fbpx
1960-1969Formula 1On this day

Hulme si aggiudica il GP del Messico, ultima gara degli anni ’60

Il 19 ottobre 1969, Denny Hulme con la McLaren-Ford, si aggiudicò l’undicesima e ultima GP della stagione sul Circuito Magdalena Mixucha di Città del Messico.
Il Gran Premio del Messico vide salire sul podio anche le due Brabham di Jacky Ickx e Jack Brabham.
Fu una corsa che non regalò molte emozioni, ma che sancì la superiorità di Jackie Stewart, che vinse con la Matra il suo primo titolo iridato.

L’ultimo round degli anni ’60 andò in scena due settimane dopo il Gran Premio degli Stati Uniti: in quell’occasione la gara fu vinta da Jochen Rindt del Team Lotus, mentre  il suo compagno di squadra Graham Hill ruppe entrambe le gambe in un incidente. Hill non fu sostituito a Città del Messico, tuttavia la il team Lotus fece correre una seconda vettura affidandosi a  John Miles che continuò lo sviluppo della Lotus 63 a quattro ruote motrici, poiché Mario Andretti era impegnato a correre con le vetture USAC a Kent.

Altri articoli interessanti

Rispetto alla gara di Watkins Glen non ci furono grosse novità in pista: la Ferrari si presentò con la sola vettura guidata da Pedro Rodriguez e gestita dal team NART.

la griglia di partenza

Il giorno delle qualifiche la prima fila fu monopolizzata della due Brabham con Jack Brabham si aggiudicò la sua 12esima pole della carriera davanti al suo compagno di squadra Jacky Ickx. Terzo tempo per Jackie Stewart con la Matra e affiancato dalla McLaren di Denny Hulme, mentre le Lotus 49 di Jo Siffert e Jochen Rindt si occuparono la terza fila. La top ten si completò il settimo tempo di Bruce McLaren con la scuderia omonima, poi Jean-Pierre Beltoise con la seconda Matra, mentre Piers Courage con la Brabham-Ford del Frank Williams Racing Cars ottenne il nono tempo precedendo John Surtees con la BRM del tema Owen Racing Organisation.

La gara

Per la seconda gara consecutiva, la vettura di Bruce McLaren non riuscì a partire, quindi ci furono solo 16 vetture in gara. Stewart partì benissimo bruciando al via le due Brabham, mentre si accodarono Ickx e Brabham, Rindt era quarto con Hulme che cercava di superarlo. Al secondo giro, Hulme passò in quarta posizione mentre Ickx cominciò a mettere pressione su Stewart. Al sesto giro, Stewart si arrese cedendo la posizione e leadership al pilota belga. Nello stesso giro Hulme superò Brabham posizionandosi al terzo posto. Il pilota neozelandese della McLaren aveva un ritmo decisamente superiore rispetto al duo di testa, infatti nel corso del settimo giro sorpassò Stewart mettendosi alla caccia di Ickx.
Al decimo giro, la McLaren numero 5 passò in testa, mentre Stewart scivolò dietro Brabham congelando le 4 posizioni fino alla bandiera a scacchi. Al 21° giro Rindt, che in quel momento era quinto piegò la sospensione colpendo un cordolo e fu costretto al ritiro, lasciando la poszione a Beltoise davanti a Jackie Oliver con la BRM, che ottenne così il suo primo punto dell’anno.

gp messico 1969: l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 5 New Zealand Denny Hulme
United Kingdom McLaren 01:54:08.800 65
4
9
2 7 Belgium Jacky Ickx
United Kingdom Brabham 01:54:11.360 65
2
6
3 8 Australia Jack Brabham
United Kingdom Brabham 01:54:47.280 65
1
4
4 3 United Kingdom Jackie Stewart
France Matra 01:54:55.840 65
3
3
5 4 France Jean-Pierre Beltoise
France Matra 01:55:47.320 65
8
2
6 15 United Kingdom Jackie Oliver
United Kingdom BRM +2 laps 63
12
1
7 12 Mexico Pedro Rodríguez
Italy Ferrari +2 laps 63
15
0
8 16 France Johnny Servoz-Gavin
France Matra +2 laps 63
14
0
9 21 United States Pete Lovely
United Kingdom Lotus +3 laps 62
16
0
10 18 United Kingdom Piers Courage
United Kingdom Brabham +4 laps 61
9
0
11 19 Switzerland Silvio Moser
United Kingdom Brabham Fuel Leak 60
13
0
RIT 14 United Kingdom John Surtees
United Kingdom BRM Gearbox 53
10
0
RIT 2 Austria Jochen Rindt
United Kingdom Lotus Suspension 21
6
0
RIT 22 Canada George Eaton
United Kingdom BRM Gearbox 6
17
0
RIT 10 Switzerland Jo Siffert
United Kingdom Lotus Accident 4
5
0
RIT 9 United Kingdom John Miles
United Kingdom Lotus Fuel Pump 3
11
0
DNS 6 New Zealand Bruce McLaren
United Kingdom McLaren Non Starter 0
7
0

Pubblicità

Silvano Lonardo

Mi occupo di Digital Strategist. Appassionato di Formula 1, ciclismo, pallamano e Lego. Insegnante di nuoto e due volte papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio