fbpx
Film e documentariFormula 1

“Lucky”, uno sguardo sulla vita di Bernie Ecclestone

La Formula 1 è uno degli sport più elitari del mondo, con milioni di seguaci e miliardi di dollari in gioco. L’uomo che ha avuto un ruolo significativo nel plasmare la Formula 1 moderna non è altro che Bernie Ecclestone.

Ecclestone è una leggenda nel mondo degli sport motoristici e la sua storia ha affascinato molti. La sua vita è stata documentata in una docuserie intitolata “Lucky”, che esplora il suo viaggio dalle umili origini fino a diventare uno degli imprenditori di maggior successo nel mondo degli sport motoristici.

Lo sviluppo di “Lucky”

La serie è stata diretta da Manish Pandey, noto per il suo lavoro sul documentario “Senna”. La serie è composta da otto episodi, ognuno dei quali dura poco più di 45 minuti. La serie offre uno sguardo dietro le quinte della vita di Ecclestone, compresa la sua vita personale e i suoi affari.

Pandey ha dichiarato che l’idea della serie è nata da Ecclestone stesso. Bernie desiderava che la sua vita fosse documentata e ha contattato Manish per dirigere la serie, che ha dichiarato di essere stato inizialmente titubante riguardo al progetto, ma di essersi presto reso conto che la storia del ex magnate della F1 doveva essere raccontata.

Lo sviluppo di “Lucky” è stato un processo lungo e impegnativo. Pandey ha trascorso mesi a fare ricerche sulla vita Mr. E, destreggiandosi nel complesso mondo della Formula Uno, notoriamente riservato. La serie è stata prodotta da James Gay-Rees, che ha prodotto anche “Senna” e “Amy”, il documentario sulla vita di Amy Winehouse.

bernie-ecclestone-manish-pandey
© luckytvseries.com

Di cosa parla

Nella prima puntata Bernie Ecclestone racconta la nascita della Formula 1, quando inizia a correre lui stesso. Tuttavia, si rese presto conto di essere più adatto al lato commerciale dello sport. Bernie inizia quindi la sua carriera come manager di piloti da corsa, tra cui Jochen Rindt e Stuart Lewis-Evans. In seguito diviene padrone di un team storico come la Brabham, che aveva vinto due campionati del mondo negli anni Sessanta.

La vera svolta di Ecclestone avviene quando divenne amministratore delegato della Formula One Constructors Association (FOCA) negli anni Settanta. Svolse un ruolo importante nella negoziazione dei diritti televisivi per la Formula 1, che aiutò lo sport a guadagnare popolarità in tutto il mondo. Ecclestone arriva ad essere un maestro nel negoziare gli accordi ed era noto per il suo stile duro e intransigente.

La serie è quindi un mix di filmati d’archivio, interviste e filmati dietro le quinte. Offre agli spettatori un raro sguardo sul mondo della Formula Uno. Non riguarda solo la vita di Ecclestone, ma anche lo sport che ha contribuito a plasmare. Copre alcuni dei momenti chiave della storia della Formula Uno, tra cui la morte di Ayrton Senna e l’ascesa di Michael Schumacher.

Auguri Bernie Ecclestone

L’eredità e il futuro della Formula 1

L’eredità di Bernie Ecclestone in Formula 1 è significativa. Ha trasformato questo sport da un interesse di nicchia a un fenomeno globale. È stato determinante nel negoziare gli accordi televisivi che hanno portato la Formula Uno a un pubblico mondiale. È stato anche responsabile degli aspetti commerciali dello sport, compresi gli accordi di sponsorizzazione e i compensi per l’ospitalità delle gare.

E dalla serie traspare la sua forte personalità e la sua disponibilità a correre rischi. Nessuna paura di prendere decisioni coraggiose che a volte andavano contro la volontà di altre parti interessate allo sport.

Bernie Ecclestone si è dimesso dalla carica di CEO della Formula 1 Management nel 2017, dopo che lo sport è stato acquisito da Liberty Media. Da allora, lo sport ha subito cambiamenti significativi. Ci sono state nuove regole, nuove squadre e nuovi volti. Lo sport è diventato anche più accessibile ai fan, con l’introduzione dei servizi di streaming e dei social media.

Lucky bernie ecclestone
© luckytvseries.com

In conclusione, “Lucky” è una docu-serie avvincente che getta uno sguardo intimo sulla vita di Bernie Ecclestone. offrendo agli spettatori un raro sguardo sul mondo della Formula Uno e sulle persone che la realizzano. La serie è stata apprezzata per il suo sguardo approfondito sulla vita di Ecclestone e per la sua visione del mondo della Formula Uno.

Nonostante la partenza di Ecclestone, la sua eredità nello sport rimane. La sua influenza è visibile nel modo in cui lo sport viene gestito e negli accordi commerciali che vengono conclusi. E se il Circus resta tutt’ora a galla è soprattutto per merito suo, nel bene e nel male.

Pubblicità

Giuseppe Lapietra

Classe '90, tante esperienze lavorative alle spalle, ma una sola passione, quella dei motori. Arriva tardivamente a conoscere la Formula 1, chiedendosi poi perché non l'abbia conosciuta prima. Il lato amarcord lo scopre quasi per scherzo grazie a una pagina FB che fonda assieme ad un amico, restandole ammaliato. Guarda comunque al futuro! Si diletta nella fotografia, e strizza un occhio anche alla tecnologia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio