1970-1979On this day

Jody Scheckter regala alla Tyrrell il primo successo del 1975

Dopo 35 giorni d’assenza la Formula 1 ritorna in pista con il Gran Premio del Sud Africa edizione 1975.
Con La vittoria di Carlos Pace, la Brabham agguantò la McLaren in classifica, ma nessuno avrebbe mai immaginato che la Tyrrell 007, pilotata dal pilota di casa, Jody Scheckter, avesse potuto disturbare i piloti brasiliani, che guidavano la classifica piloti.

Nella giornata di sabato, sul Circuito di Kyalami, le due Brabham di Carlos Pace e Carlos Reutemann conquistarono la prima fila. Per la cronaca questa fu la prima e unica pole della carriera per il brasiliano. Terza piazzola per la Tyrrell di Scheckter, affiancata dalla Ferrari di Niki Lauda.
Lella Lombardi si qualificò, entrando nella storia come la prima donna che riuscì a prendere parte a un Gran Premio di F1 dai tempi di Maria Teresa de Filippis.

Mezz’ora prima della gara Scheckter fu costretto a sostituire il motore sulla propria vettura, rischiando di non partecipare alla gara. Alla partenza Reutemann, perse la posizione proprio a favore di Scheckter, mentre Peterson, partito ottavo conquistò il terzo posto. Mentre Lauda perse diverse posizioni dopo una partenza anticipata. Passano 3 giri e Scheckter infuoca gli spalti, sorpassando Pace e passando in testa alla gara. Al giro successivo arrivò invece il ritiro di Lella Lombardi, per un problema alla pompa della benzina.

Jody Scheckter sud africa 1975
© Sutton

Intanto Fittipaldi attaccò Peterson e lo superò al settimo giro. Lo svedese sta guodando benissimo, ma la Lotus 72 non era semplice da pilotare.
Dopo 11 giri, il primo colpo di scena con Peterson, è costretto ai box per la sostituzione di un pneumatico forato lasciando la posizione. A metà gara Scheckter comandava il GP davanti a Reutemann e all’altra Tyrrell di Patrick Depailler. Al giro 39 Fittipaldi, dovette lasciare la gara per un problema al motore, facendo guadagnare alle Ferrari la quinta e sesta posizione. Una gara opaca per la Scuderia di Maranello, dopo le grandi aspettative di inizio stagione.
Le posizioni non cambiarono, fino alla fine, a parte un episodio che vide Reutemann, avvicinarsi a Scheckter, ma la grande accelerazione della Tyrrell, spense ogni speranza di sorpasso.
Quando mancavano 7 giri al termine, arrivò il ritiro di Regazzoni, impiantato a bordo pista con l’acceleratore rotto.

Sul podio salirono il sudafricano Jody Scheckter con Tyrrell, preceduto sul traguardo l’argentino Carlos Reutemann su Brabham e dal francese Patrick Depailler sempre su Tyrrell.

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 3 South Africa Jody Scheckter
United Kingdom Tyrrell 01:43:16.900 78
3
9
2 7 Argentina Carlos Reutemann
United Kingdom Brabham 01:43:20.640 78
2
6
3 4 France Patrick Depailler
United Kingdom Tyrrell 01:43:33.820 78
5
4
4 8 Brazil Carlos Pace
United Kingdom Brabham 01:43:34.210 78
1
3
5 12 Austria Niki Lauda
Italy Ferrari 01:43:45.540 78
4
2
6 2 Germany Jochen Mass
United Kingdom McLaren 01:44:20.540 78
16
1
7 23 Germany Rolf Stommelen
United Kingdom Hill 01:44:29.810 78
14
0
8 28 United States Mark Donohue
United States Penske +1 lap 77
18
0
9 16 United Kingdom Tom Pryce
United Kingdom Shadow +1 lap 77
19
0
10 5 Sweden Ronnie Peterson
United Kingdom Lotus +1 lap 77
8
0
11 34 South Africa Guy Tunmer
United Kingdom Lotus +2 laps 76
25
0
12 6 Belgium Jacky Ickx
United Kingdom Lotus +2 laps 76
21
0
13 33 South Africa Eddie Keizan
United Kingdom Lotus +2 laps 76
22
0
14 31 South Africa Dave Charlton
United Kingdom McLaren +2 laps 76
20
0
15 14 United Kingdom Bob Evans
United Kingdom BRM +2 laps 76
24
0
16 11 Switzerland Clay Regazzoni
Italy Ferrari Throttle 71
9
0
17 27 United States Mario Andretti
United States Parnelli Transmission 70
6
0
NC 21 France Jacques Laffite
United Kingdom Williams Not classified 69
23
0
NC 1 Brazil Emerson Fittipaldi
United Kingdom McLaren Not classified 65
11
0
RIT 32 South Africa Ian Scheckter
United Kingdom Tyrrell Accident 55
17
0
RIT 24 United Kingdom James Hunt
United Kingdom Hesketh Fuel system 53
12
0
RIT 17 France Jean-Pierre Jarier
United Kingdom Shadow Overheating 37
13
0
RIT 10 Italy Lella Lombardi
United Kingdom March Fuel system 23
26
0
RIT 20 Italy Arturo Merzario
United Kingdom Williams Engine 22
15
0
RIT 18 United Kingdom John Watson
United Kingdom Surtees Clutch 19
10
0
RIT 9 Italy Vittorio Brambilla
United Kingdom March Radiator 16
7
0
DNQ 30 Brazil Wilson Fittipaldi
Brazil Fittipaldi No Time 0

0
DNQ 22 United Kingdom Graham Hill
United Kingdom Lola No Time 0

0

Topics
Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close