fbpx
2010-2019Formula 1On this day

GP Monaco 2015: la Mercedes ruba la vittoria a Hamilton!

Un gesto inspiegabile, clamoroso, davanti al quale non si riesce a non pensare male. Dopo aver dominato incontrastatamente la corsa, fin dalla sessione di qualifiche, Lewis Hamilton si è visto privato della sua vittoria al GP di Monaco 2015 a causa di un clamoroso errore ai box da parte del suo stesso team. Al 65esimo giro, a causa di un tremendo botto di Max Verstappen alla Santa Devota, entra la safety car in pista e gli uomini della Mercedes, anzi che lasciare in pista il britannico lo chiamano ai box per un’inutile cambio gomme.

Questa figuraccia ha così permesso a Nico Rosberg di ottenere la sua terza vittoria nel Principato riducendo ad appena dieci punti il distacco dal leader del mondiale.

gp monaco 2015 partenza
© Mercedes AMG F1

Rosberg, mai veramente competitivo da poter ostacolare Hamilton, è arrivato davanti alla Ferrari di Sebastian Vettel che, a sua volta, ha beneficiato dell’errore al muretto del team di Brackley. Il Cavallino Rampante, grazie a questa mossa suicida della Mercedes ha potuto non solo accorciare il distacco in classifica Mondiale da Hamilton ad appena 28 punti ma anche è riuscita a ottenere un secondo posto insperato. Se del gradino più basso del podio ha dovuto accontentarsi il povero Hamilton, nettamente in testa fino alla safety car, la quarta e quinta posizione sono occupate rispettivamente dalle Red Bull di Daniil Kvyat e Daniel Ricciardo. Alle loro spalle si è ritrovato l’altro pilota della Ferrari, Kimi Raikkonen, sesto, seguito dalla Force India di Sergio Perez, settimo, che ha regalato importanti punti al suo team.

gp monaco 2015 nico rosberg
© Mercedes AMG F1

Finalmente la McLaren Honda può gioire grazie a Jenson Button, ottavo e per la prima volta a punti dall’inizio del Campionato. Eppure a Woking non possono che avere un po’ di amaro in bocca a causa del ritiro di Fernando Alonso di per un problema al cambio quando, finendo lungo alla curva di Santa Devota, ha dovuto scendere dalla sua MP4-30 quando si trovava in zona punti. Chiudono la top ten la Sauber di Felipe Nasr, nono, e la Toro Rosso di Carlos Sainz JR, decimo.

L’ordine di arrivo del GP di Monaco 2015

Pos No Pilota Team Tempo Giri Fast Lap Led Griglia Punti
1 6 Germany Nico Rosberg
Germany Mercedes 01:49:18.420 78
01:18.599
76
2
25
2 5 Germany Sebastian Vettel
Italy Ferrari 01:49:22.906 78
01:18.854
75
3
18
3 44 United Kingdom Lewis Hamilton
Germany Mercedes 01:49:24.473 78
01:18.676
42
1
15
4 26 Russian Federation Daniil Kvyat
Austria Red Bull 01:49:30.385 78
01:19.130
75
5
12
5 3 Australia Daniel Ricciardo
Austria Red Bull 01:49:32.028 78
01:18.063
74
4
10
6 7 Finland Kimi Raikkonen
Italy Ferrari 01:49:32.765 78
01:19.651
74
6
8
7 11 Mexico Sergio Pérez
United Kingdom Force India 01:49:33.433 78
01:19.657
74
7
6
8 22 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom McLaren 01:49:34.483 78
01:19.490
76
10
4
9 12 Brazil Felipe Nasr
Switzerland Sauber 01:49:42.046 78
01:20.017
76
14
2
10 55 Spain Carlos Sainz Jr
Italy Toro Rosso 01:49:43.476 78
01:19.816
48
20
1
11 27 Germany Nico Hulkenberg
United Kingdom Force India 01:49:44.652 78
01:19.921
46
11
0
12 8 France Romain Grosjean
United Kingdom Lotus 01:49:46.835 78
01:20.483
40
15
0
13 9 Sweden Marcus Ericsson
Switzerland Sauber 01:49:49.579 78
01:19.285
75
17
0
14 77 Finland Valtteri Bottas
United Kingdom Williams 01:50:04.209 78
01:18.944
74
16
0
15 19 Brazil Felipe Massa
United Kingdom Williams 01:49:47.570 77
01:19.764
72
12
0
16 98 Spain Roberto Merhi
United Kingdom Manor 01:50:06.078 76
01:21.715
47
19
0
17 28 United Kingdom Will Stevens
United Kingdom Manor 01:50:09.760 76
01:22.693
58
18
0
RIT 38 Netherlands Max Verstappen
Italy Toro Rosso 01:25:02.993 62
01:18.873
49
9
0
RIT 14 Spain Fernando Alonso
United Kingdom McLaren 00:56:24.122 41
01:20.459
36
13
0
RIT 13 Venezuela Pastor Maldonado
United Kingdom Lotus 00:07:06.059 5
01:22.271
3
8
0

Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio