La prima vittoria di Peter Collins con la Ferrari al GP del Belgio 1956


gp belgio 1956 peter collins
formula1neltempo.it

Il 3 giugno 1956, Peter Collins vinse la sua la prima gara in carriera con la Ferrari.
Sul Circuito di Spa-Francorchamps, quarta gara della stagione di Formula 1, sono saliti sul podio anche Paul Frèr con l’altra Ferrari D50 e la Maserati condivisa da Cesare Perdisa e Stirling Moss.

In quell’occasione in team di Maranello decise di portare le sue cinque D50 equipaggiate con serbatoi laterali e pilotate da Juan Manuel Fangio, Luigi Castellotti, Peter Collins, Frère e André Pilette. La Maserati, diretta rivale, scese in pista con quattro 250F guidate da Stirling Moss, Jean Behra, Cesare Perdisa e lo spagnolo Paco Godia.

gp belgio 1956
formula1neltempo.it

Nell qualifiche del sabato, a dominare fu la D50 dell’argentino Juan Manuel Fangio davanti al britannico Stirling Moss con la Maserati 250F. Seconda fila occupata rispettivamente dalla Ferrari di Peter Collins e dall’altra scuderia del Tridente di Jean Behra.

Alla partenza si presentarono però solamente 15 vetture, sulla pista completamente bagnata di Spa.
Fangio, fece pattinare le ruote e perse subito cinque posizioni, lasciando la testa della gara a Moss davanti alle Ferrari di Castellotti, Collins e Fangio, ma in 3 giri l’argentino riprese il comando della gara

Paul Frère
Paul Frère

Al decimo passaggio, Moss, perse una ruota a causa della rottura dell’asse posteriore della sua Maserati, mentre Castellotti dovette abbandonare la corsa tradito dalla trasmissione.

Tornato ai box l’inglese della Maserati ritornò in pista con la vettura di Cesare Perdisa. Moss iniziò una impossibile rimonta. Al giro 24 il primo colpo di scena: Juan Manuel Fangio è costretto al ritiro avvolto da una vistosa nuvola di fumo. Tutti pensavano che l’argentino, sarebbe salito sulla monoposto del suo compagno Collins ma Fangio rinunciò. Peter Collins così vinse così il gran premio davanti al pilota di casa Paul Frèr e ad uno splendido Stirling Moss.


Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 8 United Kingdom Peter Collins
Italy Ferrari 02:40:00.300 36
3
8
2 6 Belgium Paul Frère
Italy Ferrari 02:41:51.600 36
8
6
3 34 United Kingdom Stirling Moss
Italy Cesare Perdisa
Italy Maserati 02:43:16.900 36
36
9
9
3
2
4 10 United States Harry Schell
United Kingdom Vanwall +1 lap 35
6
3
5 22 Italy Luigi Villoresi
Italy Maserati +2 laps 34
11
2
6 20 Belgium André Pilette
Italy Ferrari +3 laps 33
16
0
7 32 France Jean Behra
Italy Maserati +3 laps 33
4
0
8 24 France Louis Rosier
Italy Maserati +3 laps 33
10
0
Ret 2 Argentina Juan Manuel Fangio
Italy Ferrari Transmission 23
1
0
Ret 12 France Maurice Trintignant
United Kingdom Vanwall Fuel system 11
7
0
Ret 30 United Kingdom Stirling Moss
Italy Maserati Wheel 10
2
0
Ret 4 Italy Eugenio Castellotti
Italy Ferrari Transmission 10
5
0
Ret 28 Italy Piero Scotti
United Kingdom Connaught Engine 10
12
0
Ret 26 United Kingdom Horace Gould
Italy Maserati Gearbox 2
15
0
Ret 36 Spain Paco Godia
Italy Maserati Accident 0
13
0

Se ti è piaciuto condividilo sui social. Ti sarò eternamente grato.