fbpx
2010-2019Formula 1On this day

GP Italia 2016: la Mercedes strapazza la Ferrari a Monza

Anche se l’attesa era tutta rivolta agli alfieri della Ferrari, anche a Monza, in occasione della gara di casa del Cavallino Rampante, è la Mercedes a essere protagonista. A trionfare nel GP d’Italia 2016 è stato Nico Rosberg, primo sotto la bandiera a scacchi, che si porta a casa la 21sima vittoria della carriera, la settima di questa stagione. Il tedesco della Mercedes è riuscito a prendere la testa della corsa fin dal via, anche a causa della brutta partenza di Lewis Hamilton, secondo a fine gara che lo ha fatto scivolare in sesta posizione.

gp italia 2016 partenza
© Pirelli Press Area

Sul podio sale anche la Ferrari con Sebastian Vettel che però deve accontentarsi della terza posizione, nonostante ci si aspettasse di più dopo le qualifiche. Il tedesco proprio allo start ha sopravanzato Hamilton conquistando immediatamente la seconda posizione, persa in occasione del suo rientro ai box alla fine del quindicesimo giro, quando Seb ha dovuto affrontare la sua prima sosta. Quarto posto per l’altra Ferrari, quella di Kimi Raikkonen. Nella top five chiude anche Daniel Ricciardo con la Red Bull che nel finale di gara ha realizzato uno splendido sorpasso alla fine del rettilineo di partenza su Valtteri Bottas, sesto.

Settima posizione per la Red Bull di Max Verstappen che, dopo le polemiche che lo hanno perseguitato per l’incidente con le Ferrari in Belgio, a Monza ha preferito portare a termine una gara solida ma senza prendere troppi rischi. Se l’ottava posizione è stata conquistata dalla Force India di Sergio Perez, chiudono la top ten Felipe Massa con la Williams, nono, e la Force India di Nico Hulkenberg, decimo.

gp italia 2016 podio
© Mercedes AMG F1

Nico Rosberg: “Una vittoria speciale”

È una vittoria straordinaria, una giornata davvero speciale per me. Sono felicissimo di essere riuscito a cogliere un successo a Monza per la prima volta in carriera. I fan italiani sono incredibili, essere sul gradino più alto del podio qui è una sensazione incredibile.
La gara si è decisa in partenza, io sono scattato molto bene e il resto è venuto da sé. Parte di me è italiana, perché sono cresciuto qui, e ciò rende ancora più speciale questa vittoria. La sfida con Lewis è viva, e continuerà ad esserlo”.

gp italia 2016 lewis hamilton
© Mercedes AMG F1

Lewis Hamilton: “Innanzitutto voglio ringraziare i fan”

La mia partenza non è stata un granché, ma è stata comunque un’ottima giornata per la Mercedes, e io sono contento di fare parte del team. Innanzitutto voglio ringraziare i fan, davvero incredibili, si tratta del pubblico più bello dell’anno.
Sono sicuro che gli appassionati di Monza vorrebbero veder vincere la Ferrari, ma la sfida tra me e Nico per il mondiale è sicuramente avvincente
“.

gp italia 2016 ferrari sebastian vettel
© Studio Colombo

Sebastian Vettel: “Essere sul podio a Monza è stupendo”

Ovviamente sono felice per tutta la squadra. Questa per noi è una gara speciale ed essere sul podio qui a Monza è stupendo. Naturalmente si vorrebbe sempre arrivare sul gradino più alto, quindi complimenti ai nostri avversari, oggi erano di un’altra categoria. Noi abbiamo tentato il massimo e questo è il risultato migliore: tutto il weekend è andato liscio, senza problemi con la macchina. Avevamo portato un motore evoluto, quindi grazie anche ai ragazzi a Maranello per quanto hanno fatto. Sento che le cose stanno cambiando, ci vorrà ancora un po’ di tempo, ma stiamo andando nella direzione giusta. In un giorno come questo ti rendi conto di quanto di bello ci sia nella vita, è semplicemente incredibile ricevere tanto sostegno. Abbiamo i tifosi migliori del mondo, è difficile trovare le parole giuste per descriverli. Ma quando sei sul podio, quello sotto non è l’Adriatico, è il Mar dei Tifosi. Abbiamo avuto una stagione difficile, con aspettative alte, ci siamo creati una pressione molto forte e abbiamo anche commesso errori, ma l’importante è rimanere uniti come squadra. Ci sono ancora tante gare e sappiamo di avere una buona macchina, purtroppo non buona abbastanza da poter dire oggi è la migliore di tutte, ma un giorno lo sarà, ne sono sicuro“.

GP d’Italia 2016: l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Fast Lap Led Griglia Punti
1 6 Germany Nico Rosberg
Germany Mercedes 01:17:28.089 53
01:26.599
26
2
25
2 44 United Kingdom Lewis Hamilton
Germany Mercedes 01:17:43.159 53
01:26.303
27
1
18
3 5 Germany Sebastian Vettel
Italy Ferrari 01:17:49.079 53
01:26.310
48
3
15
4 7 Finland Kimi Raikkonen
Italy Ferrari 01:17:55.650 53
01:26.016
50
4
12
5 3 Australia Daniel Ricciardo
Austria Red Bull 01:18:13.384 53
01:25.919
52
6
10
6 77 Finland Valtteri Bottas
United Kingdom Williams 01:18:19.104 53
01:26.708
46
5
8
7 33 Netherlands Max Verstappen
Austria Red Bull 01:18:22.325 53
01:26.405
50
7
6
8 11 Mexico Sergio Pérez
United Kingdom Force India 01:18:33.043 53
01:26.920
40
8
4
9 19 Brazil Felipe Massa
United Kingdom Williams 01:18:33.706 53
01:26.400
50
11
2
10 27 Germany Nico Hulkenberg
United Kingdom Force India 01:18:46.745 53
01:26.954
40
9
1
11 8 France Romain Grosjean
United States Haas 01:17:31.675 52
01:27.227
50
17
0
12 22 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom McLaren 01:17:32.226 52
01:26.354
40
14
0
13 21 Mexico Esteban Gutiérrez
United States Haas 01:17:52.418 52
01:27.106
42
10
0
14 14 Spain Fernando Alonso
United Kingdom McLaren 01:17:58.750 52
01:25.340
51
12
0
15 55 Spain Carlos Sainz Jr
Italy Toro Rosso 01:18:01.423 52
01:26.751
41
16
0
16 9 Sweden Marcus Ericsson
Switzerland Sauber 01:18:21.969 52
01:28.552
37
19
0
17 20 Denmark Kevin Magnussen
France Renault 01:18:54.688 52
01:27.618
52
21
0
18 31 France Esteban Ocon
United Kingdom Manor 01:17:44.407 51
00:00.000
51
22
0
RIT 26 Russian Federation Daniil Kvyat
Italy Toro Rosso 00:55:04.697 36
01:28.037
35
16
0
RIT 94 Germany Pascal Wehrlein
United Kingdom Manor 00:39:22.048 26
01:28.723
18
13
0
RIT 30 United Kingdom Jolyon Palmer
France Renault 00:11:43.563 7
01:31.361
4
20
0
RIT 12 Brazil Felipe Nasr
Switzerland Sauber 00:25:30.577 6
00:00.000
0
18
0

Pubblicità

Redazione

La storia della Formula 1, raccontata quotidianamente, per non dimenticare i piloti e le gare che hanno reso celebre questo sport.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio