fbpx
2020-2029Formula 1On this day

GP Australia 2023: tanti incidenti è Verstappen a vincere

Nel GP d’Australia 2023, il primo gradino del podio è stato conquistato da Max Verstappen. L’olandese ha concluso la gara con un’altra vittoria, gestendo la corsa con estrema lucidità e senza mai esagerare. Dopo la ripartenza seguita alla Safety Car, Verstappen ha superato Hamilton e ha preso il comando della gara, dettando il ritmo per il resto della competizione.

Le qualifiche del GP d’Australia 2023

I motori ruggiscono sul circuito di Melbourne, dando il via al tanto atteso weekend di gara del Gran Premio d’Australia. Ma l’inizio non è stato privo di colpi di scena: Sergio Perez ha sfortunatamente messo a muro la sua monoposto appena quattro minuti dopo l’inizio della sessione, causando una bandiera rossa. Questo incidente ha acceso gli animi in pista e ha segnato l’inizio di una qualifica movimentata.

Una piacevole sorpresa è stata la prestazione di Alex Albon della Williams, che si è qualificato ottavo, mentre Logan Sargeant è rimasto escluso dalla Q2. Le Ferrari hanno mostrato ancora qualche difficoltà in Q1, mentre le Mercedes di Hamilton e Russell hanno dimostrato un ottimo ritmo, piazzandosi dietro Verstappen.

gp australia 2023 qualifiche
© Pirelli Press Area

La seconda sessione di qualifiche è stata caratterizzata da una serrata battaglia tra Verstappen e Alonso, con il pilota Red Bull che alla fine ha conquistato la pole position. Albon ha continuato a stupire, chiudendo decimo, mentre Nico Hulkenberg della Haas si è qualificato quinto. Le Ferrari hanno mostrato segni di ripresa, mentre le AlphaTauri sono state escluse dalla Q2 insieme ad Ocon e Norris.

Ma è stata la terza sessione di qualifiche a regalare le vere emozioni. Verstappen ha dominato, conquistando la pole position con un tempo incredibile. Dietro di lui, una sorprendente Mercedes con Russell e Hamilton, seguiti da Alonso e Sainz. Le Ferrari si sono piazzate rispettivamente settima e quinta.

La griglia di partenza

Pos No Pilota Team Tempo Giri
1 1 Netherlands Max Verstappen
Austria Red Bull 01:16.732 24
2 63 United Kingdom George Russell
Germany Mercedes 01:16.968 29
3 44 United Kingdom Lewis Hamilton
Germany Mercedes 01:17.104 28
4 14 Spain Fernando Alonso
United Kingdom Aston Martin 01:17.139 26
5 55 Spain Carlos Sainz Jr
Italy Ferrari 01:17.270 28
6 18 Canada Lance Stroll
United Kingdom Aston Martin 01:17.308 26
7 16 Monaco Charles Leclerc
Italy Ferrari 01:17.369 25
8 23 United Kingdom Alexander Albon
United Kingdom Williams 01:17.609 27
9 10 France Pierre Gasly
France Alpine F1 Team 01:17.675 25
10 27 Germany Nico Hulkenberg
United States Haas 01:17.735 26
11 31 France Esteban Ocon
France Alpine F1 Team 01:17.768 18
12 22 Japan Yuki Tsunoda
Italy AlphaTauri 01:18.099 22
13 4 United Kingdom Lando Norris
United Kingdom McLaren 01:18.119 23
14 20 Denmark Kevin Magnussen
United States Haas 01:18.129 18
15 21 Netherlands Nyck De Vries
Italy AlphaTauri 01:18.335 23
16 81 Australia Oscar Piastri
United Kingdom McLaren 01:18.517 12
17 24 China Zhou Guanyu
Italy Alfa Romeo 01:18.540 12
18 2 United States Logan Sargeant
United Kingdom Williams 01:18.557 12
19 77 Finland Valtteri Bottas
Italy Alfa Romeo 01:18.714 12
20 11 Mexico Sergio Pérez
Austria Red Bull 00:00.000 2

La gara

Allo spegnimento dei semafori, Russell ha sorpassato audacemente Verstappen, per poi essere superato da Hamilton. La gara è stata subito movimentata, con Leclerc finito in ghiaia dopo un contatto con Stroll, provocando la prima safety car. Nel frattempo, Sainz aveva guadagnato posizioni su Alonso.

gp australia 2023 partenza
© Pirelli Press Area

Safety car e bandiera rossa: durante la pausa causata dalla safety car, molti piloti hanno cambiato gomme. Al terzo giro, Verstappen ha lottato per riprendersi la posizione, mentre un contatto di Albon ha portato alla seconda safety car. Questo ha spinto sia Leclerc che il leader della gara a fare una sosta ai box per montare gomme più dure. Tuttavia, la bandiera rossa successiva ha cambiato le carte in tavola.

Ripartenza e lotta per il podio: dopo la ripartenza, i primi tre piloti hanno mantenuto le loro posizioni, mentre dietro c’è stato un contatto tra De Vries e Ocon. Russell e Sainz hanno guadagnato posizioni durante la rimonta. Verstappen ha preso il controllo della gara, mentre la Mercedes ha mostrato segni di difficoltà.

Finale emozionante: dopo una breve virtual safety car, Perez è salito rapidamente in classifica, mentre Sainz ha superato Gasly. La lotta per il podio è stata intensa, con Alonso, Verstappen e l’Alpine in lotta serrata. A dieci giri dalla fine, Alonso ha perso terreno, mentre Perez, Norris, Hulkenberg e Magnussen hanno offerto uno spettacolo entusiasmante.

Incidenti e detriti: la gara è stata interrotta più volte a causa di incidenti e detriti, ma alla fine i piloti hanno avuto l’opportunità di concludere il Gran Premio d’Australia in una volata emozionante, nonostante i molteplici incidenti che l’hanno caratterizzata.

gp australia 2023 max verstappen
© Pirelli Press Area

Max Verstappen: “Finalmente abbiamo vinto qua

“Abbiamo avuto una partenza pessima. Al primo giro sono stato cauto, perché avevo tanto da perdere, molto più di quanto ne avessi da guadagnare. Dopodiché penso che il passo della nostra vettura fosse veloce, e si è visto fin da subito. Eravamo lì ad aspettare di poter aprire il DRS e avere la possibilità di passare. Ma poi con queste bandiere rosse… Non lo so. Forse la prima volta ci poteva stare, ma la seconda proprio non l’ho capita.E’ stato un po’ un casino, ma siamo riusciti a sopravvivere a tutto. Anche oggi avevamo un bel passo e abbiamo vinto, ed è questa la cosa più importante. Da parte mia ho cercato di evitare il contatto. E’ piuttosto chiaro nelle regole quello che è concesso e quello che non è concesso all’esterno. Ma è chiaro che non viene seguito. Però va bene così, avevamo un buon passo e abbiamo superato ugualmente. Ma è un qualcosa che dobbiamo tener conto per le prossime gare. Ho fatto un favore alla città, ho tagliato un po’ l’erba così non dovranno più farlo in quel settore. Ho avuto un piccolo spiattellamento alla gomma, sono andato un po’ lungo ma avevamo un bel margine. Finalmente abbiamo vinto qua, la mia prima vittoria. E mancava da un po’ di tempo anche per il team.”

gp australia 2023 lewis hamilton
© Pirelli Press Area

Lewis Hamilton: “Gara folle

È stata una gara folle. Grazie a tutti i fans presenti qui in Australia a Melbourne. Bel weekend e settimana fantastica. Questa città continua a offrire uno scenario fantastico e a sostenerci. C’è stata un po’ di sfortuna per George oggi. La nostra affidabilità è sempre stata buona, quindi è un episodio sfortunato questo. Ma per noi ci sono stati tanti punti, non mi aspettavo di arrivare secondo. Sono molto grato di questo. Io non mi sento connesso a questa vettura, non mi sento a mio agio in macchina. Continuo a guidare nel modo migliore possibile malgrado questo e cerco di lavorare per creare questa connessione, ma è un progetto a lungo termine. Considerando che siamo in ritardo rispetto alla Red Bull essere qui in lotta con la Aston Martin per noi è fantastico. Grazie a tutti i ragazzi in fabbrica. Possiamo chiudere questo divario. Gomme? Non era un bluff. Dovevo spingere tanto dalla partenza, prima per tenere dietro Max e poi Fernando, che spingeva tantissimo. Lui forse sul passo puro era più veloce di me, ma sono riuscito a tenerlo dietro. Di questo sono contento. Abbiamo tre campioni del mondo nella top-3, è qualcosa di straordinario”.

gp australia 2023 fernando alonso
© Pirelli Press Area

Fernando Alonso: “La gara é stata buona

Probabilmente non ho mai vissuto un gran premio come questo. Sono state delle montagne russe di emozioni. Sono successe un sacco di cose in partenza, ma poi anche alla fine. In generale in termini di passo per noi la gara é stata buona. Credo che le Mercedes fossero molto veloci. Lewis ha fatto un lavoro incredibile. Non sono riuscito a eguagliare il suo passo e ad avvicinarmi a sufficienza, però ci accontentiamo del terzo posto. Spero di poter salire ancora un po’ sul podio perché tre terzi posti… speriamo almeno di puntare un secondo

gp australia 2023 podio
© Pirelli Press Area

L’ordine di arrivo del GP d’Australia 2023

Pos No Pilota Team Tempo Giri Fast Lap Led Griglia Punti
1 1 Netherlands Max Verstappen
Austria Red Bull 02:32:38.371 58
01:20.342
49
1
25
2 44 United Kingdom Lewis Hamilton
Germany Mercedes 02:32:38.550 58
01:20.613
49
3
18
3 14 Spain Fernando Alonso
United Kingdom Aston Martin 02:32:39.140 58
01:20.476
53
4
15
4 18 Canada Lance Stroll
United Kingdom Aston Martin 02:32:41.453 58
01:20.934
50
6
12
5 11 Mexico Sergio Pérez
Austria Red Bull 02:32:41.691 58
01:20.235
53
20
11
6 4 United Kingdom Lando Norris
United Kingdom McLaren 02:32:42.072 58
01:21.173
46
13
8
7 27 Germany Nico Hulkenberg
United States Haas 02:32:43.310 58
01:21.124
46
10
6
8 81 Australia Oscar Piastri
United Kingdom McLaren 02:32:43.753 58
01:21.335
53
16
4
9 24 China Zhou Guanyu
Italy Alfa Romeo 02:32:44.084 58
01:21.819
48
17
2
10 22 Japan Yuki Tsunoda
Italy AlphaTauri 02:32:44.423 58
01:21.789
52
12
1
11 77 Finland Valtteri Bottas
Italy Alfa Romeo 02:32:44.884 58
01:22.233
46
19
0
PEN 55 Spain Carlos Sainz Jr
Italy Ferrari 02:32:44.965 58
01:20.467
53
5
0
RIT 10 France Pierre Gasly
France Alpine F1 Team 01:56:43.407 56
01:20.995
47
9
0
RIT 31 France Esteban Ocon
France Alpine F1 Team 01:56:44.780 56
01:21.203
44
11
0
RIT 21 Netherlands Nyck De Vries
Italy AlphaTauri 01:56:45.713 56
01:21.183
50
15
0
RIT 2 United States Logan Sargeant
United Kingdom Williams 01:56:45.930 56
01:21.456
50
18
0
RIT 20 Denmark Kevin Magnussen
United States Haas 01:33:54.610 52
01:21.685
52
14
0
RIT 63 United Kingdom George Russell
Germany Mercedes 00:44:56.710 17
01:22.680
16
2
0
RIT 23 United Kingdom Alexander Albon
United Kingdom Williams 00:10:17.841 6
01:23.349
6
8
0
RIT 16 Monaco Charles Leclerc
Italy Ferrari 00:00:00.000 0
00:00.000
0
7
0

Pubblicità

Redazione

La storia della Formula 1, raccontata quotidianamente, per non dimenticare i piloti e le gare che hanno reso celebre questo sport.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio