1950-1959Formula 1On this day

Nel 1950, Nino Farina vinse il primo GP di Formula 1 in Gran Bretagna

Sabato 13 Maggio 1950, iniziò per tutti gli appassionati di Formula 1, e non solo, la competizione automobilistica d’eccellenza. Il luogo scelto fu Silverstone: un circuito ricavato da due piste di un vecchio aeroporto, utilizzato dalla RAF, durante il secondo conflitto Mondiale. Il rapporto tra la F1 e la Gran Bretagna nacque nel lontano 1871, anno in cui fu istituito il Royale Automobile Club Trophy: la corsa automobilistica più vecchia del mondo.
Ecco perché, la maggior parte dei team ha come sede l’Inghilterra, precisamente nell’area circostante il circuito di Silverstone.

loncandina gp gran bretagna 1950Ma facciamo un salto nel passato: nei mese precedente all’evento si corsero due gare importanti, vinte entrambi da Juan Manuel Fangio.
A Pau, in Francia, l’argentino vinse a bordo di una Maserati 4CLT/48, mentre nel GP di San Remo, la vittoria arrivò a bordo di una Alfa Romeo 158. Invece, in entrambe le gare fu Gigi Villoresi ad arrivare secondo con la Ferrari 125.

Però A Silverstone, la Ferrari decise di non partecipare: in Inghilterra si presentarono quattro Alfa Romeo 158 pilotate da Fangio, Giuseppe Farina, Luigi Fagioli e Reg Parnell. Mentre la Maserati riuscì a portare solo una vettura ufficiale, guidata da Louis Chiron. Le altre vetture modenesi furono affidate a varie scuderie, tra cui: due alla Scuderia Ambrosiana, una alla Scuderia Milano e altre due al team Enrico Platé. Oltre alle monoposto italiane c’erano anche le Talbot, le English Racing Automobiles (ERA) e due Alta Car and Engineering Company (Alta).

GP gran bretagna 1950 Nino farina
© F1.com

Durante le qualifiche fu Farina a conquistare la prima pole della storia, davanti alle altre tre Alfa, che si affiancarono all’italiano sulla griglia di partenza.

Seconda fila per Prince Bira su Maserati, affiancato della due Talbot di Yves Giraud-Cabantous e Eugène Martin.

Ma arriviamo al quel fatidico sabato di primavera: tutto era pronto per dare il via alla prima stagione di Formula 1, nella storia dell’automobilismo.

Sugli spalti arrivarono i primi “vip“: Re Giorgio VI e la Regina Elisabetta.

GP gran bretagna 1950 partenza
© F1.com

Al via Farina prese subito il comando con Fagioli e Fangio all’inseguimento e scambiandosi più volte la posizione. A tutti gli effetti le Alfa, monopolizzarono tutta la gara, anche se al 62° giro Fangio, dovette alzare bandiera bianca per problemi di lubrificazione al motore. Farina intanto portò a 2.5 secondi il suo vantaggio su Fagioli mentre Parnell segnò un distacco pesante.
La gara terminò con la schiacciante vittoria del pilota di torinese, che realizzò anche il primo hat-trick della storia (pole, vittoria e giro record). Sul podio anche le altre due Alfa di di Luigi Fagioli e Reg Parnell. Arrivarono anche dei punti per le due Talbot di Yves Giraud-Cabantous e Louis Rosier.

Con questa vittoria l’Alfa Romeo si aggiudicò anche il primo Royal Flush, ovvero: vittoria, pole position, giro record, intera gara al comando e podio interamente occupato.

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 2 Italy Nino Farina
Italy Alfa Romeo 02:13:23.600 70
1
9
2 3 Italy Luigi Fagioli
Italy Alfa Romeo 02:13:26.200 70
2
6
3 4 United Kingdom Reg Parnell
Italy Alfa Romeo 02:14:15.600 70
4
4
4 14 France Yves Giraud Cabantous
France Talbot-Lago +2 laps 68
6
3
5 15 France Louis Rosier
France Talbot-Lago +2 laps 68
9
2
6 12 United Kingdom Bob Gerard
United Kingdom ERA +3 laps 67
13
0
7 11 United Kingdom Cuth Harrison
United Kingdom ERA +3 laps 67
15
0
8 16 France Philippe Étancelin
France Talbot-Lago +5 laps 65
14
0
9 6 United Kingdom David Hampshire
Italy Maserati +6 laps 64
16
0
10 10 United Kingdom Joe Fry
United Kingdom Brian Shawe Taylor
Italy Maserati +6 laps 32
32
20
20
0
0
11 18 Belgium Johnny Claes
France Talbot-Lago +6 laps 64
21
0
RIT 1 Argentina Juan Manuel Fangio
Italy Alfa Romeo Oil Leak 62
3
0
NC 23 Ireland Joe Kelly
United Kingdom Alta Not classified 57
19
0
RIT 21 Thailand Prince Bira
Italy Maserati Out of fuel 49
5
0
RIT 5 United Kingdom David Murray
Italy Maserati Engine 44
18
0
RIT 24 United Kingdom Geoff Crossley
United Kingdom Alta Transition 43
17
0
RIT 20 Switzerland Toulo de Graffenried
Italy Maserati Engine 36
8
0
RIT 19 Monaco Louis Chiron
Italy Maserati Clutch 26
11
0
RIT 17 France Eugène Martin
France Talbot-Lago Oil pressure 8
7
0
RIT 9 United Kingdom Peter Walker
United Kingdom Tony Rolt
United Kingdom ERA Gearbox 5
5
10
10
0
0
RIT 8 United Kingdom Leslie Johnson
United Kingdom ERA Compressor 2
12
0

Topics
Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close