fbpx
2010-2019Formula 1On this day

GP Bahrain 2015: vince l’indomabile Hamilton, Raikkonen tra le Mercedes

Cinquantasette giri per nulla scontati ed emozioni a fine gara in questo GP del Bahrain 2015. Con queste poche parole potremo riassumere il Gran Premio del Bahrain che ha visto trionfare, ancora, Lewis Hamilton con la sua Mercedes. Una partenza perfetta, dalla pole position, una grinta da pitbull, che gli permette di ottenere il 36esimo successo in Formula 1 e spianarsi la strada verso il terzo Mondiale, dato il vantaggio in classifica di 27 punti su Nico Rosberg. La W06 Hybrid dell’inglese ha vinto in Bahrain, ma ha rischiato veramente di vanificare il lavoro dell’intero fine settimana quando Hamilton è stato costretto a rallentare evidentemente a causa di un problema ai freni confermato dallo stesso Toto Wolff.

gp bahrain 2015 partenza
© Scuderia Ferrari

Secondo posto nel GP del Bahrain 2015 per la Ferrari di Kimi Raikkonen che è riuscito a tornare sul podio dopo un digiuno che durava da 25 Gran Premi. Il podio, il finlandese se lo è conquistato durante il secondo stint, quando nonostante montasse le gomme Medie, è riuscito a tenere il passo delle Mercedes, su gomme morbide. Una partenza perfetta, nessun errore durante la corsa e una strategia d’attacco che ha regalato al Cavallino Rampante il quarto podio stagionale. Terza piazza per Nico Rosberg che, nel finale, si è dovuto arrendere alla rimonta di Raikkonen per un problema ai freni. Quarto crono per la Williams di Valtteri Bottas seguito in classifica dalla Ferrari di Sebastian Vettel, quinto, che, dopo una buona partenza dove si è difeso dagli attacchi di Rosberg, è stato autore di una gara disastrosa condita da errori diversi lunghi e la rottura dell’ala anteriore che gli è costata uno stop supplementare.

gp bahrain 2015
© Mercedes AMG F1

Sesta posizione per la Red Bull di Daniel Ricciardo che è riuscito a tagliare in tempo il traguardo prima che il suo terzo motore Renault lo lasciasse a piedi, in pieno rettilieno. Settimo crono per la Lotus di Romain Grosjean, a punti dopo Shanghai, seguito dalla Force India di Sergio Pérez, ottavo. Chiudono la top ten la RB11 di Daniil Kvyat, nono, e la Williams di Felipe Massa, decimo. Il pilota brasiliano, nonostante la sesta posizione ottenuta in griglia, è dovuto partire ai box per un inconveniente tecnico.

gp bahrain 2015 mercedes
© Pirelli

Gara dal sapore contrastante in casa McLaren: se gli uomini di Woking non possono che essere delusi per Jenson Button, che a causa di un problema sulla sua MP4-30 non ha fatto nemmeno un giro, Fernando Alonso è arrivato a sfiorare la zona punti, chiudendo in 11esima posizione, doppiato, ma sicuro che la McLaren e soprattutto che il motore Honda abbia fatto un ulteriore passo in avanti. Appuntamento al 10 maggio, GP Spagna, prima gara europea, dove le scuderie porteranno i primi sviluppi importanti della stagione.

GP Bahrain 2015: l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Fast Lap Led Griglia Punti
1 6 Germany Nico Rosberg
Germany Mercedes 01:33:34.696 57
01:34.482
41
2
25
2 7 Finland Kimi Raikkonen
Italy Ferrari 01:33:44.978 57
01:35.158
39
4
18
3 44 United Kingdom Lewis Hamilton
Germany Mercedes 01:34:04.844 57
01:34.677
43
1
15
4 3 Australia Daniel Ricciardo
Austria Red Bull 01:34:37.190 57
01:36.064
44
5
12
5 8 France Romain Grosjean
United States Haas 01:34:52.995 57
01:36.095
42
9
10
6 33 Netherlands Max Verstappen
Italy Toro Rosso 01:34:55.625 57
01:35.504
49
10
8
7 26 Russian Federation Daniil Kvyat
Austria Red Bull 01:33:35.830 56
01:35.678
36
15
6
8 19 Brazil Felipe Massa
United Kingdom Williams 01:33:38.285 56
01:37.560
51
7
4
9 77 Finland Valtteri Bottas
United Kingdom Williams 01:33:45.236 56
01:37.077
37
6
2
10 47 Belgium Stoffel Vandoorne
United Kingdom McLaren 01:33:48.091 56
01:36.121
44
12
1
11 20 Denmark Kevin Magnussen
France Renault 01:34:05.984 56
01:36.730
40
19
0
12 9 Sweden Marcus Ericsson
Switzerland Sauber 01:34:13.777 56
01:38.003
32
17
0
13 94 Germany Pascal Wehrlein
United Kingdom Manor 01:34:16.318 56
01:35.448
43
16
0
14 12 Brazil Felipe Nasr
Switzerland Sauber 01:34:22.365 56
01:35.360
49
22
0
15 27 Germany Nico Hulkenberg
United Kingdom Force India 01:34:23.444 56
01:35.188
53
8
0
16 11 Mexico Sergio Pérez
United Kingdom Force India 01:34:25.272 56
01:36.067
39
18
0
17 88 Indonesia Rio Haryanto
United Kingdom Manor 01:34:44.225 56
01:36.685
47
21
0
RIT 55 Spain Carlos Sainz Jr
Italy Toro Rosso 00:50:22.411 29
01:38.408
22
11
0
RIT 21 Mexico Esteban Gutiérrez
United States Haas 00:15:53.345 9
01:39.341
2
13
0
RIT 22 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom McLaren 00:10:05.435 6
01:39.427
3
14
0
RIT 5 Germany Sebastian Vettel
Italy Ferrari 00:00:00.000 0
00:00.000
0
3
0
DNP 30 United Kingdom Jolyon Palmer
France Renault 00:00:00.000 0
00:00.000
0
20
0
DNP 14 Spain Fernando Alonso
United Kingdom McLaren +57 laps 0

0

0

Pubblicità

Silvano Lonardo

Mi occupo di Digital Strategist. Appassionato di Formula 1, ciclismo, pallamano e Lego. Insegnante di nuoto e due volte papà.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio