1960-1969Formula 1On this day

GP Olanda 1961: due rosse sul podio di Zandvoort

Il 22 maggio la carovana della Formula 1 si spostò da Montecarlo a Zandvoort in occasione della decima edizione del GP d’Olanda 1961.
A distanza di una settimana dal Gran Premio di Monaco i team decisero di non portare troppi aggiornamenti tecnici, mentre in griglia si schierarono Trevor Taylor in sostituzione dell’infortunato pilota Lotus Innes Ireland e il pilota locale Carel Godin de Beaufort con una Porsche del team Ecurie Maarsbergen.

LE QUALIFICHE

Durante le qualifiche le tre Ferrari monopolizzarono l’intera prima fila con Phil Hill davanti a tutti con un tempo di 1:35.7, mentre con un distacco minimo Wolfgang Von Trips si aggiudicò il secondo posto. A chiudere il triplete ci pensò Richie Ginther con la terza Ferrari 156 F1.
Agguantarono la seconda fila Stirling Moss con la Lotus e Graham Hill su BRM mentre completarono la top 10 Dan Gurney su Porsche, affiancato da Jack Brabham con la Cooper e Tony Brooks con la seconda BRM.
In quarta fila si piazzarono John Surtees su Cooper del team Yeoman Credit Racing e Masten Gregory con la scuderia Camoradi International.

von trips clark hill GP olanda 1961
© ANEFO

LA GARA

Al via Von Trips prese il comando della gara seguito a vista da G Hill e P Hill. Nel corso dei chilometri successivi Graham Hill iniziò perdere terreno lasciando spazio a Phil Hill e Jim Clark in lotta per per la terzo posizione. La Mentre Von Trips comandava comodamente il Gran Premio, in seconda posizione vide un susseguirsi di scambi tra Clark e la Ferrari dell’americano Hill.

wolfgang von trips phil hill GP olanda 1961
© ANEFO

Dietro si accese una bella latto tra l’inglese Hill, Moss e Ginther, ma fu il pilota della Ferrari ad avere la meglio in questo duello a tre. Tuttavia proprio all’ultimo giro, Ginther finì largo a causa del pedale del gas bloccato lasciando a Moss il quarto posto.

Il Gran Premio d’Olanda del 1960, anche se non regalò particolari emozioni non vide nessun ritiro tecnico raggiungendo una tale affidabilità mai raggiunta fino ad allora.

L’ordine di arrivo del GP d’Olanda 1961

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 3 Germany Wolfgang von Trips
Italy Ferrari 02:01:52.100 75
2
9
2 1 United States Phil Hill
Italy Ferrari 02:01:53.000 75
1
6
3 15 United Kingdom Jim Clark
United Kingdom Lotus 02:02:05.200 75
11
4
4 14 United Kingdom Stirling Moss
United Kingdom Lotus 02:02:14.300 75
4
3
5 2 United States Richie Ginther
Italy Ferrari No Time 75
3
2
6 10 Australia Jack Brabham
United Kingdom Cooper-Climax 02:03:12.200 75
7
1
7 12 United Kingdom John Surtees
United Kingdom Cooper-Climax 02:03:18.800 75
9
0
8 4 United Kingdom Graham Hill
United Kingdom BRM No Time 75
5
0
9 5 United Kingdom Tony Brooks
United Kingdom BRM +1 lap 74
8
0
10 7 United States Dan Gurney
Germany Porsche +1 lap 74
6
0
11 6 Sweden Jo Bonnier
Germany Porsche +2 laps 73
12
0
12 11 New Zealand Bruce McLaren
United Kingdom Cooper-Climax +2 laps 73
14
0
13 16 United Kingdom Trevor Taylor
United Kingdom Lotus +2 laps 73
16
0
14 8 Netherlands Carel Godin de Beaufort
Germany Porsche +3 laps 72
17
0
15 9 Germany Hans Herrmann
Germany Porsche +3 laps 72
13
0
DNS 17 United States Masten Gregory
United Kingdom Cooper-Climax Reserve Entry 0

0
DNS 18 United Kingdom Ian Burgess
United Kingdom Lotus Reserve Entry 0

0

Silvano Lonardo

Founder di F1world e appassionato di Formula 1, ciclismo, Lego e vinili. Mi occupo di Digital Strategist. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button