John Surtees vince a Monza e si avvicina al titolo iridato


John Surtees Gp Italia 1964

Il 6 settembre 1964, John Surtees vinse il Gran Premio d’Italia, ottava gara della stagione di Formula 1.
Il pilota inglese della Ferrari si aggiudicò il suo secondo successo dell’anno avvicinandosi sempre più alla conquista del titolo. Surtees arrivò all’appuntamento monzese, in testa alla classifica piloti davanti a Graham Hill su BRM e Jim Clark con la Lotus. Questa gara segnò l’abbandono del pilota Maurice Trintignant dopo 14 anni di attività nella classe regina.

John Surtees Gp Italia 1964La qualifica vide la Ferrari 158 F1 di Surtees, conquistare la pole position, davanti alle BRM di Gurney e Hill. Alla partenza, Hill rimase bloccato in griglia, dando l’opportunità a Bruce McLaren di passare in testa seguito da Surtees e Gurney.
I tre iniziarono a darsi battaglia, poi la Cooper di McLaren, iniziò a perdere terreno, lasciando pista libera agli altri due che iniziarono a sorpassarsi a vicenda finché la Brabham dell’americano Dan Gurney non iniziò ad avere problemi al motore.
Surtees, lasciò il vuoto dietro di sé, vincendo la gara ed allungando in classifica piloti. Sul podio salirono anche Bruce McLaren con la  Cooper-Climax e il compagno di squadra Lorenzo Bandini, con l’altra rossa.

L’ordine d’arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 2 United Kingdom John Surtees
Italy Ferrari 02:10:51.800 78
1
9
2 26 New Zealand Bruce McLaren
United Kingdom Cooper-Climax 02:11:57.800 78
5
6
3 4 Italy Lorenzo Bandini
Italy Ferrari +1 lap 77
7
4
4 20 United States Richie Ginther
United Kingdom BRM +1 lap 77
9
3
5 46 United Kingdom Innes Ireland
United Kingdom BRP +1 lap 77
13
2
6 10 United Kingdom Mike Spence
United Kingdom Lotus +1 lap 77
8
1
7 12 Switzerland Jo Siffert
United Kingdom Brabham +1 lap 77
6
0
8 30 Italy Giancarlo Baghetti
United Kingdom BRM +1 lap 77
15
0
9 6 Italy Ludovico Scarfiotti
Italy Ferrari +1 lap 77
16
0
10 16 United States Dan Gurney
United Kingdom Brabham +3 laps 75
2
0
11 22 United Kingdom Bob Anderson
United Kingdom Brabham +3 laps 75
14
0
12 34 Sweden Jo Bonnier
United Kingdom Brabham +4 laps 74
12
0
13 38 United Kingdom Peter Revson
United Kingdom Lotus +6 laps 72
18
0
14 14 Australia Jack Brabham
United Kingdom Brabham Engine 59
11
0
15 8 United Kingdom Jim Clark
United Kingdom Lotus Engine 28
4
0
RIT 50 Portugal Mario de Araujo Cabral
United Kingdom Derrington-Francis Ignition 25
19
0
RIT 48 France Maurice Trintignant
United Kingdom BRM Injection 22
21
0
RIT 28 United States Ronnie Bucknum
Japan Honda Brakes 13
10
0
RIT 40 United Kingdom Mike Hailwood
United Kingdom Lotus Engine 5
17
0
RIT 18 United Kingdom Graham Hill
United Kingdom BRM Clutch 0
3
0
DNQ 44 United Kingdom Trevor Taylor
United Kingdom BRP No Time 0

0
DNQ 36 Italy Giacomo Russo - Geki
United Kingdom Brabham No Time 0

0
DNQ 24 Zimbabwe John Love
United Kingdom Cooper-Climax No Time 0

0
DNQ 56 United Kingdom Ian Raby
United Kingdom Brabham No Time 0

0

Il modello
Per l’occasione, la Brumm fece un modello della Ferrari 158 F1 in scala 1:43, per celebrare la vittoria di John Surtees al Gran Premio d’Italia
La gallery

Se ti è piaciuto condividilo sui social. Ti sarò eternamente grato.

Nessun commento

Lasciami un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.