fbpx
2020-2029Formula 1On this day

GP Bahrain 2021: scintille nel deserto

Il ritorno della Formula 1 ha portato con sé una cascata di sorprese e momenti carichi di emozioni: tra penalità, problemi inattesi di affidabilità e alcuni contatti ravvicinati, il GP del Bahrain 2021 ha acceso la passione dei tifosi ancor prima che le vetture si schierassero in griglia. I divari si sono ridotti, i piloti esperti hanno rinnovato le proprie battaglie e i talenti emergenti si sono fatti notare. Il primo Gran Premio si è concluso con una brillante vittoria di Lewis Hamilton, il quale ha combattuto strenuamente fino alla bandiera a scacchi per conquistare il primo successo della stagione. Alle sue spalle si è piazzata la Red Bull di Max Verstappen, che ha dimostrato un coraggio eccezionale in pista.

gp bahrain 2021 vertrappen fp1
© Red Bull Press Area

PROVE LIBERE 1

Max Verstappen si è dimostrato il più veloce nelle prime prove libere del GP del Bahrain 2021, seguito da Bottas e da un sorprendente Norris. Dopo una pausa invernale di tre mesi e mezzo, la Formula 1 è tornata in azione, con le prime prove libere ridotte di mezz’ora rispetto agli anni precedenti. Verstappen ha segnato il miglior tempo, confermando il dominio della Red Bull fin dalle sessioni di test pre-stagionali. Hamilton si è distinto con una strategia diversa, utilizzando più set di gomme soft sulla sua Mercedes.
La McLaren ha mostrato un’ottima forma, con Norris e Ricciardo che si sono posizionati bene. Le Ferrari hanno ottenuto la quinta e ottava posizione, con Leclerc e Sainz.

Durante gli ultimi quindici minuti delle prove, le Aston Martin si sono posizionate a metà classifica, mentre l’Alfa Romeo è entrata nei primi dieci. AlphaTauri è stata settima con Gasly e quattordicesima con Tsunoda. Alpine si è piazzata quindicesima e sedicesima, mentre Haas ha faticato, con Schumacher e Mazepin in fondo alla classifica. Le Williams sono state diciassettesima e diciottesima.

gp bahrain 2021 vertrappen fp2
© Red Bull Press Area

PROVE LIBERE 2

Max Verstappen ha confermato il suo ottimo stato di forma chiudendo le FP2 del Gran Premio del Bahrain con il miglior tempo. L’olandese ha staccato di due decimi Lando Norris e di tre decimi Lewis Hamilton.
Carlos Sainz ha ottenuto un buon quarto tempo, mentre Valtteri Bottas è stato solo quinto. La McLaren si è confermata competitiva con Daniel Ricciardo in sesta posizione. Settimo tempo per Yuki Tsunoda su AlphaTauri, mentre Lance Stroll è stato il migliore delle Aston Martin in ottava posizione. Pierre Gasly e Sergio Perez completano la top ten. Charles Leclerc ha chiuso solo dodicesimo, staccato di oltre mezzo secondo da Verstappen. Ancora peggio per Sebastian Vettel, quattordicesimo. Le FP2 hanno dimostrato che la Red Bull è la favorita per la vittoria, ma la McLaren e la Ferrari sono vicine. 

gp bahrain 2021 vertrappen fp3
© Red Bull Press Area

PROVE LIBERE 3

L’ultima sessione di prove libere del Gran Premio del Bahrain ha confermato il dominio di Max Verstappen e della Red Bull. L’olandese ha staccato il sette volte campione del mondo Lewis Hamilton di oltre sette decimi, un distacco davvero significativo.

La Red Bull si è dimostrata in gran forma fin dai test pre-stagionali e questa sessione non ha fatto altro che confermare le ottime impressioni. Verstappen ha girato con un ritmo impressionante, sia con le gomme hard che con le soft, e sembra davvero l’uomo da battere in questo weekend.

La Ferrari, invece, non è sembrata al livello delle frecce d’argento. Charles Leclerc e Carlos Sainz hanno faticato a tenere il passo di Verstappen e Hamilton, soprattutto con le gomme soft. L’unica nota positiva è stata la performance di Sainz con le hard, che ha fatto segnare il sesto tempo.

Le altre squadre che si sono messe in luce sono state l’AlphaTauri, con Pierre Gasly in terza posizione, e l’Alfa Romeo, con Kimi Raikkonen settimo. Deludenti, invece, le prestazioni di Aston Martin, Alpine e McLaren.

Le qualifiche, che si terranno questo pomeriggio, saranno un primo banco di prova importante per capire chi ha davvero le carte in regola per lottare per la vittoria. Ma, a giudicare da quanto visto in questa sessione, Verstappen e la Red Bull sembrano essere i favoriti.

Le qualifiche

In una sessione di qualifica ricca di emozioni, Max Verstappen si è assicurato la pole position. La Ferrari di Leclerc ha fatto un’ottima prestazione, conquistando la seconda fila.

La Red Bull di Verstappen ha confermato le aspettative, dominando il fine settimana con prestazioni eccellenti in tutte e tre le sessioni di prove libere. Verstappen ha conquistato la pole position nel Gran Premio del Bahrain, seguito dalle due Mercedes di Hamilton e Bottas. I primi tre partiranno con gomme gialle, strategia che sembra vantaggiosa considerando il degrado evidente nelle simulazioni del venerdì.

gp bahrain 2021 vertrappen qualifica
© Red Bull Press Area

La Ferrari ha ottenuto un risultato sorprendente, con Leclerc che si è posizionato sulla seconda fila davanti all’AlphaTauri di Gasly. Alonso è tornato in pista in modo convincente, classificandosi nono con la Alpine, mentre Vettel è stato una delusione, eliminato già nella Q1 e condizionato dalle bandiere gialle.

Nella Q1, George Russell ha sorpreso positivamente portando la Williams oltre il taglio. Al contrario, Sebastian Vettel è stato una sorpresa negativa, qualificandosi solo diciottesimo. Mick Schumacher si è posizionato davanti a Nikita Mazepin in fondo alla griglia.

Carlos Sainz è sopravvissuto per un soffio, con la sua Power Unit Ferrari che si è spenta improvvisamente nell’ultimo tentativo prima della bandiera a scacchi. Nella Q2, Alonso è riuscito a entrare in Q3, mentre Perez è stato eliminato, classificandosi solo undicesimo alla sua prima gara con la Red Bull.

Verstappen ha dominato la Q3, ottenendo la pole position davanti alle due Mercedes. Charles Leclerc ha ottenuto un sorprendente terzo posto, confermando la sua abilità nel giro veloce. Gasly è stato quinto con l’AlphaTauri, seguito dalle due McLaren di Ricciardo e Norris. Alonso e Stroll hanno completato la top 10.

La prima gara si preannuncia emozionante, con Verstappen al comando seguito dalle due Mercedes e una Ferrari competitiva in seconda fila.

La griglia di partenza

Pos No Pilota Team Tempo Giri
1 33 Netherlands Max Verstappen
Austria Red Bull 01:28.997 15
2 44 United Kingdom Lewis Hamilton
Germany Mercedes 01:29.385 18
3 77 Finland Valtteri Bottas
Germany Mercedes 01:29.586 17
4 16 Monaco Charles Leclerc
Italy Ferrari 01:29.678 15
5 10 France Pierre Gasly
Italy AlphaTauri 01:29.809 15
6 3 Australia Daniel Ricciardo
United Kingdom McLaren 01:29.927 18
7 4 United Kingdom Lando Norris
United Kingdom McLaren 01:29.974 18
8 55 Spain Carlos Sainz Jr
Italy Ferrari 01:30.215 17
9 14 Spain Fernando Alonso
France Alpine F1 Team 01:30.249 15
10 18 Canada Lance Stroll
United Kingdom Aston Martin 01:30.601 15
11 11 Mexico Sergio Pérez
Austria Red Bull 01:30.659 11
12 99 Italy Antonio Giovinazzi
Switzerland Alfa Romeo Racing 01:30.708 12
13 22 Japan Yuki Tsunoda
Italy AlphaTauri 01:31.203 9
14 7 Finland Kimi Raikkonen
Switzerland Alfa Romeo Racing 01:31.238 12
15 63 United Kingdom George Russell
United Kingdom Williams 01:33.430 11
16 31 France Esteban Ocon
France Alpine F1 Team 01:31.724 6
17 6 Canada Nicholas Latifi
United Kingdom Williams 01:31.936 8
18 5 Germany Sebastian Vettel
United Kingdom Aston Martin 01:32.056 6
19 47 Germany Mick Schumacher
United States Haas 01:32.449 6
20 9 Russian Federation Nikita Mazepin
United States Haas 01:33.273 7

La gara

Quello che sembrava essere un weekend perfetto per l’olandese, con una Red Bull in gran forma, si è trasformato in una vittoria per Lewis Hamilton, grazie anche all’aiuto dei track-limits: Verstappen ha superato l’inglese pochi giri prima della fine, ma è stato richiamato dai box per cedere immediatamente la posizione e evitare una penalità per aver oltrepassato la riga bianca che delimitava la pista nella curva 4. 

gp bahrain 2021 partenza
© Red Bull Press Area

Il GP del Bahrain 2021 ha subito una scossa già prima che si spegnessero i semafori, con Vettel penalizzato per non aver rispettato le bandiere gialle durante le qualifiche. Durante il giro di formazione, la vettura di Perez si ferma, costringendo il pilota messicano a partire dalla corsia dei box. Alla partenza, il testacoda di Mazepin causa il primo ingresso della safety car dell’anno. Ottima partenza per Leclerc, che si è portato in terza posizione provvisoria mentre Verstappen ha fatto una partenza magistrale, tenendo a bada entrambe le Mercedes.
Poco dopo la ripartenza, Gasly ha perso l’ala a causa di un contatto con una McLaren e Schumacher è finito in testacoda. Le scintille hanno illuminato la notte del circuito di Sakhir, con incidenti e sorpassi spettacolari. Le battaglie si sono intensificate dopo il primo pit stop, con numerosi sorpassi e duelli serrati per mantenere le posizioni. La lotta in testa è stata particolarmente accesa, con Hamilton che ha preso il comando grazie a una strategia vincente ai box. Ma Verstappen non ha mollato la presa durante tutto la corsa

La metà gara ha visto una lotta avvincente tra Vettel, Alonso e Sainz, mettendo in mostra tutto il loro talento. Talentuosi piloti con diversi titoli mondiali all’attivo che hanno regalato uno spettacolo appassionante. Alonso merita una menzione d’onore nonostante il ritiro per problemi ai freni. Anche la performance di Raikkonen ha aggiunto vivacità alla gara, dimostrando ancora una volta la sua esperienza e abilità.
Nota di merito anche per Tsunoda che ha fatto una gara rispettabile a bordo della sua AlphaTauri. Ottima prestazione anche per Perez, che è risalito dalla coda al primo giro fino alla fine.

Lo scontro tra Verstappen e Hamilton ha animato il GP del Bahrain 2021. Il finale è stato mozzafiato, con la vittoria finale che è andata al pilota britannico. 

Sul podio saliti anche Verstappen e Bottas, mentre il quarto posto è arrivato Norris, con Perez e Leclerc dietro di lui. Settimo posto per Ricciardo, seguito da Sainz e Tsunoda. La top ten è stata completata da Stroll.

L’ordine di arrivo del GP del Bahrain 2021

Pos No Pilota Team Tempo Giri Fast Lap Led Griglia Punti
1 44 United Kingdom Lewis Hamilton
Germany Mercedes 01:32:03.897 56
01:34.015
44
2
25
2 33 Netherlands Max Verstappen
Austria Red Bull 01:32:04.642 56
01:33.228
41
1
18
3 77 Finland Valtteri Bottas
Germany Mercedes 01:32:41.280 56
01:32.090
56
3
16
4 4 United Kingdom Lando Norris
United Kingdom McLaren 01:32:50.363 56
01:34.396
38
7
12
5 11 Mexico Sergio Pérez
Austria Red Bull 01:32:55.944 56
01:33.970
44
20
10
6 16 Monaco Charles Leclerc
Italy Ferrari 01:33:02.987 56
01:34.988
39
4
8
7 3 Australia Daniel Ricciardo
United Kingdom McLaren 01:33:09.901 56
01:34.932
36
6
6
8 55 Spain Carlos Sainz Jr
Italy Ferrari 01:33:10.997 56
01:34.509
48
8
4
9 22 Japan Yuki Tsunoda
Italy AlphaTauri 01:33:29.589 56
01:34.761
38
13
2
10 18 Canada Lance Stroll
United Kingdom Aston Martin 01:33:30.610 56
01:34.865
31
10
1
11 7 Finland Kimi Raikkonen
Switzerland Alfa Romeo Racing 01:33:32.761 56
01:35.192
45
14
0
12 99 Italy Antonio Giovinazzi
Switzerland Alfa Romeo Racing 01:32:09.295 55
01:35.122
32
12
0
13 31 France Esteban Ocon
France Alpine F1 Team 01:32:19.995 55
01:35.250
33
16
0
14 63 United Kingdom George Russell
United Kingdom Williams 01:32:21.854 55
01:35.036
40
15
0
15 5 Germany Sebastian Vettel
United Kingdom Aston Martin 01:32:42.439 55
01:35.566
26
20
0
16 47 Germany Mick Schumacher
United States Haas 01:33:20.704 55
01:36.134
38
18
0
17 10 France Pierre Gasly
Italy AlphaTauri 01:27:41.866 52
01:34.090
48
5
0
18 6 Canada Nicholas Latifi
United Kingdom Williams 01:27:10.489 51
01:36.602
16
17
0
RIT 14 Spain Fernando Alonso
France Alpine F1 Team 00:55:21.634 32
01:36.063
31
9
0
RIT 9 Russian Federation Nikita Mazepin
United States Haas 00:00:00.000 0
00:00.000
0
19
0

L’albo d’oro del Gran Premio del Bahrain

Anno Gara Data Winning Driver Team Giri
21 2024 Gran Premio del Bahrain 02 marzo Netherlands Max Verstappen Austria Red Bull 57
20 2023 Gran Premio del Bahrain 05 marzo Netherlands Max Verstappen Austria Red Bull 57
19 2022 Gran Premio del Bahrain 20 marzo Monaco Charles Leclerc Italy Ferrari 57
18 2021 Gran Premio del Bahrain 28 marzo United Kingdom Lewis Hamilton Germany Mercedes 56
17 2020 Gran Premio di Sakhir 06 dicembre Mexico Sergio Pérez United Kingdom Racing Point 87
16 2019 Gran Premio del Bahrain 31 marzo United Kingdom Lewis Hamilton Germany Mercedes 57
15 2018 Gran Premio del Bahrain 08 aprile Germany Sebastian Vettel Italy Ferrari 57
14 2017 Gran Premio del Bahrain 16 aprile Germany Sebastian Vettel Italy Ferrari 57
13 2016 Gran Premio del Bahrain 03 aprile Germany Nico Rosberg Germany Mercedes 57
12 2015 Gran Premio del Bahrain 19 aprile United Kingdom Lewis Hamilton Germany Mercedes 57
11 2014 Gran Premio del Bahrain 06 aprile United Kingdom Lewis Hamilton Germany Mercedes 57
10 2013 Gran Premio del Bahrain 21 aprile Germany Sebastian Vettel Austria Red Bull 57
9 2012 Gran Premio del Bahrain 22 aprile Germany Sebastian Vettel Austria Red Bull 57
8 2010 Gran Premio del Bahrain 14 marzo Spain Fernando Alonso Italy Ferrari 49
7 2009 Gran Premio del Bahrain 26 aprile United Kingdom Jenson Button United Kingdom Brawn 57
6 2008 Gran Premio del Bahrain 06 aprile Brazil Felipe Massa Italy Ferrari 57
5 2007 Gran Premio del Bahrain 15 aprile Brazil Felipe Massa Italy Ferrari 57
4 2006 Gran Premio del Bahrain 12 marzo Spain Fernando Alonso France Renault 57
3 2005 Gran Premio del Bahrain 03 aprile Spain Fernando Alonso France Renault 57
2 2004 Gran Premio del Bahrain 04 aprile Germany Michael Schumacher Italy Ferrari 57

Pubblicità

Redazione

La storia della Formula 1, raccontata quotidianamente, per non dimenticare i piloti e le gare che hanno reso celebre questo sport.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio