fbpx
2010-2019Formula 1On this day

GP Spagna 2015: doppietta Mercedes, ma davanti c’è Rosberg!

Un solo inno risuona nel Circut de Catalunya ed è quello tedesco per il trionfatore Nico Rosberg, pilota Mercedes che va a coronare il suo il primo successo stagionale. Supera il nodo intrecciato dalla pressione all’interno del team e vince davanti a Lewis Hamilton, beffato in qualifica e obbligato a cominciare la gara sul lato sporco della pista.

Le qualifiche

Dopo aver inseguito il compagno di squadra, Nico Rosberg è riuscito a conquistare la prima fila. Che il pilota tedesco fosse in forma, lo sia aveva già capito dalle prove libere del mattino; poi ha centrato un ottimo 1’24″681, rifilando ben 267 millesimi a Lewis Hamilton, che partirà dalla seconda piazzola.
La Ferrari non ha potuto fare altro che limitare i danni con un buon terzo posto di Sebastian Vettel  che però ha subìto un ritardo di oltre 7 decimi. La SF15-T dotata i tutte le evoluzioni aerodinamiche, non sembra esser cresciuta come ci si aspettava. Ma attendiamo l’esito della gara , prima di tirare conclusioni affrettate.

Prima fila quindi tutta Mercedes domani, con Sebastian Vettel  terzo davanti  alla Williams di Valtteri Bottas che senza errori, ha sfruttato il potenziale della FW37.
Ottima qualifica
per le due Toro Rosso, con Carlos Sainz Jr quinto davanti a Max Verstappen.
Un bello schiaffo per la sorella maggiore con le due Red Bull solo in ottava e decima posizione con Danii Kvyat che non è riuscito a sfruttare il  tanto atteso “muso corto”. Brutto week end anche per Daniel Ricciardo che ha dovuto fare ricorso alla quarta power unit della stagione

Completano la top ten la Ferrari di Kimi Raikkonen in settima posizione e Felipe Massa in quinta fila con il nono tempo.

la griglia di partenza

Pos No Pilota Team Tempo Giri
1 6 Germany Nico Rosberg
Germany Mercedes 01:24.681 18
2 44 United Kingdom Lewis Hamilton
Germany Mercedes 01:24.948 17
3 5 Germany Sebastian Vettel
Italy Ferrari 01:25.458 15
4 77 Finland Valtteri Bottas
United Kingdom Williams 01:25.694 16
5 55 Spain Carlos Sainz Jr
Italy Toro Rosso 01:26.136 17
6 38 Netherlands Max Verstappen
Italy Toro Rosso 01:26.249 20
7 7 Finland Kimi Raikkonen
Italy Ferrari 01:26.414 16
8 26 Russian Federation Daniil Kvyat
Austria Red Bull 01:26.629 16
9 19 Brazil Felipe Massa
United Kingdom Williams 01:26.757 16
10 3 Australia Daniel Ricciardo
Austria Red Bull 01:26.770 16
11 8 France Romain Grosjean
United Kingdom Lotus 01:27.375 13
12 13 Venezuela Pastor Maldonado
United Kingdom Lotus 01:27.450 13
13 14 Spain Fernando Alonso
United Kingdom McLaren 01:27.760 11
14 22 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom McLaren 01:27.854 12
15 12 Brazil Felipe Nasr
Switzerland Sauber 01:28.005 14
16 9 Sweden Marcus Ericsson
Switzerland Sauber 01:28.112 6
17 27 Germany Nico Hulkenberg
United Kingdom Force India 01:28.365 6
18 11 Mexico Sergio Pérez
United Kingdom Force India 01:28.442 7
19 28 United Kingdom Will Stevens
United Kingdom Manor 01:31.200 6
20 98 Spain Roberto Merhi
United Kingdom Manor 01:32.038 4
gp spagna 2015 partenza
© Pirelli Press Area

Nota rossa sul podio; quello spagnolo è il quinto consecutivo per Sebastian Vettel. Il ferrarista è stato impensierito dalla Williams in crescita di Bottas che ha tenuto dietro Kimi Raikkonen, quinto. Secondo il team principal Maurizio Arrivabene la Ferrari non ha concluso una buona gara. Ciò è dato dal distacco troppo elevato dai primi due e dal preoccupante avvicinamento delle Williams. Gara anonima per la Red Bull, settima con Ricciardo e decima con Kvyat. Il pilota russo è stato sconfitto nell’aggressivo duello con Sainz Jr negli ultimi giri per la nona posizione. Tra i due c’è stato un contatto senza conseguenze ma l’incidente è stato comunque posto sotto investigazione. Se le posizioni fossero confermate, questo sarebbe decisamente un risultato importante per l‘onore del pilota di casa in un duello simile a quello tra Alonso e Raikkonen l’anno scorso, proprio in Spagna, per la sesta posizione.

gp spagna 2015 nico rosberg
© Mercedes AMG F1

Un’ altra grande sconfitta oggi è proprio per Fernando Alonso che, partito bene, ha eseguito un ottimo e lungo primo stint con le gomme Prime agguantando la settima posizione. Fatali per lui i freni dopo 27 giri, quando ai box è andato pericolosamente lungo  per questo problema. Solo sedicesimo e doppiato Jenson Button, il quale ha perso moltissimo a partire dallo start della gara. Problemi per Pastor Maldonado, secondo e ultimo ritirato della giornata. Il venezuelano ha percorso gran parte della propria gara senza una parte dell’alettone posteriore, danneggiata e rimossa durante il pit-stop senza troppi indugi. Dodicesima e quattordicesima la Sauber, che non si è messa in luce durante la gara così come la Force India, tredicesima con Perez e ancorata alla quindicesima piazza con Nico Hulkenberg.

gp spagna 2015 podio
© Pirelli Press Area

Al termine di questa gara Manor e McLaren-Honda sono le uniche due scuderie mai andate a punti, mentre il distacco tra Mercedes e Ferrari si fa sentire con il team tedesco che ha già superato i 200 punti.

La classifica finale del GP si Spagna 2015

Pos No Pilota Team Tempo Giri Fast Lap Led Griglia Punti
1 6 Germany Nico Rosberg
Germany Mercedes 01:41:12.555 66
01:29.109
53
1
25
2 44 United Kingdom Lewis Hamilton
Germany Mercedes 01:41:30.106 66
01:28.270
54
2
18
3 5 Germany Sebastian Vettel
Italy Ferrari 01:41:57.897 66
01:30.737
61
3
15
4 77 Finland Valtteri Bottas
United Kingdom Williams 01:42:11.772 66
01:30.711
44
4
12
5 7 Finland Kimi Raikkonen
Italy Ferrari 01:42:12.557 66
01:29.931
47
7
10
6 19 Brazil Felipe Massa
United Kingdom Williams 01:42:33.869 66
01:30.374
51
9
8
7 3 Australia Daniel Ricciardo
Austria Red Bull 01:41:40.894 65
01:31.124
56
10
6
8 8 France Romain Grosjean
United Kingdom Lotus 01:42:10.553 65
01:31.945
46
11
4
9 55 Spain Carlos Sainz Jr
Italy Toro Rosso 01:42:16.264 65
01:31.896
46
5
2
10 26 Russian Federation Daniil Kvyat
Austria Red Bull 01:42:17.749 65
01:31.887
40
8
1
11 38 Netherlands Max Verstappen
Italy Toro Rosso 01:42:18.843 65
01:31.156
62
6
0
12 12 Brazil Felipe Nasr
Switzerland Sauber 01:42:31.003 65
01:31.928
41
15
0
13 11 Mexico Sergio Pérez
United Kingdom Force India 01:42:39.931 65
01:31.932
38
18
0
14 9 Sweden Marcus Ericsson
Switzerland Sauber 01:42:40.584 65
01:32.222
52
16
0
15 27 Germany Nico Hulkenberg
United Kingdom Force India 01:42:41.185 65
01:30.888
51
17
0
16 22 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom McLaren 01:42:41.983 65
01:31.162
46
14
0
17 28 United Kingdom Will Stevens
United Kingdom Manor 01:42:35.245 63
01:33.655
49
19
0
18 98 Spain Roberto Merhi
United Kingdom Manor 01:41:39.198 62
01:34.211
51
20
0
RIT 13 Venezuela Pastor Maldonado
United Kingdom Lotus 01:11:54.573 45
01:32.912
17
12
0
RIT 14 Spain Fernando Alonso
United Kingdom McLaren 00:41:35.988 26
01:33.387
23
13
0

Pubblicità

Silvano Lonardo

Mi occupo di Digital Strategist. Appassionato di Formula 1, ciclismo, pallamano e Lego. Insegnante di nuoto e due volte papà.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio