1960-1969Formula 1On this day

La BRM di Graham Hill si aggiudica la prima gara della stagione

Il 10 maggio, prese il via la stagione 1964 di Formula 1, sul circuito cittadino di Monte Carlo.
A livello di piloti Innes Ireland, non prese parte alla gara per un incidente durante le prove libere; venne perciò ripescato Jo Siffert, con la Lotus 24

Durante le qualifiche del sabato Jim Clark si aggiudicò la sua terza pole position consecutiva nel Gran Premio di Monaco, seguito da Jack Brabham e Graham Hill, con un ritardo di mezzo secondo.
Quarto tempo per la Ferrari 158 di John Surtees. Quinta piazzola per Dan Gurney con la Brabham. Solo settimo tempo per Lorenzo Bandini.

Al via, non ci furono sorprese, a parte il sorpasso di Gurney su Surtees. Il pilota americano della Brabham, nelle tornate successive riuscì anche a supera Hill e Jack Brabham, che a sua volta, scivolò al 4° posto. Al passaggio numero 16 arrivò il secondo ritiro della gara, dopo il problema a Trevor Taylor per un a perdita di benzina sulla sua BRM; ad alzare bandiera bianca fu Surtees, per un problema alla scatola del cambio.

Le posizioni si congelarono per 15 giri, finché non arrivò l’ennesimo ritiro d’eccellenza: Jack Brabham dovette abbandonare la gara per un guasto all’impianto d’alimentazione. Ma le sorprese non mancarono: Clark dopo 36 tornate in testa, dovette fare i conti con il motore, iniziando a perdere potenza e lasciando a Gurney e Hill, l’onere di combattere per conquistare la testa della gara.

Al 53° giro, il pilota inglese della BRM, conquistò la leadership del GP, mentre Gurney, finì per dare forfait a seguito della rottura del cambio, intanto Clark, dopo aver ceduto diverse posizioni dovette ritirarsi, quando ormai, mancavano 3 giri alla fine delle ostilità.

Sotto la bandiera a scacchi passarono le due BRM, di Graham Hill e Richie Ginther, regalando così al team inglese la seconda doppietta di fila a Monaco. Terzo gradino del podio per Peter Arundell con la Lotus 25. Punti anche per Jim Clark, che comunque si classificò quarto, davanti a Jo Bonnier su Cooper e Mike Hailwood.

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 8 United Kingdom Graham Hill
United Kingdom BRM 02:41:19.500 100
3
9
2 7 United States Richie Ginther
United Kingdom BRM +1 lap 99
8
6
3 11 United Kingdom Peter Arundell
United Kingdom Lotus +3 laps 97
6
4
4 12 United Kingdom Jim Clark
United Kingdom Lotus Engine 96
1
3
5 19 Sweden Jo Bonnier
United Kingdom Cooper-Climax +4 laps 96
11
2
6 18 United Kingdom Mike Hailwood
United Kingdom Lotus +4 laps 96
15
1
7 16 United Kingdom Bob Anderson
United Kingdom Brabham Gearbox 86
12
0
8 24 Switzerland Jo Siffert
United Kingdom Lotus +22 laps 78
16
0
9 9 United States Phil Hill
United Kingdom Cooper-Climax Suspension 70
9
0
10 20 Italy Lorenzo Bandini
Italy Ferrari Gearbox 68
7
0
RIT 6 United States Dan Gurney
United Kingdom Brabham Gearbox 62
5
0
RIT 4 France Maurice Trintignant
United Kingdom BRM Overheating 53
13
0
RIT 5 Australia Jack Brabham
United Kingdom Brabham Injection 29
2
0
RIT 10 New Zealand Bruce McLaren
United Kingdom Cooper-Climax Wheel Bearing 17
10
0
RIT 21 United Kingdom John Surtees
Italy Ferrari Gearbox 15
4
0
RIT 15 United Kingdom Trevor Taylor
United Kingdom BRP Fuel Leak 8
14
0
DNQ 17 New Zealand Chris Amon
United Kingdom Lotus No Time 0

0
DNQ 2 United Kingdom Peter Revson
United Kingdom Lotus No Time 0

0
DNQ 3 France Bernard Collomb
United Kingdom Lotus No Time 0

0
DNS 14 United Kingdom Innes Ireland
United Kingdom Lotus Practice accident 0

0
WD 1 Belgium André Pilette
United Kingdom Scirocco No Time 0

0
WD 22 Italy Giancarlo Baghetti
United Kingdom BRM Car not ready 0

0
WD 23 South Africa Tony Maggs
United Kingdom BRM Car not ready 0

0

Topics
Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close