fbpx
1990-1999BiografieFormula 1On this day

Kevin Magnussen: un vikingo in Formula 1

Kevin Magnussen è un pilota automobilistico danese, nato a Roskilde il 5 ottobre 1992. Figlio dell’ex pilota di Formula 1 Jan Magnussen, è cresciuto con la passione per le corse e ha iniziato a gareggiare fin da bambino.
Il rapporto con il padre, Jan Magnussen, è stato molto importante per la carriera di Kevin. Jan è stato un pilota di Formula 1 dal 1995 al 1998, e ha vinto due gare. Kevin ha sempre ammirato il padre, e ha cercato di seguire le sue orme.

La sua carriera in monoposto inizia nel 2010, in Formula Renault 2.0. Nel 2011 si trasferisce in Formula 3 britannica, dove ottiene un secondo posto in classifica finale. Nel 2012 passa alla Formula V8 3.5, dove vince il titolo nel 2013.

kevin magnussen renault 2013
© Depositphotos

Il debutto in Formula 1

Nel 2014 Magnussen fa il suo debutto in Formula 1 con la McLaren. La stagione è positiva, con tre podi, tra cui un secondo posto al Gran Premio del Canada 2014. Magnussen si dimostra un pilota veloce e talentuoso, e riesce a farsi notare da molti esperti del settore.

kevin magnussen mclaren 2014
© Depositphotos

La parentesi Renault

Nel 2016 Magnussen passa alla Renault, ma la stagione è deludente. La scuderia francese non è ancora competitiva, e il pilota danese fatica a ottenere risultati. A metà stagione, Magnussen viene sostituito da Nico Hulkenberg.

Il ritorno alla Haas

Nel 2017 Magnussen torna in Formula 1 con la Haas, dove ritrova il compagno di squadra Esteban Gutiérrez. La stagione è positiva, con due podi e il decimo posto in classifica costruttori. Magnussen e Gutiérrez formano una coppia affiatata, e riescono a portare la Haas ai suoi migliori risultati fino ad allora.

Il periodo difficile

Nel 2018 e 2019 Magnussen continua a gareggiare con la Haas, ma i risultati non sono quelli sperati. La scuderia statunitense fatica a competere con le squadre più forti, e il pilota danese non riesce a ottenere risultati significativi. A fine 2019 la Haas annuncia la sua separazione dal pilota danese.

La rinascita in WeatherTech SportsCar Championship

Nel 2020 Magnussen si trasferisce nel campionato WeatherTech SportsCar Championship, dove corre con la Chip Ganassi Racing. La stagione è positiva, con due podi e la vittoria della gara di Detroit nella categoria DPi. Magnussen dimostra di essere ancora un pilota veloce e talentuoso, e riesce a vincere una gara importante in una categoria competitiva.

kevin magnussen haas 2020
© Depositphotos

Il ritorno in Formula 1

Nel 2022 Magnussen fa il suo ritorno in Formula 1 con la Haas, in sostituzione di Nikita Mazepin. La stagione è positiva, con tre podi e il decimo posto in classifica costruttori. Magnussen si dimostra un pilota affidabile e veloce, e contribuisce a riportare la Haas ai vertici della classifica. L’anno è anche suggellato anche con l’assegnazione del Trofeo Bandini.

kevin magnussen 2023
© Haas Press Area

Il futuro

Magnussen ha un contratto con la Haas fino al 2024. Il pilota danese ha dichiarato di voler continuare a gareggiare in Formula 1 e di puntare a vincere un Gran Premio.
Kevin Magnussen è noto per il suo stile di guida aggressivo e diretto. Non si tira mai indietro da una battaglia in pista, e non ha paura di rischiare. Questo stile di guida gli ha permesso di ottenere risultati importanti, ma gli ha anche causato qualche incidente.

Attività agonistica in Formula 1

2014: McLaren – 55 Punti – 11º
2016: Renault – 7 Punti – 16°
2017: Haas F1 Team – 19 Punti – 14°
2018: Haas F1 Team – 56 Punti – 9°
2019: Haas F1 Team – 20 Punti – 16°
2020: Haas F1 Team – 1 Punto – 20°
2022: Haas F1 Team – 25 Punti – 13°
2023: Haas F1 Team – 3 Punti – 19°

Pubblicità

Silvano Lonardo

Mi occupo di Digital Strategist. Appassionato di Formula 1, ciclismo, pallamano e Lego. Insegnante di nuoto e due volte papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio