1990-1999BiografieFormula 1On this day

Lance Stroll: non solo soldi ma anche gavetta

Il 29 ottobre 1998, nasce a Montréal Lance Stroll attualmente pilota ufficiale della casa britannica Aston Martina. Stroll viene da una famiglia particolarmente agiata: suo padre Lawrance è un imprenditore, la mamma Claire-Anna è una stilista e la sorella Chloe è una cantante pop.

Il pilota canadese è da sempre considerato uno dei piloti più promettenti della sua generazione, nonostante lo scetticismo causato dai vantaggi economici di cui ha goduto nella sua carriera. Nel suo primo anno di corse, Lance viene insignito dell’onorificenza di Rookie dell’anno mentre nel 2009 viene eletto pilota dell’anno da parte della Fedération Sport Automobile du Quebec.
Nel 2010 vince quattro titoli nella Florida Winter Tour, nel Campionato ASN canadese e nella Coupe de Quebec.
Poi nel 2011 corre con il Dino Chiesa Team nel campionato italiano di kart concludendo 18º, mentre nella WSK Euro Series chiuse 9° nella categoria KF3. L’anno seguente, il giovane canadese continua la sua esperienza aggiudicandosi con lo stesso team della passata stagione il Trofeo Las Vegas, mentr e conclude 4º nel WSK Master, 5° nel Campionato del mondo CIK-FIA, 8° in quello europeo e 12° nel WSK Euro.

Nel 2013 Stroll partecipa alla categoria KF, nei campionati CIK e WSK, una volta ancora con la squadra Chiesa Corse.

L’anno seguente disputa le Florida Winter Series, poi torna in Italia, dove corre con successo nel campionato di Formula 4: alla fine della stagione, vince il titolo con 4 vittorie, 7 podi, 4 pole position e 3 giri veloci. Sempre lo stesso anno entra a far parte della Ferrari Driver Academy; il padre gli affianca la supervisione di Mike Wilson, uno degli storici rivali di Senna ai tempi del kart. Nel 2014 si aggiudica il Campionato di Formula Toyota in Nuova Zelanda, poi torna in Europa per il Campionato europeo di Formula 3, in cui conquista una vittoria.

Sempre nel 2014 lascia la Ferrari Driver Academy e si avvicina alla Formula 1 grazie alla Williams, che gli apre le porte del team ingaggiandolo come collaudatore.

Quando ormai Lance è in odore di Formula 1, avendo bruciato molte tappe, papà Lawrance organizza una serie di test con Williams delle stagioni precedenti per prepararlo al meglio al debutto nel Circus.

Nel 2017 e 2018 Stroll diventa titolare alla Williams per poi passare poi alla Racing Point (ex Force India), con la quale sale per la prima volta sul podio a Baku nel 2019.

Nel 2020 conquista due terzi posti, a Monza e Sakhir, e la pole position in Turchia. All’inizio del 2020, papà Stroll acquisisce una quota significativa dell’Aston Martin e annuncia di voler usare questo marchio nel 2021 in F1 al posto di Racing Point: Lance viene così confermato nel team al fianco del quattro volte campione del mondo, Sebastian Vettel.

Lance Stroll sul web

Sito Facebook Twitter Instagram

Attività agonistica in Formula 1

2017 – Williams . 12° – 40 punti
2018 – Williams – 18º – 6 punti
2019 – Racing Point – 15° – 21 punti
2020 – Racing Point – 11° – 75 punti
2021 – Aston Martin – 13° – 34 punti
2022 – Aston Martin

Silvano Lonardo

Founder di F1world e appassionato di Formula 1, ciclismo, Lego e vinili. Mi occupo di Digital Strategist. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button