fbpx
2010-2019Formula 1On this day

GP Messico 2015: Rosberg torna a vincere, doppio disastro Ferrari

 

Anche se entrambi i titoli Mondiali sono stati assegnati, rispettivamente alla Mercedes e a Lewis Hamilton, in Formula 1 la guerra è più serrata che mai per la seconda posizione della classifica. Grazie alla vittoria ottenuta nel GP del Messico 2015, Nico Rosberg è riuscito a risalire il Mondiale Piloti strappando la seconda piazza al ferrarista Sebastian Vettel che oggi, è stato costretto al primo ritiro di stagione con la SF15-T.

Quando mancano tre gare al termine dell’anno, Rosberg è attualmente il vice-campione del Mondo con un vantaggio di 21 punti su Vettel. Niente cambia invece nella classifica riservata ai Costruttori con la Ferrari saldamente in seconda posizione quasi doppiata dall’armata tedesca della Mercedes.

Le qualifiche del GP del Messico 2015

Nonostante il titolo Mondiale riservato ai piloti sia già stato assegnato al suo compagno di box, Nico Rosberg vuole dimostrare alla Mercedes di non avere nulla da invidiare a Lewis Hamilton. Sul circuito dedicato ai fratelli Rodriguez, il tedesco del team di Brackley ha ottenuto la pole position grazie al tempo di 01’19”480, girando due decimi meglio rispetto al teammate inglese. Nico ha ottenuto la quinta pole position stagionale, la ventesima della carriera e la quarta di fila quando mancano ancora tre Gran Premi al termine dell’anno. Anche se le Frecce d’Argento si sono mostrate ancora come le monoposto da battere anche in Messico, nonostante piccoli problemi di surriscaldamento, Sebastian Vettel è riuscito a piazzare la sua Ferrari in terza posizione, fermo a 370 millesimi da Rosberg.

gp messico 2015 mercedes
© Mercedes Press Area

A oltre 2200 metri di altitudine è la Red Bull a risorgere. Le RB11 di Daniil Kvyat e Daniel Ricciardo occupano rispettivamente la quarta e quinta posizione che sono riusciti a stare davanti alle Williams di Valtteri Bottas, sesto, e Felipe Massa, settimo, dalle quali, dopo aver visto i risultati delle prove libere, ci si aspettava di più. Ottava posizione per la Toro Rosso di Max Verstappen che si è messo davanti alle due Force India di Sergio Perez, nono, e Nico Hulkenberg, decimo.

Fuori dalla top ten si è fermato Kimi Raikkonen, 15esimo, ma penalizzato di 5 posizioni in griglia per aver sostituito il cambio. Il finlandese, oggi, è stato nuovamente perseguitato dalla sfortuna dopo che durante l’ultima sessione di prove libere ha danneggiato il cambio a seguito di un principio di incendio sulla sua SF15-T. Male anche la McLaren: se Fernando Alonso, che dovrà scontare una penalità di 15 posizioni per sostituzione della power unit e del cambio, si è fermato in Q1; Jenson Button non è riuscito nemmeno a prendere la pista a causa dell’ennesimo problema alla power unit.

La griglia di partenza del GP Messico 2015

Pos No Pilota Team Tempo Giri

La gara

Nico Rosberg riapre l’albo d’oro del Gran Premio del Messico e lo fa trionfando davanti al proprio compagno di squadra Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Lotta serrata al millesimo tra i due Mercedes nel corso della gara. Il tedesco non ha commesso errori alla partenza ed è così riuscito a mantenere il vantaggio conferitogli dalla pole position.

gp messico 2015 partenza
© Mercedes Press Area

Gara nera invece per la Ferrari: 71 giri o meglio, meno di 71 giri di pura agonia. Sebastian Vettel, dal quale ci si aspettava un assalto alle Mercedes già dalla prima curva, è stato vittima di un contatto con Daniel Ricciardo. Il tedesco ha accusato una foratura, che lo ha costretto ad andare subito ai box, compromettendo così la propria gara costellata di errori e imperfezioni mentre era doppiato, per poi culminare andando a muro in curva 7 nel giro 52, causando l’ingresso della Safety Car. Kimi Raikkonen invece si è ritirato al 19° giro, dopo un contatto con Bottas, che ha risposto all’incidente di Sochi. I due finlandesi erano ancora una volta impegnati in un aggressivo duello in cui Raikkonen si trovava all’esterno e ha danneggiato la parte posteriore destra della F15-T.  Ritirato anche Fernando Alonso dopo un solo giro della gara. Lo spagnolo ha lamentato un problema all’MGU-H, individuato ieri sera e irreparabile.

Quarto Kvyat, giunto al traguardo soffrendo davanti a un arrembante Ricciardo inseguito da Felipe Massa. L’australiano della Red Bull non è riuscito a sopravanzare il compagno di squadra già dallo start, in cui invece Kvyat era riuscito ad emergere e portarsi sul podio virtuale. Ottava posizione per l’eroe di casa Sergio Perez, subito dietro il compagno di squadra Nico Hulkenberg 7°. A punti Verstappen, 9° a differenza di Sainz che ha terminato la gara fuori dalla top 10. Gara incolore per Jenson Button, 14°, non essendosi verificate le condizioni ideali per permettere alla McLaren di rimontare. Pastor Maldonado non riesce ad incrementare il record personale di gare terminate a punti (tre), arrivando undicesimo. Dodicesimo Marcus Ericsson, mentre ritirato Nasr, dopo un testacoda nel settore 3.

gp messico 2015 mercedes
© Mercedes Press Area

Nico Rosberg: “Felice per la mia vittoria

È stata una giornata incredibile, una grande gara e una bella battaglia con Hamilton. Questo è in assoluto il miglior podio della stagione, è bellissimo. Sono molto felice per la mia vittoria. Non voglio considerarla come un rilancio perché parto sempre per vincere, ma sicuramente aiuta. Non volevo rientrare ai box quando la Safety Car ha lasciato la pista, ma avevo un buon margine su Hamilton. Il secondo pit stop è stato precauzionale. Quando parti con una nuova gomma devi ricominciare la gara da zero.

gp messico 2015 lewis hamilton
© Pirelli Press Area

Lewis Hamilton: “Nico mi ha dato filo da torcere”

Non ho mai visto niente di simile. È come una partita di calcio. Rosberg ha disputato una gara perfetta, è stata una corsa positiva per tutti e il lavoro svolto dalla Mercedes, al solito, è stato eccezionale. Nico mi ha veramente dato del filo da torcere e ha meritato appieno la gara. Per la prima volta dall’inizio della stagione ho potuto correre senza dovermi preoccupare dei punti e non nascondo che è stata una bella sensazione.

GP Messico 2015: l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Fast Lap Led Griglia Punti
1 6 Germany Nico Rosberg
Germany Mercedes 01:42:35.038 71
01:20.521
67
1
25
2 44 United Kingdom Lewis Hamilton
Germany Mercedes 01:42:36.992 71
01:20.723
67
2
18
3 77 Finland Valtteri Bottas
United Kingdom Williams 01:42:49.630 71
01:21.585
68
6
15
4 26 Russian Federation Daniil Kvyat
Austria Red Bull 01:42:51.610 71
01:21.549
69
4
12
5 3 Australia Daniel Ricciardo
Austria Red Bull 01:42:54.720 71
01:21.625
70
5
10
6 19 Brazil Felipe Massa
United Kingdom Williams 01:42:56.531 71
01:22.009
71
7
8
7 27 Germany Nico Hulkenberg
United Kingdom Force India 01:43:00.898 71
01:22.391
69
10
6
8 11 Mexico Sergio Pérez
United Kingdom Force India 01:43:09.381 71
01:22.757
51
9
4
9 38 Netherlands Max Verstappen
Italy Toro Rosso 01:43:10.267 71
01:22.603
70
8
2
10 8 France Romain Grosjean
United Kingdom Lotus 01:43:12.972 71
01:22.893
69
12
1
11 13 Venezuela Pastor Maldonado
United Kingdom Lotus 01:43:13.576 71
01:22.963
70
13
0
12 9 Sweden Marcus Ericsson
Switzerland Sauber 01:43:15.218 71
01:22.716
62
14
0
13 55 Spain Carlos Sainz Jr
Italy Toro Rosso 01:43:23.810 71
01:22.172
46
11
0
14 22 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom McLaren 01:43:24.252 71
01:23.006
49
20
0
15 53 United States Alexander Rossi
United Kingdom Manor 01:42:45.895 69
01:25.005
69
16
0
16 28 United Kingdom Will Stevens
United Kingdom Manor 01:42:56.267 69
01:25.540
67
17
0
RIT 12 Brazil Felipe Nasr
Switzerland Sauber 01:23:43.923 57
01:23.350
48
15
0
RIT 5 Germany Sebastian Vettel
Italy Ferrari 01:11:18.372 50
01:21.847
48
3
0
RIT 7 Finland Kimi Raikkonen
Italy Ferrari 00:30:12.546 21
01:24.054
20
19
0
RIT 14 Spain Fernando Alonso
United Kingdom McLaren 00:01:58.053 1

0
18
0

Pubblicità

Redazione

La storia della Formula 1, raccontata quotidianamente, per non dimenticare i piloti e le gare che hanno reso celebre questo sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio