fbpx
2010-2019Formula 1On this day

GP Germania 2016: Hamilton trionfa davanti alle Red Bull, Rosberg giù dal podio

Leadership del mondiale rafforzata da Lewis Hamilton in Germania, dove oggi ha vinto davanti a Ricciardo e Verstappen.

La strategia del GP di Germania 2016 è stata a tre soste, con il primo stop per molti avvenuto dall’ottavo giro a causa dei problemi alle gomme posteriori creati dal rapido degrado delle SuperSoft.

Altri articoli interessanti

Alla partenza ha sorpreso il pessimo scatto del poleman Nico Rosberg, che ha perso la posizione sia sul compagno di squadra che sulle Red Bull, con Verstappen davanti a Daniel Ricciardo. Le Ferrari hanno fallito nel tentativo di infilare Rosberg in difficoltà, rimanendo dietro alle Mercedes e agli anglo-austriaci. Lo start è stato ordinato, solo con un contatto tra Magnussen e Nasr.

gp germania 2016 partenza
© Mercedes AMG F1

Gara nell’anonimato nel corso di tutti i 67 giri per la Ferrari,Vettel e 6° Raikkonen che hanno tentato di improvvisare l’undercut con il tedesco su Verstappen, non avvenuto per alcune perplessità sulla strategia espresse da Vettel.

Nico Rosberg ha dovuto compiere, reo di una partenza senza successo, una rimonta sulle Red Bull ma nel tentativo di sopravanzare Verstappen alla curva 8, il pilota Mercedes ha forzato l’avversario fuori dai track limits. Tale manovra è stata valutata irregolare e gli è valsa 5 secondi di penalità, scontati nella sua seconda sosta. Rosberg ha quindi dovuto accontentarsi con dolore, bloccato in quarta posizione, con il passo per tenere dietro le Ferrari che non lo hanno mai impensierito.

Daniel Ricciardo nell’ultima parte di gara ha attaccato Hamilton con brillanti tempi sul giro, ma il britannico ha risposto rapidamente, mantenendo un gap solido.

Buon 7° posto per Nico Hulkenberg in Germania, davanti al compagno di squadra Perez in 10° posizione. Jenson Button ha portato la McLaren-Honda a punti, terminando ottavo dopo un sorpasso su Valtteri Bottas con Soft consumate.

Non va altrettanto bene a Fernando Alonso, che ha tagliato il traguardo per 12°. Dopo la prima sosta, ha portato a termine un bel sorpasso al Motodrom su Esteban Gutierrez, in un punto impossibile, proseguendo la gara in zona punti dietro a Jenson Button. Tuttavia negli ultimi giri ha rallentato molto, venendo infilato prima da Perez mentre veniva doppiato e successivamente da Gutierrez, che si è preso una rivincita sul sorpasso precedente.

gp germania 2016 podio
© Pirelli Press Area

Le Toro Rosso sono scivolate in fondo, dopo un buono start di Kvyat che aveva recuperato 5 posizioni. Tuttavia Sainz, a tratti in lotta per la zona punti, è precipitato dietro a Grosjean, 14° e il pilota russo si è accodato 15°.

Ritirati Massa, autore di una gara sottotono nelle retrovie terminata in anticipo, e Nasr, che ha parcheggiato la propria Sauber nella pitlane alla fine della gara.

Solo 7 sono stati i piloti a pieni giri, tutti gli altri doppiati.

Ecco l’ordine d’arrivo del GP Germania 2016

Pos No Pilota Team Tempo Giri Fast Lap Led Griglia Punti
1 44 United Kingdom Lewis Hamilton
Germany Mercedes 01:30:44.200 67
01:18.746
52
2
25
2 3 Australia Daniel Ricciardo
Austria Red Bull 01:30:51.196 67
01:18.442
48
3
18
3 33 Netherlands Max Verstappen
Austria Red Bull 01:30:57.613 67
01:18.910
47
4
15
4 6 Germany Nico Rosberg
Germany Mercedes 01:31:00.045 67
01:19.122
51
1
12
5 5 Germany Sebastian Vettel
Italy Ferrari 01:31:16.770 67
01:18.710
48
6
10
6 7 Finland Kimi Raikkonen
Italy Ferrari 01:31:21.223 67
01:19.572
36
5
8
7 27 Germany Nico Hulkenberg
United Kingdom Force India 01:31:54.249 67
01:20.056
46
8
6
8 22 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom McLaren 01:30:52.170 66
01:19.781
48
12
4
9 77 Finland Valtteri Bottas
United Kingdom Williams 01:30:56.921 66
01:20.442
36
7
2
10 11 Mexico Sergio Pérez
United Kingdom Force India 01:30:58.498 66
01:19.606
46
9
1
11 21 Mexico Esteban Gutiérrez
United States Haas 01:31:05.195 66
01:19.883
56
11
0
12 14 Spain Fernando Alonso
United Kingdom McLaren 01:31:09.605 66
01:20.132
50
14
0
13 8 France Romain Grosjean
United States Haas 01:31:13.025 66
01:20.250
58
20
0
14 55 Spain Carlos Sainz Jr
Italy Toro Rosso 01:31:15.868 66
01:19.957
54
15
0
15 26 Russian Federation Daniil Kvyat
Italy Toro Rosso 01:31:18.366 66
01:19.585
51
18
0
16 20 Denmark Kevin Magnussen
France Renault 01:31:34.607 66
01:21.649
42
16
0
17 94 Germany Pascal Wehrlein
United Kingdom Manor 01:30:48.953 65
01:20.710
49
17
0
18 9 Sweden Marcus Ericsson
Switzerland Sauber 01:30:57.841 65
01:21.212
35
22
0
19 30 United Kingdom Jolyon Palmer
France Renault 01:31:10.137 65
01:21.127
55
14
0
20 88 Indonesia Rio Haryanto
United Kingdom Manor 01:31:37.542 65
01:21.845
56
19
0
RIT 12 Brazil Felipe Nasr
Switzerland Sauber 01:20:14.877 57
01:21.420
45
21
0
RIT 19 Brazil Felipe Massa
United Kingdom Williams 00:50:46.693 36
01:21.476
31
10
0

PHOTO CREDITS
motorsport.com
Pubblicità

Silvano Lonardo

Mi occupo di Digital Strategist. Appassionato di Formula 1, ciclismo, pallamano e Lego. Insegnante di nuoto e due volte papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio