2010-2019Formula 1On this day

GP Germania 2014: Rosberg vince, Hamilton che rimonta! Ferrari delude

Nico Rosberg va a vincere il GP Germania 2014, decima prova del mondiale di Formula 1. Il tedesco, che ottiene così il quarto successo stagionale aumentando il vantaggio in classifica sul rivale Hamilton, permette alla Mercedes di tornare sul gradino più alto del podio nella gara di casa.

Alle spalle di Rosberg troviamo, ancora una volta, Valtteri Bottas, secondo al terzo podio consecutivo in Formula 1 che regala alla Williams la gioia di salire al terzo posto nella classifica dei costruttori superando la Ferrari di 5 punti. Terza piazza per Lewis Hamilton, il vero mattatore di questo Gran Premio. Partito dalla ventesima posizione è stato autore di una grande rimonta, iniziata fin dai primi giri, a suon di sorpassi e di battaglie ruota a ruota. Hamilton ha dovuto affrontare buona parte della gara con l’ala anteriore danneggiata in un contatto con la McLaren di Jenson Button.

Altri articoli interessanti

Ai piedi del podio troviamo la Red Bull di Sebastian Vettel, quarto, che precede la Ferrari di Fernando Alonso, quinto. Il tedesco e lo spagnolo, fermato sul finire dalla corsa dalla strategia sbagliata della Ferrari, esattamente come è successo a Silverstone, hanno lungamente lottato per la posizione anche se alla fine Fernando ha dovuto arrendersi alla Red Bull di Vettel.

Eppure l’iberico è riuscito a mettere il muso della F14T davanti alla RB10 di Daniel Ricciardo, sesto. Settima posizone per la Force India di Nico Hulkenberg che precede le McLaren di Jenson Button, ottavo, e Kevin Magnussen, nono. Chiude la top ten la Force India di Sergio Perez che porta a casa un punto iridato.

nico rosberg gp germania 2014
© F1.com

Dopo l’incidente con Raikkonen a Silverstone, anche ad Hockenheim Felipe Massa è protagonista di un’altra collisione che lo obbliga a lasciare anticipatamente la corsa. Il pilota brasiliano, pochi metri dopo il semaforo verde è in lotta per la posizione con il compagno Bottas e con la McLaren di Kevin Magnussen. Se il finlandese conserva la seconda posizione, il danese è costretto a tenere l’interno della curva andando a impattare con Massa, all’esterno, che probabilmente non l’ha visto arrivare.

La Williams del brasiliano si cappotta percorrendo una decina di metri sull’asfalto a testa in giù per poi tornare in posizione sulle quattro ruote. Solo una grande paura per Massa che esce dalle monoposto sulle proprie gambe.

GP Germania 2014: l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Fast Lap Led Griglia Punti
1 6 Germany Nico Rosberg
Germany Mercedes 01:33:42.914 67
01:21.298
67
1
25
2 77 Finland Valtteri Bottas
United Kingdom Williams 00:00:20.789 67
01:21.494
45
2
18
3 44 United Kingdom Lewis Hamilton
Germany Mercedes 00:00:44.014 67
01:19.908
53
20
15
4 1 Germany Sebastian Vettel
Austria Red Bull 00:00:44.014 67
01:21.545
39
6
12
5 14 Spain Fernando Alonso
Italy Ferrari 00:00:52.467 67
01:20.548
57
7
10
6 3 Australia Daniel Ricciardo
Austria Red Bull 00:00:52.549 67
01:20.846
53
5
8
7 27 Germany Nico Hulkenberg
United Kingdom Force India 00:00:64.178 67
01:22.098
44
9
6
8 22 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom McLaren 00:00:84.711 67
01:21.346
64
11
4
9 20 Denmark Kevin Magnussen
United Kingdom McLaren 00:00:00.000 66
01:20.224
56
4
2
10 11 Mexico Sergio Pérez
United Kingdom Force India 00:00:00.000 66
01:20.752
54
10
1
11 7 Finland Kimi Raikkonen
Italy Ferrari 00:00:00.000 66
01:21.338
55
12
0
12 13 Venezuela Pastor Maldonado
United Kingdom Lotus 00:00:00.000 66
01:22.305
41
18
0
13 25 France Jean-Eric Vergne
Italy Toro Rosso 00:00:00.000 66
01:21.876
58
13
0
14 21 Mexico Esteban Gutiérrez
Switzerland Sauber 00:00:00.000 66
01:22.008
61
16
0
15 17 France Jules Bianchi
United Kingdom Marussia 00:00:00.000 66
01:22.522
57
17
0
16 10 Japan Kamui Kobayashi
United Kingdom Caterham 00:00:00.000 65
01:22.866
50
19
0
17 4 United Kingdom Max Chilton
United Kingdom Marussia 00:00:00.000 65
01:23.035
50
21
0
18 9 Sweden Marcus Ericsson
United Kingdom Caterham 00:00:00.000 65
01:23.230
49
22
0
RIT 99 Germany Adrian Sutil
Switzerland Sauber 00:00:00.000 47
01:22.529
41
15
0
RIT 26 Russian Federation Daniil Kvyat
Italy Toro Rosso 00:00:00.000 44
01:22.179
34
8
0
RIT 8 France Romain Grosjean
United Kingdom Lotus 00:00:00.000 26
01:24.137
26
14
0
RIT 19 Brazil Felipe Massa
United Kingdom Williams 00:00:00.000 0
00:00.000
0
3
0

Pubblicità

Redazione

La storia della Formula 1, raccontata quotidianamente, per non dimenticare i piloti e le gare che hanno reso celebre questo sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio