fbpx
1980-1989Formula 1On this day

Monaco 88: un esoterico crash al portier

In una stagione dove la McLaren sta letteralmente dominando e la Ferrari, impotente, sta a guardare, ecco che il circus arriva a Monaco.
Anche nelle stradine del principato le vetture inglesi sono imbattibili ma a stupire è Senna che, con un giro a metà strada tra il gesto sportivo e quello mistico, riesce a conquistare la pole position con un secondo e mezzo di vantaggio sul compagno Prost e addirittura 3 sul ferrarista Berger.

Nelle interviste di rito, il brasiliano parla che durante il giro era in un altra dimensione e riusciva a girare sempre più veloce come non riuscirà mai a fare durante la sua carriera.

La partenza del GP di Monaco 1988 con Ayrton Senna già al comando
© McLaren Racing Ltd. – La partenza del GP di Monaco 1988 con Ayrton Senna già al comando

Alla partenza il brasiliano mantiene la prima posizione mentre Prost viene bruciato dalla Ferrari di Berger.
Il tappo della Ferrari permette a Senna di guadagnare fino a un minuto di vantaggio sugli inseguitori.
Prost punta sempre Berger con la speranza che l’austriaco compia qualche errore come un anno prima in Portogallo ma l’austriaco è attento ed è anche conscio che il secondo posto per la sua monoposto vale quanto una vittoria.

Michele Alboreto sulla Ferrari F1 87/88C in azione
© Ferrari – Michele Alboreto sulla Ferrari F1 87/88C in azione

Al giro 54 la McLaren numero 11 riesce ad avere la meglio sulla Ferrari ma, una volta al secondo posto, Prost è conscio di non poter raggiungere Senna in testa.
Durante il giro 67 il brasiliano ha un calo di concentrazione e urta le barriere al Portier ritirandosi.
Mentre il campione carioca si sfila dalla monoposto ferita e ammutolita vede passare il proprio compagno ormai leader della corsa.

Ayrton Senna sbatte contro le barriere della Portier al 65esimo giro
© McLaren Racing Ltd. – Ayrton Senna sbatte contro le barriere della Portier al 65esimo giro

Preso dallo sconforto Senna si ritira a casa scoppiando in un pianto fragoroso
Prost riesce a vincere la sua seconda gara stagionale davanti alle due Ferrari mentre Senna non si perdonerà l’errore più grave della sua carriera e comincerà a lavorare su se stesso per non incappare mai più in situazioni simili.

monaco 88: la classifica finale

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 11 France Alain Prost
United Kingdom McLaren 01:57:17.077 78
2
9
2 28 Austria Gerhard Berger
Italy Ferrari 01:57:37.530 78
3
6
3 27 Italy Michele Alboreto
Italy Ferrari 01:57:58.306 78
4
4
4 17 United Kingdom Derek Warwick
United Kingdom Arrows +1 lap 77
7
3
5 3 United Kingdom Jonathan Palmer
United Kingdom Tyrrell +1 lap 77
10
2
6 6 Italy Riccardo Patrese
United Kingdom Williams +1 lap 77
8
1
7 29 France Yannick Dalmas
France Larrousse +1 lap 77
21
0
8 20 Belgium Thierry Boutsen
Italy Benetton +2 laps 76
16
0
9 21 Italy Nicola Larini
Italy Osella +3 laps 75
25
0
10 16 Italy Ivan Capelli
United Kingdom March +6 laps 72
22
0
RIT 12 Brazil Ayrton Senna
United Kingdom McLaren Spun Off 66
1
0
RIT 30 France Philippe Alliot
France Larrousse Collision 50
13
0
RIT 15 Brazil Maurício Gugelmin
United Kingdom March Fuel System 45
14
0
RIT 9 Italy Piercarlo Ghinzani
Germany Zakspeed Gearbox 43
23
0
RIT 19 Italy Alessandro Nannini
Italy Benetton Gearbox 38
6
0
RIT 24 Spain Luis Perez-Sala
Italy Minardi Halfshaft 36
15
0
RIT 5 United Kingdom Nigel Mansell
United Kingdom Williams Collision 32
5
0
RIT 22 Italy Andrea de Cesaris
Germany Rial Engine 28
19
0
RIT 25 France René Arnoux
France Ligier Engine 17
20
0
RIT 32 Argentina Oscar Larrauri
Italy Euro Brun Brakes 14
18
0
RIT 18 United States Eddie Cheever
United Kingdom Arrows Engine 8
9
0
RIT 26 Sweden Stefan Johansson
France Ligier Engine 6
26
0
RIT 31 Italy Gabriele Tarquini
Italy Coloni Suspension 5
24
0
RIT 1 Brazil Nelson Piquet
United Kingdom Lotus Collision 1
11
0
RIT 36 Italy Alex Caffi
Italy Dallara Spun Off 0
17
0
RIT 14 France Philippe Streiff
France AGS Throttle 0
12
0
DNQ 2 Japan Satoru Nakajima
United Kingdom Lotus No Time 0

0
DNQ 10 Germany Bernd Schneider
Germany Zakspeed No Time 0

0
DNQ 23 Spain Adrián Campos
Italy Minardi No Time 0

0
DNQ 4 United Kingdom Julian Bailey
United Kingdom Tyrrell No Time 0

0
EXC 33 Italy Stefano Modena
Italy Euro Brun Excluded 0

0

Pubblicità

Federico Sandoli

Esperto di logistica e trasporti, sempre pronto a recepire le novità ed a proporre soluzioni operative innovative. Lettore accanito, con una passione particolare per la scienza, la medicina ed…i supereroi. Iscritto al Club Ferrari di Maranello dalla nascita, curo da sempre la mia passione per la Ferrari e la F1 in genere. Colleziono modellini che posiziono rigorosamente in funzione del periodo dell’anno e degli eventi legati a piloti e case costruttori e custodisco gelosamente alcune lettere autografe oggetto di uno scambio di corrispondenza con l’Ing. Ferrari.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio