2000-2009Formula 1On this day

Doppietta McLaren nel torrido Gran Premio della Malesia

L’8 aprile 2007, il team McLaren con il suo neo acquisto nonché campione in carica Fernando Alonso in coppia con il giovane compagno di squadra Lewis Hamilton realizzarono una bellissima doppietta nel torrido GP della Malesia disputatosi sull’impegnativo tracciato di Sepang.

Nella qualifica del sabato, fu la Ferrari di Felipe Massa a conquistare la pole, davanti allo spagnolo alla freccia d’argento numero 1, chiusa a sandwich, dall’altra Rossa di Kimi Raikkonen e seguita da Hamilton.

Il giorno della gara, circa 115.000 spettatori si ritrovarono, nonostante i 34 gradi di temperatura, ad  assistere a questa ennesima sfida tra Ferrari e McLaren.
Allo spegnimento dei semafori, Alonso sopravanzò Massa alla prima curva, mentre Hamilton si portava in terza relegando Raikkonen alle sue spalle, prima delle due BMW Sauber di Heidfeld e Robert Kubica, sopraggiunti insieme alla prima curva.
Hamilton ben presto riuscì a raggiungere la seconda posizione, seguito da Massa, fortemente motivato.
Nel corso del quinto giro, il brasiliano tentò di superare l’inglese, per poi finire fuori pista e lasciando ad Hamilton il suo posto. Massa ritentò la stessa manovra anche al giro successivo, ma finì in maniera evidente all’esterno del tracciato per poi essere scavalcato anche Raikkonen e Heidfeld.

Dopo 10 giri, la gara vedeva Alonso, accumulare un secondo a giro, assicurandosi un vantaggio di 10 secondi. Hamilton, invece continuava ad essere tallonato dal pilota finlandese della Ferrari, mentre i due piloti si distaccavano gradualmente da Heidfeld e Massa. Kubica, messo sotto pressione Rosberg, dovette lasciare la posizione al tedesco della Williams per alcune difficoltà tecniche, dovute al musetto danneggiato nel corso della prima tornata. A centro gruppo, iniziava un bel duello tutto italiano fra Giancarlo Fisichella, che occupava la settima posizione e Jarno Trulli.
Intorno al ventesimo giro, iniziarono le prime soste, situazione che accorciò le distanze ma non le posizioni in gara, che si congelarono fino alla seconda tornata di rifornimenti.

Hamilton fu il primo pilota di testa a fermarsi, insieme a Rosberg. Poi entrarono seguire: Alonso e Massa e poi Raikkonen ed Heidfeld. I pit stop riportarono Alonso al comando con 14 secondi di distacco da Hamilton, che  amministrava un vantaggio di oltre 7 secondi nei confronti di Raikkonen. Dietro di loro c’era la coppia formata da Heidfeld e Massa. Nico Rosberg nel frattempo uscì di pista lasciando la sesta posizione a Fisichella, seguito da Trulli e Kovalainen.

Durante le ultime fasi della gara, Raikkonen riuscì a recuperare il distacco dalla McLaren dell’inglese, ma senza avvicinarsi a sufficienza per tentare di sorpasso. La gara finì con la vittoria di Alonso davanti a Lewis Hamilton e Kimi Raikkonen.
Punti anche per Nick Heidfeld, quarto con la BMW Sauber, seguito da Felipe Massa.
Sesta piazza per Giancarlo Fisichella, con la Renault, davanti alla Toyota di Jarno Trulli e l’altra Renault di Heikki Kovalainen.

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 1 Spain Fernando Alonso
United Kingdom McLaren 01:32:14.930 56
2
10
2 2 United Kingdom Lewis Hamilton
United Kingdom McLaren 01:32:32.487 56
4
8
3 6 Finland Kimi Raikkonen
Italy Ferrari 01:32:33.269 56
3
6
4 9 Germany Nick Heidfeld
Switzerland BMW Sauber 01:32:48.707 56
5
5
5 5 Brazil Felipe Massa
Italy Ferrari 01:32:51.635 56
1
4
6 3 Italy Giancarlo Fisichella
France Renault 01:33:20.568 56
12
3
7 12 Italy Jarno Trulli
Japan Toyota 01:33:25.062 56
8
2
8 4 Finland Heikki Kovalainen
France Renault 01:33:26.945 56
11
1
9 17 Austria Alexander Wurz
United Kingdom Williams 01:33:44.854 56
19
0
10 15 Australia Mark Webber
Austria Red Bull 01:33:48.486 56
10
0
11 8 Brazil Rubens Barrichello
Japan Honda +1 lap 55
22
0
12 7 United Kingdom Jenson Button
Japan Honda +1 lap 55
15
0
13 22 Japan Takuma Sato
Japan Super Aguri +1 lap 55
14
0
14 19 United States Scott Speed
Italy Toro Rosso +1 lap 55
17
0
15 11 Germany Ralf Schumacher
Japan Toyota +1 lap 55
9
0
16 23 United Kingdom Anthony Davidson
Japan Super Aguri +1 lap 55
18
0
17 18 Italy Vitantonio Liuzzi
Italy Toro Rosso +1 lap 55
16
0
18 10 Poland Robert Kubica
Switzerland BMW Sauber +1 lap 55
7
0
RIT 16 Germany Nico Rosberg
United Kingdom Williams Hydraulics 42
6
0
RIT 10 United Kingdom David Coulthard
Austria Red Bull Brakes 36
13
0
RIT 21 Netherlands Christijan Albers
Netherlands Spyker Engine 7
20
0
RIT 20 Germany Adrian Sutil
Netherlands Spyker Collision 0
21
0

Topics
Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close