fbpx
2010-2019Formula 1On this day

GP Bahrain 2016: Rosberg trionfa a Sakhir e vola nel mondiale

Nico Rosberg ha cominciato alla grande il suo 2016. Dopo la vittoria ottenuta a Melbourne, in Australia, il pilota tedesco della Mercedes trionfa in Bahrain e allunga in testa al Mondiale. Per Rosberg quella di Sakhir è la 16esima vittoria in carriera, la prima in assoluto nell’Emirato.

Alle spalle del tedesco, autore di una corsa mai messa in discussione, si è fermato Kimi Raikkonen. Iceman, dopo una partenza lenta, ha dimostrato di sentirsi a suo agio sulla pista di Sakhir riuscendo a rimontare dalla quinta posizione, dove era caduto in occasione del primo giro, alla seconda. Sul gradino più basso del podio troviamo Lewis Hamilton, il grande sconfitto della corsa.

Altri articoli interessanti

L’inglese, che partiva dalla pole position, è rimasto piantato al via e alla prima curva si è toccato con la Williams di Valtteri Bottas, penalizzato con un drive through.

gp bahrain 2016 partenza
© Mercedes AMG F1

Se la medaglia di legno è finita a Daniel Ricciardo, quarto, il quinto posto è stato ottenuto da un sorprendente Romain Grosjean sulla Haas. La sesta posizione è stata agguantata da Max Verstappen che è riuscito a mettersi alle spalle la Red Bull di Daniil Kvyat, settimo e le Williams di Felipe Massa, ottavo, e Valtteri Bottas, nono, che per lo meno a inizio gara sembravano poter puntare nettamente alle posizioni da podio.

La grande sorpresa di giornata porta il nome di Stoffel Vandoorne. Il pilota belga, che ha sostituito l’infortunato Fernando Alonso, è riuscito ad andare a punti in occasione della sua prima gara di Formula 1 ha sfruttato al massimo il potenziale della MP4-31 nonostante Jenson Button fosse stato fermato da un problema elettrico.

gp bahrain 2016 mercedes nico rosberg
© Mercedes AMG F1

Grande assente del Gran Premio del Bahrain 2016, non è lo spagnolo della McLaren come si potrebbe pensare, ai box per sostenere il team di Woking dall’inizio alla fine della corsa, ma Sebastian Vettel che per una rottura al motore avvenuta nel giro di ricognizione non è nemmeno riuscito a prendere il via della corsa.

Il tedesco della Ferrari non ha potuto fare nulla davanti all’implacabile fumata bianca della SF16H, una doccia gelata per l’intero box del Cavallino Rampante e per i tifosi che guardavano la gara da casa. Un campanello d’allarme, serio, per la Ferrari che alla seconda gara della stagione accusa il secondo ritiro a causa della mancata affidabilità, dopo quello di Raikkonen a Melbourne.

L’ordine di arrivo del GP Bahrain 2016

Pos No Pilota Team Tempo Giri Fast Lap Led Griglia Punti
1 6 Germany Nico Rosberg
Germany Mercedes 01:33:34.696 57
01:34.482
41
2
25
2 7 Finland Kimi Raikkonen
Italy Ferrari 01:33:44.978 57
01:35.158
39
4
18
3 44 United Kingdom Lewis Hamilton
Germany Mercedes 01:34:04.844 57
01:34.677
43
1
15
4 3 Australia Daniel Ricciardo
Austria Red Bull 01:34:37.190 57
01:36.064
44
5
12
5 8 France Romain Grosjean
United States Haas 01:34:52.995 57
01:36.095
42
9
10
6 33 Netherlands Max Verstappen
Italy Toro Rosso 01:34:55.625 57
01:35.504
49
10
8
7 26 Russian Federation Daniil Kvyat
Austria Red Bull 01:33:35.830 56
01:35.678
36
15
6
8 19 Brazil Felipe Massa
United Kingdom Williams 01:33:38.285 56
01:37.560
51
7
4
9 77 Finland Valtteri Bottas
United Kingdom Williams 01:33:45.236 56
01:37.077
37
6
2
10 47 Belgium Stoffel Vandoorne
United Kingdom McLaren 01:33:48.091 56
01:36.121
44
12
1
11 20 Denmark Kevin Magnussen
France Renault 01:34:05.984 56
01:36.730
40
19
0
12 9 Sweden Marcus Ericsson
Switzerland Sauber 01:34:13.777 56
01:38.003
32
17
0
13 94 Germany Pascal Wehrlein
United Kingdom Manor 01:34:16.318 56
01:35.448
43
16
0
14 12 Brazil Felipe Nasr
Switzerland Sauber 01:34:22.365 56
01:35.360
49
22
0
15 27 Germany Nico Hulkenberg
United Kingdom Force India 01:34:23.444 56
01:35.188
53
8
0
16 11 Mexico Sergio Pérez
United Kingdom Force India 01:34:25.272 56
01:36.067
39
18
0
17 88 Indonesia Rio Haryanto
United Kingdom Manor 01:34:44.225 56
01:36.685
47
21
0
RIT 55 Spain Carlos Sainz Jr
Italy Toro Rosso 00:50:22.411 29
01:38.408
22
11
0
RIT 21 Mexico Esteban Gutiérrez
United States Haas 00:15:53.345 9
01:39.341
2
13
0
RIT 22 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom McLaren 00:10:05.435 6
01:39.427
3
14
0
RIT 5 Germany Sebastian Vettel
Italy Ferrari 00:00:00.000 0
00:00.000
0
3
0
DNP 30 United Kingdom Jolyon Palmer
France Renault 00:00:00.000 0
00:00.000
0
20
0
DNP 14 Spain Fernando Alonso
United Kingdom McLaren +57 laps 0

0

0

 Lascia il tuo voto a questo articolo

0 / 5 Punteggio 0 Voti 0

Your page rank:

Pubblicità

Silvano Lonardo

Mi occupo di Digital Strategist. Appassionato di Formula 1, ciclismo, pallamano e Lego. Insegnante di nuoto e due volte papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio