2010-2019On this day

Lewis Hamilton vince il GP d’Italia per la prima volta

Il pilota inglese della McLaren conquista davanti alla marea rossa una caratterizzata dal doppio KO delle Red Bull

Il 9 settembre 2012, Lewis Hamilton, con molta autorità vince il suo primo Gran Premio a Monza e si avvicina al leader del mondiale Fernando Alonso. Sul gradino numero 2 sale Sergio Perez che con una grande progressione, partendo dodicesimo, supera sia Fernando Alonso che Felipe Massa.
Quindi terzo posto per Fernando Alonso che partendo dalla decima posizione guadagna punti importanti, lo spagnolo deve anche ringraziare un ottimo e generoso Felipe Massa arrivato quarto. Ritiri importanti con Jenson Button che assaporava già il podio, ma un problema tecnico ha bloccato l’inglese.

GP Italia Lewis Hamilton McLaren
© Twitter

Invece grande delusione in casa Red Bull con un doppio ritiro, con Sebastina Vettel fermato per l’ennesimo problema all’alternatore e Mark Webber che dopo aver spiattellato le gomme decide di abbandonare la gara per evitare di avere lo stesso problema del compagno. Da segnalare anche il drive-through per il tedesco campione del mondo per un’azione su Fernando Alonso.
Quinto posto per Kimi Raikkonen, con una Lotus in difficoltà, conquista un buon piazzamento.

Ottima gara invece, per le Mercedes che riescono a fare una buona corsa: l’alta velocità di punta della scuderia tedesca hanno permesso infatti di conquistare il sesto e settimo tempo, rispettivamente con Michael Schumacher e Nico Rosberg.

GP Italia Michael Schumacher
© Twitter

Paul Di Resta con la Force India si conferma un ottimo pilota, lo scozzese è sempre molto costante in gara e si piazza in ottava posizione.

Chiudono la top ten l’alta Sauber di Kamui Kobayashi e la Williams di Bruno Senna.
Monza comunque si conferma un gran bel circuito, abbiamo visto tanti sorpassi e grazie alla flessibilità della gomme Pirelli ci siamo goduti un ottimo spettacolo.
L’esempio è stato il pilota messicano della Sauber che facendo una solo sosta e dopo aver montato le gomme media ci ha regalato molte emozioni.

L’ordine d’arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Fast Lap Led Griglia Punti
1 4 United Kingdom Lewis Hamilton
United Kingdom McLaren 01:19:41.221 53

48
1
25
2 15 Mexico Sergio Pérez
Switzerland Sauber 01:19:45.577 53

5
12
18
3 5 Spain Fernando Alonso
Italy Ferrari 01:20:01.815 53

0
10
15
4 6 Brazil Felipe Massa
Italy Ferrari 01:20:10.888 53

0
3
12
5 9 Finland Kimi Raikkonen
United Kingdom Lotus 01:20:12.102 53

0
7
10
6 7 Germany Michael Schumacher
Germany Mercedes 01:20:12.480 53

0
4
8
7 8 Germany Nico Rosberg
Germany Mercedes 01:20:14.771 53
01:27.239
0
6
6
8 11 United Kingdom Paul di Resta
United Kingdom Force India 01:20:22.278 53

0
9
4
9 14 Japan Kamui Kobayashi
Switzerland Sauber 01:20:25.119 53

0
8
2
10 19 Brazil Bruno Senna
United Kingdom Williams 01:20:29.365 53

0
13
1
11 18 Venezuela Pastor Maldonado
United Kingdom Williams 01:20:29.903 53

0
22
0
12 16 Australia Daniel Ricciardo
Italy Toro Rosso 01:20:31.537 53

0
14
0
13 10 Belgium Jerome d'Ambrosio
United Kingdom Lotus 01:20:57.082 53

0
15
0
14 20 Finland Heikki Kovalainen
United Kingdom Caterham +1 lap 52

0
17
0
15 21 Russian Federation Vitaly Petrov
United Kingdom Caterham +1 lap 52

0
18
0
16 25 France Charles Pic
United Kingdom Marussia +1 lap 52

0
20
0
17 24 Germany Timo Glock
United Kingdom Marussia +1 lap 52

0
19
0
18 22 Spain Pedro de la Rosa
Spain Hispania Racing +1 lap 52

0
23
0
19 23 India Narain Karthikeyan
Spain Hispania Racing +1 lap 52

0
21
0
20 2 Australia Mark Webber
Austria Red Bull Tyres 51

0
11
0
21 12 Germany Nico Hulkenberg
United Kingdom Force India Brakes 50

0
24
0
22 1 Germany Sebastian Vettel
Austria Red Bull Alternator 47

0
5
0
RIT 3 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom McLaren Fuel pressure 32

0
2
0
RIT 17 France Jean-Eric Vergne
Italy Toro Rosso Suspension 8

0
16
0

Topics
Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close