fbpx
2020-2029Formula 1On this day

GP Canada 2024: il riscatto di Verstappen, mentre è incubo Ferrari

Max Verstappen ha dimostrato ancora una volta la sua stoffa di campione, conquistando il GP del Canada 2024. L’olandese non ha solo trionfato a Montréal, ha anche gestito il pressing di un venerdì complicato.
Sul podio salgono anche Lando Norris e George Russell. Fine settimana da dimenticare per le due monoposto di Maranello con un doppio ritiro. 

Prove libere 1: 5 minuti per Lando

Lando Norris ha dato il via al GP del Canada 2024 con il piede sull’acceleratore, conquistando il miglior tempo nella prima sessione di prove libere. Nonostante la pioggia e l’umidità che hanno caratterizzato la mattinata, con le slick montate solo a cinque minuti dal termine, il pilota inglese della McLaren si è posizionato al comando della FP1.
Norris ha fermato il cronometro sull’1’24″475, staccando di circa quattro decimi Carlos Sainz della Ferrari. Al terzo posto si è classificato Charles Leclerc, che proprio sul finire della sessione stava per ottenere il miglior tempo, ma è stato ostacolato dal traffico di Jack Doohan nel terzo settore.
Quarto tempo per Lewis Hamilton, che ha completato diverse tornate anche in condizioni di pista bagnata, alimentando le ipotesi che la pioggia possa giocare un ruolo importante anche nel corso del weekend. Seguono poi Max Verstappen, Oscar Piastri e Pierre Gasly. Ottavo posto per Valtteri Bottas, mentre Sergio Perez e George Russell completano la top ten.

lando norris gp canada 2024 fp1
© McLaren Press Area

Prove libere 2: Alonso domina in condizioni variabili

La seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Canada è stata caratterizzata da condizioni meteorologiche altalenanti, che hanno messo a dura prova i piloti e reso difficile valutare le vere prestazioni delle vetture.
Nel corso dei 60 minuti di sessione, i piloti hanno dovuto alternare tra gomme slick e rain, affrontando piogge improvvise che hanno interrotto i loro giri veloci. In questo contesto, Fernando Alonso su Aston Martin è riuscito a cogliere l’occasione sfruttando al meglio un momento di pista asciutta, conquistando il miglior tempo con un giro in 1’15″810.
Alle sue spalle si sono piazzati George Russell, Lance Stroll e Charles Leclerc. Il monegasco, in particolare, ha trascorso gran parte della sessione con gomme intermedie, raccogliendo dati interessanti sul comportamento della sua vettura in diverse condizioni.
Daniel Ricciardo ha ottenuto il quinto tempo, mentre Kevin Magnussen, Lewis Hamilton  e Yuki Tsunoda hanno completato la top 8. Venerdì difficile per Max Verstappen, costretto ad abbandonare la sessione anticipatamente a causa di un problema al sistema ERS sulla sua Red Bull. Il ritiro dell’olandese, avvenuto dopo poche tornate e con la terza power unit della stagione in uso, ha sorpreso il team.

gp canada 2024 fernando alonso fp2
© Pirelli Press Area

Prove libere 3: vola Hamilton

Sorprese e colpi di scena nelle terze prove libere del Gran Premio del Canada. Lewis Hamilton ha conquistato il miglior tempo con un giro in 1’12″549, dimostrando grande forma e ritmo. Il sette volte campione del mondo ha preceduto la Red Bull di Max Verstappen, che però ha mostrato un passo gara poco convincente, alimentando dubbi sulla sua competitività per la gara.

Terzo posto per l’altra Mercedes di George Russell, mentre il pubblico di casa ha potuto esultare per la quarta posizione di Lance Stroll su Aston Martin. Oscar Piastri ha portato la sua McLaren in quinta posizione, davanti a Daniel Ricciardo su Racing Point e Lando Norris sulla seconda McLaren.

Fernando Alonso ha chiuso ottavo con l’altra Aston Martin, mentre Sergio Perez ha completato la top ten con la seconda Red Bull. Delusione per Charles Leclerc, solo decimo con la Ferrari, che nel team radio ha espresso la sua frustrazione per la scarsa velocità della vettura: “Siamo molto lenti“.

gp canada 2024 lewis hamilton-fp3
© Pirelli Press Area

La qualifica: Russell beffa Verstappen, Ferrari in crisi

Qualifiche folli e combattute fino all’ultimo secondo al Gran Premio del Canada! George Russell ha conquistato la pole position con un tempo di 1’12″000, ma la vera sorpresa è stata Max Verstappen, che ha ottenuto lo stesso identico tempo del britannico. A causa del regolamento che premia il pilota che ha fatto il tempo migliore per primo, Verstappen partirà dalla seconda posizione.

Terzo posto per Lando Norris su McLaren, che apre la seconda fila con Daniel Ricciardo su Racing Bulls. Sesta posizione per l’esperto Fernando Alonso su Aston Martin, che precede il compagno di squadra Lewis Hamilton su Mercedes.

Ottavo tempo per Yuki Tsunoda, che ha appena rinnovato il contratto con la Racing Bulls, mentre Lance Stroll su Aston Martin e Alexander Albon su Williams completano la top 10.

Giornada da dimenticare per le Ferrari, che pagano a caro prezzo la scelta di non aver montato la gomma soft nuova nel Q2. Charles Leclerc partirà undicesimo, davanti al compagno di squadra Carlos Sainz. Disastroso il sabato di Sergio Pérez, che a pochi giorni dal rinnovo biennale con Red Bull si ritrova a dover partire dalla sedicesima posizione.

La griglia di partenza

Pos No Pilota Team Tempo Giri
1 63 United Kingdom George Russell
Germany Mercedes 01:12.000 26
2 1 Netherlands Max Verstappen
Austria Red Bull 01:12.000 27
3 4 United Kingdom Lando Norris
United Kingdom McLaren 01:12.021 25
4 81 Australia Oscar Piastri
United Kingdom McLaren 01:12.103 29
5 3 Australia Daniel Ricciardo
Italy RB F1 Team 01:12.178 25
6 14 Spain Fernando Alonso
United Kingdom Aston Martin 01:12.228 23
7 44 United Kingdom Lewis Hamilton
Germany Mercedes 01:12.280 25
8 22 Japan Yuki Tsunoda
Italy RB F1 Team 01:12.414 24
9 18 Canada Lance Stroll
United Kingdom Aston Martin 01:12.701 25
10 23 United Kingdom Alexander Albon
United Kingdom Williams 01:12.796 26
11 16 Monaco Charles Leclerc
Italy Ferrari 01:12.691 21
12 55 Spain Carlos Sainz Jr
Italy Ferrari 01:12.728 22
13 2 United States Logan Sargeant
United Kingdom Williams 01:12.736 22
14 20 Denmark Kevin Magnussen
United States Haas 01:12.916 16
15 10 France Pierre Gasly
France Alpine F1 Team 01:12.940 18
16 11 Mexico Sergio Pérez
Austria Red Bull 01:13.326 11
17 77 Finland Valtteri Bottas
Switzerland Kick Sauber 01:13.366 10
18 31 France Esteban Ocon
France Alpine F1 Team 01:13.435 11
19 27 Germany Nico Hulkenberg
United States Haas 01:13.978 10
20 24 China Zhou Guanyu
Switzerland Kick Sauber 01:14.292 11
gp canada 2024 george russell
© Mercedes Press Area

La gara: Canada nero per la Ferrari

Max Verstappen ha dominato un Gran Premio del Canada elettrizzante e ricco di colpi di scena, conquistando la sua sesta vittoria della stagione e la 61esima della sua carriera. L’olandese si è riscattato dopo il passo falso di Monte Carlo, gestendo al meglio una gara pazza che ha visto alternarsi asciutto e bagnato.

gp canada 2024 partenza
© Chris Graythen/Red Bull Content Pool

Verstappen ha approfittato degli errori di McLaren e Mercedes, prendendo la testa della corsa poco dopo il 50esimo giro. Da quel momento in poi, ha controllato la gara con maestria, conquistando un successo ampiamente meritato.

Lando Norris ha chiuso al secondo posto, ma con tanta amarezza. Il pilota inglese era in testa poco prima del pit stop, ma ha perso un giro prezioso durante il cambio gomme, scivolando alle spalle di Verstappen e George Russell. Russell, terzo sul podio, ha completato un’ottima gara, duellando con Lewis Hamilton e Oscar Piastri.

Fernando Alonso, Lance Stroll, Daniel Ricciardo e Pierre Gasly hanno completato la zona punti. Da segnalare la bella prova di Ricciardo, autore di una gara solida dopo le polemiche degli ultimi giorni, e di Esteban Ocon, decimo al traguardo.

Ritiri per Sergio Perez, autore di una gara deludente, e per le Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz. Leclerc, penalizzato da un problema al motore sin dall’inizio, non ha mai potuto competere per la top ten. Sainz, invece, è stato protagonista di un testacoda e di un successivo contatto con Alexander Albon (incolpevole) che lo ha costretto al ritiro.

Un weekend da dimenticare per la Ferrari, che dovrà fare i conti con i tanti problemi emersi in Canada. Verstappen, invece, si conferma leader del mondiale e punta con decisione al bis del titolo.

L’ordine di arrivo del GP del Canada 2024

Pos No Pilota Team Tempo Giri Fast Lap Led Griglia Punti
1 1 Netherlands Max Verstappen
Austria Red Bull 01:45:47.927 70
01:15.569
70
2
25
2 4 United Kingdom Lando Norris
United Kingdom McLaren 01:45:51.806 70
01:15.558
67
3
18
3 63 United Kingdom George Russell
Germany Mercedes 01:45:52.244 70
01:14.895
70
1
15
4 44 United Kingdom Lewis Hamilton
Germany Mercedes 01:45:52.842 70
01:14.856
70
7
13
5 81 Australia Oscar Piastri
United Kingdom McLaren 01:45:58.126 70
01:16.247
65
4
10
6 14 Spain Fernando Alonso
United Kingdom Aston Martin 01:46:05.437 70
01:16.303
70
6
8
7 18 Canada Lance Stroll
United Kingdom Aston Martin 01:46:11.552 70
01:16.762
70
9
6
8 3 Australia Daniel Ricciardo
Italy RB F1 Team 01:46:16.599 70
01:17.076
68
5
4
9 10 France Pierre Gasly
France Alpine F1 Team 01:46:17.948 70
01:17.013
70
15
2
10 31 France Esteban Ocon
France Alpine F1 Team 01:46:18.240 70
01:17.012
70
18
1
11 27 Germany Nico Hulkenberg
United States Haas 01:46:18.751 70
01:16.683
67
17
0
12 20 Denmark Kevin Magnussen
United States Haas 01:46:19.180 70
01:16.499
68
14
0
13 77 Finland Valtteri Bottas
Switzerland Kick Sauber 01:46:28.414 70
01:17.250
65
19
0
14 22 Japan Yuki Tsunoda
Italy RB F1 Team 01:46:40.621 70
01:17.309
70
8
0
15 24 China Zhou Guanyu
Switzerland Kick Sauber 01:46:41.455 69
01:17.325
68
20
0
RIT 55 Spain Carlos Sainz Jr
Italy Ferrari 01:19:48.472 52
01:18.957
51
12
0
RIT 23 United Kingdom Alexander Albon
United Kingdom Williams 01:19:49.040 52
01:19.359
51
10
0
RIT 11 Mexico Sergio Pérez
Austria Red Bull 01:18:30.768 51
01:18.819
51
16
0
RIT 16 Monaco Charles Leclerc
Italy Ferrari 01:04:03.308 40
01:26.012
39
11
0
RIT 2 United States Logan Sargeant
United Kingdom Williams 00:36:04.519 23
01:26.484
19
13
0

Pubblicità

Redazione

La storia della Formula 1, raccontata quotidianamente, per non dimenticare i piloti e le gare che hanno reso celebre questo sport.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio