fbpx
Formula 1Storia dei Gran Premi

GP Germania: la Formula 1 a casa del Kaiser

Tra luci e ombre: da Lauda a Schumacher. Riviviamo gli episodi che hanno emozionato tanti tifosi di ogni età

Il tracciato, lungo 4,574m, è situato tra i boschi nel land Baden-Württemberg ed è stato utilizzato per la prima volta nel 1977. Prima di allora il circuito ufficiale, con i suoi 25.378Km immersi nel verde spettrale della Renania, era il leggendario Nürburgring Nordschleife.

La storia di questa gara è caratterizzata da momenti di luce che rimangono impressi nella memoria degli appassionati per le grandi imprese, ma anche di ombre che hanno scritto alcune delle pagine più nere della storia della Formula 1. Facciamo, un salto nel passato ripercorrendo le storie che hanno animato il gran premio di Germania.

artcolo gp germania nuvolariSi hanno notizie di gare automobilistiche sin da inizio secolo, tuttavia la categorie antenate della Formula 1 iniziarono a correre negli anni 30′. La prima edizione nel 1929 fu vinta dal tedesco Rudolf Caracciola in Mercedes-Benz e per i primi anni il dominio fu tutto dei piloti di casa su vetture costruite in Germania: Mercedes-Benz e AutoUnion.
A rompere la monotonia ci pensò il mitico Tazio Nuvolari che nel 1935 tagliò il traguardo in prima posizione davanti alla schiera attonita di ufficiali nazisti, tra cui lo stesso Hitler.

Nel 1951 si corse la prima gara valida per il campionato di Formula 1 e a trionfare fu Alberto Ascari in Ferrari, Ascari fece il bis l’anno seguente e infine Farina completò il triennio di successi italiani in Germania.

jim clark gp germania
© f1.com/Twitter

Intanto alla fine degli anni 60′ venne messo in funzione il tracciato di Hockenheim ed iniziò un periodo buio per il GP di Germania. Era il 7 aprile e si corse la F2 con Jim Clark al volante della sua Lotus. Al quinto giro la monoposto perse aderenza ma venne ripresa dallo scozzese. Nel frattempo il pilota impostò la seconda curva, una di quelle facili…ed è in quelle più facili che i grandi sbagliano: La Lotus, oramai impazzita, partì diritta, sfondò una recinzione e finì la sua folle corsa contro un albero. La vita e straordinaria carriera dello Scozzese Volante, uno dei piloti più grandi si sempre, finì tra i boschi dell’Hockenheimring.

Due anni dopo nel 1970 un altro grande, Jochen Rindt con la Lotus, proprio qui vinse la sua ultima vittoria.

Negli anni 70′ i bolidi di Formula 1 erano delle trappole mortali e correre con queste monoposto al Nordschleife era una pura e semplice sfida contro la morte.

lauda nurburgring 1976
© Motorsport Images/ Twitter

Nel 1976 Niki Lauda e la sua Ferrari erano i più veloci nelle prime libere, al sabato l’austriaco avvertì dei problemi di sovrasterzo ed fu costretto a cedere la pole a James Hunt. Durante quel weekend Lauda chiese più volte affinché il GP venga cancellato per via delle condizioni impossibili, le sue lamentele restarono inascoltate.
Domenica di gara: la pioggia iniziò a scendere tra gli alberi dell’Inferno Verde, Lauda partì male e si ritrovò ottavo. Al secondo giro, forse a causa di un’entrata aggressiva sul cordolo, le sospensioni della Ferrari cedettero all’altezza della curva Bergwerk: il punto più lontano del circuito. La vettura dopo essere rimbalzata tra muro e guard rail, andò a fuoco e venne presa in pieno da Edwards che non riescì ad evitarla. Lauda perse il casco nell’impatto e si ritrovò intrappolato in un vero e proprio forno. Edwards, Ertl, Lunger e Merzario lo soccorsero, tirandolo fuori dall’abitacolo dopo vari tentativi. Il resto è storia che potete assistere riguardando il bellissimo film diretto da Ron Howard, “Rush

Da quel punto in poi il Nordschleife venne abbandonato in favore di Hockenheim, è qui un anno dopo l’inferno Lauda si riprese la sua rivincita.

Nell’edizione del 1982 Nelson Piquet dominava il GP, quando dalle retrovie apparve la ATS di Eliseo Salazar. I due iniziano un duello con fiocchi, ruota a ruota, che sfortunatamente finì con un incidente con entrambi i piloti fuori dai giochi. Il carioca però non la prese molto sportivamente e, una volta fuori dalla vettura, si avventò contro il collega cileno.

Un altro italiano re in Germania fu Michele Alboreto che vinse il GP del 1985 in Ferrari.
L’anno seguente, invece, la gara passò alla storia per via del carburante che non bastava. Vinse Piquet al pelo, Senna e Mansell arrivano a malapena all’ultimo giro, stessa sorte per: Rosberg e Prost.

Nei primi anni 90′ in Germania si parlò portoghese: Piquet e Senna si contesero il primo posto, alla fine la spuntò il pilota di San Paolo con 3 vittorie.

gp germania 1995
© michael-schumacher.de

Nel 1994 Berger salì sul gradino più alto del podio in una gara caos: 2 incidenti spaccano il gruppo a metà con solo 10 vetture in pista e 8 che tagliano il traguardo.
L’anno dopo Hill era al comando ma l’inglese escì al secondo giro, ne approfittò Schumacher che vinse per la prima volta a casa sua…la folla era in delirio per il Kaiser.
L’edizione del 1997 andò in scena l’ultima vittoria in carriera per Berger.

L’inizio del nuovo millennio si aprì nel migliore dei modi per un altro brasiliano, Rubens Barrichello che compì un miracolo: da 18° a 1°!
Nel 2008 Hamilton vinse facendo pole e vittoria, da segnalare la strepitosa partenza di Kubica: da 7° a 4°.

Il GP del 2010 si tinse di rosso Ferrari. Alla partenza Vettel cercò di proteggersi proprio dallo spagnolo, ma ne approfitta l’altra Rossa con Massa che si prese la prima posizione. Passato il tedesco, Alonso si lamentò col team affinché il compagno lo lasci passare.
Alonso is faster than you” questo è il team radio storico che ricevette il brasiliano: lo spagnolo trionfò in Germania. L’asturiano poi non si accontenta e si ripetè anche nel 2012.

gp germania 2013 podio
© Red Bull Press Area

Le due edizioni: 2013 e 2014, furono vinte entrambe da due piloti di casa: Sebastian Vettel e Nico Rosberg, che partì in pole conservando il primo posto sino al traguardo.

Per problemi finanziari, il GP di Germania venne sospeso nel 2015 e nel 2017. Invece l’anno 2016 vide la vittoria di Lewis Hamilton, anche se il compagno di squadra Nico Rosberg dominò le libere e la qualifica. Purtroppo il tedesco partì male e si fece infilare sia dal compagno di team, sia dalle due Red Bull di Max Verstappen e Daniel Ricciardo.
La gara finì come partì con la vittoria di Hamilton davanti alle Red Bull con Ricciardo che però riuscì a agguantare il secondo posto davanti al giovane compagno Verstappen.

Nel 2018, Sebastian Vettel sembrava aver messo fine alla lunga cavalcata delle Mercedes, che durava ormai da 4 anni. La Ferrari era la miglior monoposto della stagione, poi al giro numero 51 Vettel uscì di pista alla curva Sachs, per un banale errore. Fu l’inizio della fine. Lo sconforto avvolse il pilota tedesco 4 volte campione del mondo che non riuscì più a fermare la Mercedes dell’inglese, lanciata verso il titolo iridato.

Il 2019 fu ufficialmente l’ultima edizione del GP di Germania: Verstappen trionfò al termine di una delle gare più rocambolesche e incerte degli ultimi anni, mentre sul podio salirono Vettel in grande rimonta e Kvyat.
Durante la corsa tutti si aspettavano la pioggia sul circuito di Hockenheim, e così fu: Max Verstappen, partito malissimo dalla seconda posizione divenne il protagonista di una bella rimonta, propiziata anche dalle scelte del muretto. L’olandese riuscì anche a commettere meno errori dei rivali, mentre si susseguivano emozioni, sorpassi e colpi di scena.

L’anno seguente a causa della pandemia la Formula 1 tornò in Germania ma con una denominazione diversa: Gran Premio dell’Eifel. Il circus per ovviare ad un calendario rivoluzionato dal COVID si spostò al Nürburgring, circuito storico per molti appassionati. La corsa fu vinta da Hamilton che eguagliò i novantuno successi detenuti dall’ex pilota tedesco sette volte campione del mondo di Formula 1 Michael Schumacher.
Sul podio salirono anche Max Verstappen con la Red Bull Racing e l’australiano Daniel Ricciardo su Renault.
Altro record andò a Kimi Raikkonen che con le sue 323 presenze divenne il pilota più presente nella storia del campionato mondiale di Formula 1.

L’abo d’oro del GP di Germania

Circuito del Nürburgring

Anno Gara Data Winning Driver Team Giri
41 2020 Gran Premio Eifel 11 ottobre United Kingdom Lewis Hamilton Germany Mercedes 60
40 2013 Gran Premio di Germania 7 luglio Germany Sebastian Vettel Austria Red Bull 60
39 2011 Gran Premio di Germania 24 July United Kingdom Lewis Hamilton United Kingdom McLaren 60
38 2009 Gran Premio di Germania 12 luglio Australia Mark Webber Austria Red Bull 60
37 2007 Gran Premio di Europa 22 July Spain Fernando Alonso United Kingdom McLaren 60
36 2006 Gran Premio di Europa 07 maggio Germany Michael Schumacher Italy Ferrari 60
35 2005 Gran Premio d'Europa 29 maggio Spain Fernando Alonso France Renault 59
34 2004 Gran Premio d'Europa 30 maggio Germany Michael Schumacher Italy Ferrari 60
33 2003 Gran Premio di Europa 29 June Germany Ralf Schumacher United Kingdom Williams 60
32 2002 Gran Premio di Europa 23 June Brazil Rubens Barrichello Italy Ferrari 60
31 2001 Gran Premio di Europa 24 giugno Germany Michael Schumacher Italy Ferrari 67
30 2000 Gran Premio di Europa 21 maggio Germany Michael Schumacher Italy Ferrari 67
29 1999 Gran Premio d'Europa 26 settembre United Kingdom Johnny Herbert United Kingdom Stewart 66
28 1998 Gran Premio del Lussemburgo 27 settembre Finland Mika Häkkinen United Kingdom McLaren 67
27 1997 Gran Premio del Lussemburgo 28 settembre Canada Jacques Villeneuve United Kingdom Williams 67
26 1996 Gran Premio d'Europa 28 aprile Canada Jacques Villeneuve United Kingdom Williams 67
25 1995 Gran Premio d'Europa 01 ottobre Germany Michael Schumacher Italy Benetton 67
24 1985 Gran Premio di Germania 04 agosto Italy Michele Alboreto Italy Ferrari 67
23 1984 Gram Premio d'Europa 07 ottobre France Alain Prost United Kingdom McLaren 67
22 1976 Gran Premio di Germania 1 agosto United Kingdom James Hunt United Kingdom McLaren 14
21 1975 Gran Premio di Germania 3 agosto Argentina Carlos Reutemann United Kingdom Brabham 14
20 1974 Gran Premio di Germania August 4 Switzerland Clay Regazzoni Italy Ferrari 14
19 1973 Gran Premio di Germania 5 agosto United Kingdom Jackie Stewart United Kingdom Tyrrell 14
18 1972 Gran Premio di Germania 30 agosto Belgium Jacky Ickx Italy Ferrari 14
17 1971 Gran Premio di Germania August 1 United Kingdom Jackie Stewart United Kingdom Tyrrell 12
16 1969 Gran Premio di Germania 03 agosto Belgium Jacky Ickx United Kingdom Brabham 14
15 1968 Gran Premio di Germania 04 agosto United Kingdom Jackie Stewart France Matra 14
14 1967 Gran Premio di Germania 06 agosto New Zealand Denny Hulme United Kingdom Brabham 15
13 1966 Gran Premio di Germania August 7 Australia Jack Brabham United Kingdom Brabham 15
12 1965 Gran Premio di Germania 01 agosto United Kingdom Jim Clark United Kingdom Lotus 15
11 1964 Gran Premio di Germania 02 agosto United Kingdom John Surtees Italy Ferrari 15
10 1963 Gran Premio di Germania 04 agosto United Kingdom John Surtees Italy Ferrari 15
9 1962 Gran Premio di Germania 05 agosto United Kingdom Graham Hill United Kingdom BRM 15
8 1961 Gran Premio di Germania 06 agosto United Kingdom Stirling Moss United Kingdom Lotus 15
7 1958 Gran Premio di Germania 03 agosto United Kingdom Tony Brooks United Kingdom Vanwall 15
6 1957 Gran Premio di Germania August 4 Argentina Juan Manuel Fangio Italy Maserati 22
5 1956 Gran Premio di Germania August 5 Argentina Juan Manuel Fangio Italy Ferrari 22
4 1954 Gran Premio di Germania 01 agosto Argentina Juan Manuel Fangio Germany Mercedes 22
3 1953 Gran Premio di Germania 02 agosto Italy Nino Farina Italy Ferrari 18
2 1952 Gran Premio di Germania 3 agosto Italy Alberto Ascari Italy Ferrari 18
1 1951 Gran Premio di Germania 29 luglio Italy Alberto Ascari Italy Ferrari 20
Circuito di Hockenheimring
Anno Gara Data Winning Driver Team Giri
38 2019 Gran Premio di Germania 28 luglio Netherlands Max Verstappen Austria Red Bull 63
37 2018 Gran Premio di Germania 22 luglio United Kingdom Lewis Hamilton Germany Mercedes 67
36 2016 Gran Premio di Germania 31 luglio United Kingdom Lewis Hamilton Germany Mercedes 67
35 2014 Gran Premio di Germania 20 luglio Germany Nico Rosberg Germany Mercedes 67
34 2012 Gran Premio di Germania 22 July Spain Fernando Alonso Italy Ferrari 67
33 2010 Gran Premio di Germania 25 luglio Spain Fernando Alonso Italy Ferrari 67
32 2008 Gran Premio di Germania 20 luglio United Kingdom Lewis Hamilton United Kingdom McLaren 67
31 2006 Gran Premio di Germania 30 luglio Germany Michael Schumacher Italy Ferrari 67
30 2005 Gran Premio di Germania 24 July Spain Fernando Alonso France Renault 67
29 2004 Gran Premio di Germania 25 July Germany Michael Schumacher Italy Ferrari 66
28 2003 Gran Premio di Germania 03 agosto Colombia Juan Pablo Montoya United Kingdom Williams 67
27 2002 Gran Premio di Germania 28 July Germany Michael Schumacher Italy Ferrari 67
26 2001 Gran Premio di Germania 29 July Germany Ralf Schumacher United Kingdom Williams 45
25 2000 Gran Premio di Germania 30 luglio Brazil Rubens Barrichello Italy Ferrari 45
24 1999 Gran Premio di Germania 01 agosto United Kingdom Eddie Irvine Italy Ferrari 45
23 1998 Gran Premio di Germania 02 agosto Finland Mika Häkkinen United Kingdom McLaren 45
22 1997 Gran Premio di Germania 27 July Austria Gerhard Berger Italy Benetton 45
21 1996 Gran Premio di Germania 28 luglio United Kingdom Damon Hill United Kingdom Williams 45
20 1995 Gran Premio di Germania 30 luglio Germany Michael Schumacher Italy Benetton 45
19 1994 Gran Premio di Germania 31 luglio Austria Gerhard Berger Italy Ferrari 45
18 1993 Gran Premio di Germania 25 luglio France Alain Prost United Kingdom Williams 45
17 1992 Gran Premio di Germania 26 luglio United Kingdom Nigel Mansell United Kingdom Williams 45
16 1991 Gran Premio di Germania 28 luglio United Kingdom Nigel Mansell United Kingdom Williams 45
15 1990 Gran Premio di Germania 29 luglio Brazil Ayrton Senna United Kingdom McLaren 45
14 1989 Gran Premio di Germania 30 luglio Brazil Ayrton Senna United Kingdom McLaren 45
13 1988 Gran Premio di Germania July 24 Brazil Ayrton Senna United Kingdom McLaren 44
12 1987 Gran Premio di Germania 26 luglio Brazil Nelson Piquet United Kingdom Williams 44
11 1986 Gran Premio di Germania 27 luglio Brazil Nelson Piquet United Kingdom Williams 44
10 1984 Gran Premio di Germania 05 agosto France Alain Prost United Kingdom McLaren 44
9 1983 Gran Premio di Germania 07 agosto France René Arnoux Italy Ferrari 45
8 1982 Gran Premio di Germania 08 agosto France Patrick Tambay Italy Ferrari 45
7 1981 Gran Premio di Germania 02 agosto Brazil Nelson Piquet United Kingdom Brabham 45
6 1980 Gran Premio di Germania 10 agosto France Jacques Laffite France Ligier 45
5 1979 Gran Premio di Germania July 29 Australia Alan Jones United Kingdom Williams 45
4 1978 Gran Premio di Germania 30 luglio United States Mario Andretti United Kingdom Lotus 45
3 1977 Gran Premio di Germania 31 luglio Austria Niki Lauda Italy Ferrari 47
2 1970 Gran Premio di Germania 02 agosto Austria Jochen Rindt United Kingdom Lotus 50
Circuito di AVUS
Anno Gara Data Winning Driver Team Giri
1 1959 Gran Premio di Germania 02 agosto United Kingdom Tony Brooks Italy Ferrari 60

Pubblicità

Silvano Lonardo

Mi occupo di Digital Strategist. Appassionato di Formula 1, ciclismo, pallamano e Lego. Insegnante di nuoto e due volte papà.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio