La grande rimonta di Iceman a Suzuka 2005

Partito 17mo, Kimi Raikkonen vince in Giappone con un sorpasso storico all’ultimo giro su Giancarlo Fisichella


kimi rarikkonen gp giappone 2005

Il 9 ottobre 2005, Kimi Raikkonen vinse il Gran Premio del Giappone, diciottesima prova della stagione, partendo dalla 17a posizione ed effettuando il sorpasso della vittoria all’ultimo giro.

Durante le qualifiche del sabato, il finlandese, allora pilota McLaren, fu sorpreso dalla pioggia che si intensificò negli ultimi minuti, perdendo come altri piloti il momento migliore per entrare in pista: da qui la sua posizione molto arretrata sulla griglia di partenza.
Al via della gara il compagno squadra Juan Pablo Montoya, partito anch’egli dalle retrovie, toccò Iceman sulla ruota posteriore, inizio che sembrò far presagire un week-end da dimenticare. Questa azione scatenò il finlandese che cominciò a macinare giri, con un ritmo impressionante. Poco dopo, sempre il colombiano della McLaren, si rese ancora protagonista urtando la Sauber di Jacques Villeneuve, obbligando l’ingresso della Safety Car.

Passano sei giri, e Raikkonen aveva già guadagnato 5 posizioni cominciando così a costruire l’impresa ed effettuando altri 10 sorpassi, con una vettura appesantita dal carico di benzina maggiore, avendo puntato su una strategia con un rifornimento più ritardato. Dopo 44 giri e Iceman, fa registrare il giro veloce; tutt’ora il suo 1:34.540 è ancora il record della pista.

Mancano 8 tornate al termine e Raikkonen si ritrova così in seconda posizione, dietro Giancarlo Fisichella su Benetton, con un distacco di 9 secondi.
kimi rarikkonen gp giappone 2005
Iniziò un inseguimento ad un ritmo forsennato, sgretolando di un secondo a giro il vantaggio dall’italiano, che già assaporava la vittoria, ma all’ultima tornata arrivò il sorpasso al termine del rettilineo sorprendendo Fisichella all’esterno.

Le parole di Kimi Raikkonen a fine gara: “Ovviamente è stata una vittoria molto più difficile di ogni altra mia vittoria, ma è anche più bello quando devi davvero sudare per conquistarla. È stato fantastico“.

Con questo successo Raikkonen colse la sua settima vittoria stagionale e chiudendo al secondo posto in classifica generale.

L’ordine d’arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 9 Finland Kimi Raikkonen
United Kingdom McLaren 01:29:02.212 53
17
10
2 6 Italy Giancarlo Fisichella
France Renault 01:29:03.845 53
3
8
3 5 Spain Fernando Alonso
France Renault 01:29:19.668 53
16
6
4 7 Australia Mark Webber
United Kingdom Williams 01:29:24.486 53
7
5
5 3 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom BAR 01:29:31.719 53
2
4
6 14 United Kingdom David Coulthard
Austria Red Bull 01:29:33.813 53
6
3
7 1 Germany Michael Schumacher
Italy Ferrari 01:29:36.091 53
14
2
8 17 Germany Ralf Schumacher
Japan Toyota 01:29:51.760 53
1
1
9 15 Austria Christian Klien
Austria Red Bull 01:29:54.137 53
4
0
10 12 Brazil Felipe Massa
Switzerland Sauber 01:29:59.721 53
10
0
11 2 Brazil Rubens Barrichello
Italy Ferrari 01:30:02.845 53
9
0
12 11 Canada Jacques Villeneuve
Switzerland Sauber 01:30:25.433 53
8
0
13 18 Portugal Tiago Monteiro
Ireland Jordan +1 lap 52
20
0
14 20 Netherlands Robert Doornbos
Italy Minardi +2 laps 51
15
0
15 19 India Narain Karthikeyan
Ireland Jordan +2 laps 51
11
0
16 21 Netherlands Christijan Albers
Italy Minardi +4 laps 49
13
0
RIT 8 Brazil Antônio Pizzonia
United Kingdom Williams Accident 9
12
0
RIT 16 Italy Jarno Trulli
Japan Toyota Accident 9
19
0
RIT 10 Colombia Juan Pablo Montoya
United Kingdom McLaren Accident 0
18
0
DSQ 4 Japan Takuma Sato
United Kingdom BAR Disqualified 52
5
0

 

Se ti è piaciuto condividilo sui social. Ti sarò eternamente grato.

Nessun commento

Lasciami un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.