2003. Dopo l’ultimo test ad Imola, conoscendo le caratteristiche di questa pista, ero certo che saremmo stati competitivi ma non mi attendevo una simile prestazione. I piloti coinvolti nei doppiaggi si sono comportati generalmente bene, anche se un paio di loro, nel cercare di agevolarmi, hanno frenato un po’ in anticipo creandomi qualche problemino. Rimango comunque con i piedi per terra, perché questa gara e queste condizioni meteorologiche forse si adattano meglio a noi che ai nostri rivali. Dobbiamo vedere cosa succederà in Malesia, dove farà molto più caldo. Non voglio fare previsioni sulla stagione basandomi su una sola gara“.

Rubens Barrichello: “Sono stato contento della partenza: ho avuto la possibilità di entrare nella prima curva e di cercare di sorpassare Michael, ma ho deciso di desistere perché sarebbe stato troppo rischioso. Poi ci ho riprovato alla curva 3 ma non c’era spazio. Ho cercato di impegnarlo al massimo e di riavvicinarmi quando lui ha incontrato un po’ di traffico. Poi ho avuto dei problemi ai freni: ho continuato a spingere, cercando di superarlo, almeno fino alla seconda sosta. Dopo il secondo pit-stop, apparentemente i freni non si erano raffreddati bene e avevo il pedale troppo lungo. Considerata la benzina che avevo a bordo, ho pensato che avrei rischiato l’incidente se avessi spinto al massimo così ho abbassato il ritmo. A parte questi problemini, la macchina era molto buona e devo dire che la Bridgestone ha fatto un ottimo lavoro con le gomme“.

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 1 Germany Michael Schumacher
Italy Ferrari 01:24:15.757 58
1
10
2 2 Brazil Rubens Barrichello
Italy Ferrari 01:24:29.362 58
2
8
3 8 Spain Fernando Alonso
France Renault 01:24:50.430 58
5
6
4 4 Germany Ralf Schumacher
United Kingdom Williams 01:25:16.180 58
8
5
5 3 Colombia Juan Pablo Montoya
United Kingdom Williams 01:25:24.293 58
3
4
6 9 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom BAR 01:25:26.355 58
4
3
7 7 Italy Jarno Trulli
France Renault +1 lap 57
9
2
8 5 United Kingdom David Coulthard
United Kingdom McLaren +1 lap 57
12
1
9 10 Japan Takuma Sato
United Kingdom BAR +1 lap 57
7
0
10 11 Italy Giancarlo Fisichella
Switzerland Sauber +1 lap 57
14
0
11 15 Austria Christian Klien
United Kingdom Jaguar +2 laps 56
19
0
12 16 Brazil Cristiano da Matta
Japan Toyota +2 laps 56
13
0
13 17 France Olivier Panis
Japan Toyota +2 laps 56
18
0
14 19 Italy Giorgio Pantano
Ireland Jordan +3 laps 55
16
0
RIT 12 Brazil Felipe Massa
Switzerland Sauber Engine 44
11
0
RIT 18 Germany Nick Heidfeld
Ireland Jordan Transmission 43
15
0
NC 20 Italy Gianmaria Bruni
Italy Minardi Not Classified 43
20
0
RIT 14 Australia Mark Webber
United Kingdom Jaguar Transmission 29
6
0
RIT 21 Hungary Zsolt Baumgartner
Italy Minardi Electrical 13
17
0
RIT 6 Finland Kimi Raikkonen
United Kingdom McLaren Engine 9
10
0

Topics
Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close