1970-1979On this day

Jody Scheckter vince il Gran Premio d’Italia ed è campione del mondo

Il 9 settembre 1979, Jody Scheckter si aggiudicò la gara sul tracciato di Monza. Grazie ai punti conquistati, il pilota sudafricano si laureò per la prima, e unica, volta campione del mondo piloti con la Ferrari che festeggiò anche il sesto titolo costruttori, grazie al secondo posto del canadese Gilles Villeneuve.

GP Italia 1979 Jody Scheckter e Gilles Villeneuve
© Twitter

Una doppietta Ferrari davanti ad una marea rossa, felice di rivedere sul carro dei vincitori la Scuderia di Maranello. Per gli amanti delle statistiche, questo fu l’ultimo mondiale prima del dominio di Michael Schumacher degli anni 2000. Sul podio salì anche lo svizzero Clay Regazzoni con la Williams.

Nelle qualifiche del sabato, le due Renault di Jean-Pierre Jabouille e René Arnoux conquistarono la prima fila, mentre Jody Scheckter, dovette stare a guardare, piazzandosi dietro alle due monoposto francesi. Al via la Ferrari 312 T4, riuscì a prendere la testa della gara, ma ben presto René Arnoux, si riprese la posizione ripassando il sudafricano. Dietro alla Renault e alla Ferrari c’era un bel trenino capitanato da Gilles Villeneuve, Jacques Laffite, Jabouille, Regazzoni e Lauda, pronto a darsi battaglia.

GP Italia 1979 Jody Scheckter
© Twitter

Dopo 12 tornate, il colpo di scena: la Renault di Arnoux, iniziò ad accusare problemi al motore, lasciando pista libera a Scheckter. La gara proseguì senza tante sorprese, per quello che riguardava i piloti di testa.

L’ordine d’arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 11 South Africa Jody Scheckter
Italy Ferrari 01:22:00.220 50
3
9
2 12 Canada Gilles Villeneuve
Italy Ferrari 01:22:00.680 50
5
6
3 28 Switzerland Clay Regazzoni
United Kingdom Williams 01:22:05.000 50
6
4
4 5 Austria Niki Lauda
United Kingdom Brabham 01:22:54.620 50
9
3
5 1 United States Mario Andretti
United Kingdom Lotus 01:22:59.920 50
10
2
6 4 France Jean-Pierre Jarier
United Kingdom Tyrrell 01:23:01.770 50
16
1
7 2 Argentina Carlos Reutemann
United Kingdom Lotus 01:23:24.360 50
13
0
8 14 Brazil Emerson Fittipaldi
Brazil Fittipaldi +1 lap 49
20
0
9 27 Australia Alan Jones
United Kingdom Williams +1 lap 49
4
0
10 3 France Didier Pironi
United Kingdom Tyrrell +1 lap 49
12
0
11 9 Germany Hans Joachim Stuck
Germany ATS +1 lap 49
15
0
12 36 Italy Vittorio Brambilla
Italy Alfa Romeo +1 lap 49
22
0
13 29 Italy Riccardo Patrese
United Kingdom Arrows +3 laps 47
17
0
14 15 France Jean-Pierre Jabouille
France Renault Engine 45
1
0
RIT 26 France Jacques Laffite
France Ligier Engine 41
7
0
RIT 20 Finland Keke Rosberg
United Kingdom Wolf Engine 41
23
0
RIT 25 Belgium Jacky Ickx
France Ligier Engine 40
11
0
RIT 18 Italy Elio de Angelis
United Kingdom Shadow Clutch 33
24
0
RIT 35 Italy Bruno Giacomelli
Italy Alfa Romeo Spun Off 28
18
0
RIT 16 France René Arnoux
France Renault Engine 13
2
0
RIT 7 United Kingdom John Watson
United Kingdom McLaren Accident 13
19
0
RIT 8 France Patrick Tambay
United Kingdom McLaren Engine 3
14
0
RIT 30 Germany Jochen Mass
United Kingdom Arrows Suspension 3
21
0
RIT 6 Brazil Nelson Piquet
United Kingdom Brabham Accident 1
8
0
DNQ 17 Netherlands Jan Lammers
United Kingdom Shadow No Time 0

0
DNQ 22 Switzerland Marc Surer
United Kingdom Ensign No Time 0

0
DNQ 24 Italy Arturo Merzario
Italy Merzario No Time 0

0
DNQ 31 Mexico Hector Rebaque
Mexico Rebaque No Time 0

0

Topics
Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close