2000-2009On this day

Gara interrotta, vince Jenson Button in Malesia

Il 5 aprile 2009, Jenson Button vince il suo secondo gran premio consecutivo. L’inglese della Brawn GP ha preceduto Nick Heidfeld e Timo Glock. Gara condizionata dalla pioggia e interrotta al 33esimo giro. Punteggi dimezzati per tutti. Ferrari ancora a quota zero punti.

Jenson Button si conferma leader

Seconda pole position e seconda vittoria consecutiva per Jenson Button. L’inglese non ha però avuto una gara “semplice” come in Australia. La sua Brawn Gp ha esitato al via e alla prima curva si ritrovava solamente quarto dietro a Nico Rosberg, Jarno Trulli e Fernando Alonso.
L’inglese però ha superato Alonso dopo poche curve e approfittato dei cambi gomme e della pioggia per sopravanzare sia Trulli che Rosberg.

Heidfeld premiato, per Rosberg ennesima occasione persa

Aveva la monoposto più pesante e alla fine, grazie ad una sola sosta ai box (contro le 3 o 4 di tutti gli altri), Nick Heidfeld ha visto premiata la sua scelta. Un secondo posto meritato soprattutto per come si è svolta la gara.
Occasione persa invece per Rosberg e la sua Williams.
Quarto al via, primo alla prima curva, il pilota Williams ha raccolto alla fine solo mezzo punto.
Vista la competitività della vettura di Sir Franck Williams, pilota e team dovrebbero essere più concreti.

Disastro Ferrari

Le condizioni meteo non hanno aiutato certo i team nella scelta delle gomme da montare ma ancora una volta il muretto box Ferrari ha preso le decisioni sbagliate sia per Kimi Raikkonen che per Felipe Massa.
Al finlandese, rientrato al 18° giro sono state montate gomme da bagnato estrema quando la pista era ancora perfettamente asciutta.
Risultato: in pochi giri Raikkonen è arrivato ad accumulare un distacco tale da compromettere definitivamente la sua gara.

Il brasiliano invece, dopo gli errori del team in qualifica, è stato richiamato al 30esimo e poi al 31esimo giro per cambiare le gomme. Raikkonen poi è stato costretto anche al ritiro per un problema al KERS mentre Massa è giunto fuori dalla zona punti.

Gp Malesia: ordine d’arrivo

1. Button – Brawn-Mercedes
2. Heidfeld – BMW-Sauber
3. Glock – Toyota
4. Trulli – Toyota
5. Barrichello – Brawn-Mercedes
6. Webber – Red Bull-Renault
7. Hamilton – McLaren-Mercedes
8. Rosberg – Williams-Toyota
9. Massa – Ferrari
10. Bourdais – Toro Rosso-Ferrari
11. Alonso – Renault
12. Nakajima – Williams-Toyota
13. Piquet – Renault

Topics
Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close