2010-2019On this day

Fernando Alonso vince il gran premio della Malesia e carica la Ferrari

Il 25 marzo 2012, Fernando Alonso vince in Malesia, ma un grandissimo Sergio Perez conquista il secondo posto sul podio che vale come una vera vittoria, Lewis Hamilton terzo.

Il pilota asturiano, da grande scudiero,  riesce a portare la sua F2012 su gradino più alto del podio. Una gara rocambolesca dove la pioggia nella prima fase ha fatto da protagonista.
Certo, un gran premio sofferto fino alla fine, visto che la Sauber di Sergio Perez non è stata a guardare, anzi è riuscita a sbiancare tutto il popolo della Rossa.

gp malesia 2012 fernando alonso
Ferrari F1

Una vera vittoria per il team di Peter Sauber, che incredulo e con le lacrime agli occhi ha visto il suo giovane campione portare la sua monoposto sul secondo gradino più alto.
Gara invece difficile per i team che hanno dominato lo scorso gran premio d’Australia; infatti Lewis Hamilton, velocissimo il venerdi e sabato si è dovuto accontentare del terzo posto, complici anche due problemi al cambio gomme.
Quarto tempo per Mark Webber con la Red Bull, in chiara difficoltà a livello di prestazioni, la gara dell’australiano è stata costante senza alti e bassi.
Bravo comunque a portare a casa punti fondamentali. Kimi Raikkonen è tornato, quinto posto del finlandese che partito decimo è riuscito nel suo intento di lottare con gli altri big team.
Anche la Williams ha fatto grandi passi, a parte per lo sfortunato Maldonado che ha fuso il motore a poche tornate dalla fine. Sesto posto infatti per Bruno Senna con la Williams.
Seguono Paul Di Resta con la Sahara Force India, poi ottavo la Toro Ross di Vergne, chiudono la top ten due tedeschi:
Nico Hulkenberg con l’altra Sahara Force India e la Mercedes di Michael Schumacher.
E gli altri ???
Sebastian Vettel ha chiuso la gara undicesimo dopo aver pizzicato e forato la gomma posteriore sulla monoposto dell’indiano della HRT di Narain Karthikeyan.
Quest’ultimo è stato anche la spina al fianco di Jenson Button che dopo la bandiera rossa, è riuscito a sopravanzare Hamilton, ma dalla foga ha tamponato il pilota indiano della HRT, rovinando l’ala anteriore finendo gara poi in quattordicesima posizione. L’altra Ferrari invece è stata utilizzata alla fine per testare le gomme medie, ma non ha brillato.

Felipe Massa
ha lottato nelle retrovie con una vettura poco competitiva. Mi sorge però un dubbio…
E’ colpa della macchina o del pilota ? O semplicemente è solo fortuna ?
Mercedes ancora in difficoltà, molto veloci in qualifica con la monoposto si spegne gradualmente in gara.
Unici due ritiri sono la Lotus di Romain Grosjean, finito nella ghiaia dopo soli 5 giri e l’altra Sauber di Kobayashi per problemi tecnici.

gp malesia 2012 podio
Ferrari F1

 

Le parole di Fernando Alonso:E’ stata una gara incredibile! Sono felicissimo, per me e per tutta la squadra: sono orgoglioso di questo gruppo fantastico. In un momento difficile come quello che stiamo attraversando nessuno ha mollato la presa, anzi abbiamo moltiplicato gli sforzi per cercare di recuperare. La strategia è stata perfetta, i meccanici sono stati impeccabili, gli ingegneri hanno preparato al meglio la vettura e io ho guidato al massimo per tutti i 56 giri della corsa. Non avrei scommesso nulla su questa vittoria e penso che chi ha puntato su di noi ha incassato una bella cifra! Dobbiamo rimetterci subito al lavoro per trovare almeno quei due o tre decimi che ci possono far rientrare nella lotta per le prime posizioni.

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Fast Lap Led Griglia Punti
1 5 Spain Fernando Alonso
Italy Ferrari 02:44:51.812 56

39
8
25
2 15 Mexico Sergio Pérez
Switzerland Sauber 02:44:54.075 56

4
9
18
3 4 United Kingdom Lewis Hamilton
United Kingdom McLaren 02:45:06.403 56

13
1
15
4 2 Australia Mark Webber
Austria Red Bull 02:45:09.500 56

0
4
12
5 9 Finland Kimi Raikkonen
United Kingdom Lotus 02:45:21.268 56
01:40.722
0
10
10
6 19 Brazil Bruno Senna
United Kingdom Williams 02:45:29.479 56

0
13
8
7 11 United Kingdom Paul di Resta
United Kingdom Force India 02:45:36.224 56

0
14
6
8 17 France Jean-Eric Vergne
Italy Toro Rosso 02:45:38.797 56

0
18
4
9 12 Germany Nico Hulkenberg
United Kingdom Force India 02:45:39.704 56

0
16
2
10 7 Germany Michael Schumacher
Germany Mercedes 02:45:41.808 56

0
3
1
11 1 Germany Sebastian Vettel
Austria Red Bull 02:46:07.339 56

0
5
0
12 16 Australia Daniel Ricciardo
Italy Toro Rosso 02:46:08.640 56

0
15
0
13 8 Germany Nico Rosberg
Germany Mercedes 02:46:10.405 56

0
7
0
14 3 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom McLaren 02:46:11.531 56

0
2
0
15 6 Brazil Felipe Massa
Italy Ferrari 02:46:29.131 56

0
12
0
16 21 Russian Federation Vitaly Petrov
United Kingdom Caterham +1 lap 55

0
19
0
17 24 Germany Timo Glock
United Kingdom Marussia +1 lap 55

0
20
0
18 20 Finland Heikki Kovalainen
United Kingdom Caterham +1 lap 55

0
24
0
19 18 Venezuela Pastor Maldonado
United Kingdom Williams Engine 54

0
11
0
20 25 France Charles Pic
United Kingdom Marussia +2 laps 54

0
21
0
21 22 Spain Pedro de la Rosa
Spain Hispania Racing +2 laps 54

0
22
0
22 23 India Narain Karthikeyan
Spain Hispania Racing +2 laps 54

0
23
0
RIT 14 Japan Kamui Kobayashi
Switzerland Sauber Brakes 46

0
17
0
RIT 10 France Romain Grosjean
United Kingdom Lotus Spun off 3

0
6
0

Topics
Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close