2010-2019On this day

Nel 2011, Lewis Hamilton vince in Germania la sua sedicesima gara della carriera

Il 24 luglio 2011, Lewis Hamilton vinse la decima prova della stagione di Formula 1 sullo storico circuito del Nürburgring, tornato a rappresentare il gran premio di Germania dopo l’edizione nel 2010 ospitata ad Hockenheim.
Sul podio salì anche la Ferrari di Fernando Alonso: “Oggi tutto è andato bene: partenza, pit-stop, strategia. Manca ancora qualcosa il sabato, perché ieri eravamo tre o quattro decimi indietro ma ho fiducia che anche su questo fronte faremo dei passi avanti. Hamilton oggi è stato più veloce e quindi complimenti a lui e alla sua squadra: quando ero alle sue spalle stavo spingendo al massimo ma non riuscivo ad avvicinarmi molto. Eppure ero riuscito ad uscire davanti a lui dopo il secondo pit-stop ma non avevo assolutamente aderenza ed è riuscito a superarmi all’esterno: immediatamente si è preso un paio di secondi di vantaggio“. Un secondo posto importante in classifica finale.

gp germania 2011 mark webber e fernando alonso
© Red Bull

Al terzo posto Mark Webber che anche partendo in pole non riuscì a mantenere la posizione facendosi infilare subito alla prima curva da uno scatenato Lewis Hamilton.
Occasione sicuramente sprecata per l’australiano che non approfittò della giornata no, del compagno di squadra giù dal podio dopo 14 gare consecutive. Per il tedesco campione del mondo iridato fu una domenica da dimenticare sempre alle prese con problemi alle temperature dei freni posteriori e con un testacoda che spiattellò gli pneumatici, relegandolo al quarto posto davanti a Felipe Massa alle prese con un dado alla gomma posteriore, nella fase del cambio gomme.

Grande festa invece alla Force India per il sesto posto Adrian Sutil che riuscì a gioire proprio davanti al proprio pubblico.
Il tedesco Sutil finì la gara proprio davanti ai connazionali della Mercedes GP: Nico Rosberg e Michael Schumacher, rispettivamente in settima e ottava posizione.
La top ten si chiuse con il nono posto di Kamui Kobayashi con la Sauber e Vitaly Petrov con la Lotus-Renault.

Gara deludente per l’inglese Jenson Button su McLaren, ritirato per un problema idraulico.
Tra i non classificati, anche Rubens Barrichello e Vitantonio Liuzzi, fermati per problemi tecnici e Nick Heidfeld per un contatto con Sebastian Buemi.
Curiosità
A fine gara, passato il traguardo, Fernando Alonso dovette parcheggiare la monoposto per non consumare tutta la benzina, che doveva essere con controllata dai commissari dopo la gara. Così chiese un passaggio all’amico Mark Webber.

gp germania 2011 taxi mark webber e fernando alonso
© Red Bull

L’ordine d’arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Fast Lap Led Griglia Punti
1 3 United Kingdom Lewis Hamilton
United Kingdom McLaren 01:37:30.344 60
01:34.302
38
2
25
2 5 Spain Fernando Alonso
Italy Ferrari 01:37:34.324 60

5
4
18
3 2 Australia Mark Webber
Austria Red Bull 01:37:40.132 60

17
1
15
4 1 Germany Sebastian Vettel
Austria Red Bull 01:38:18.265 60

0
3
12
5 6 Brazil Felipe Massa
Italy Ferrari 01:38:22.596 60

0
5
10
6 14 Germany Adrian Sutil
United Kingdom Force India 01:38:56.552 60

0
8
8
7 8 Germany Nico Rosberg
Germany Mercedes +1 lap 59

0
6
6
8 7 Germany Michael Schumacher
Germany Mercedes +1 lap 59

0
10
4
9 16 Japan Kamui Kobayashi
Switzerland BMW Sauber +1 lap 59

0
17
2
10 10 Russian Federation Vitaly Petrov
France Renault +1 lap 59

0
9
1
11 17 Mexico Sergio Pérez
Switzerland BMW Sauber +1 lap 59

0
15
0
12 19 Spain Jaime Alguersuari
Italy Toro Rosso +1 lap 59

0
16
0
13 15 United Kingdom Paul di Resta
United Kingdom Force India +1 lap 59

0
12
0
14 12 Venezuela Pastor Maldonado
United Kingdom Williams +1 lap 59

0
13
0
15 18 Switzerland Sébastien Buemi
Italy Toro Rosso +1 lap 59

0
24
0
16 20 Finland Heikki Kovalainen
United Kingdom Lotus +2 laps 58

0
18
0
17 24 Germany Timo Glock
United Kingdom Virgin Racing +3 laps 57

0
19
0
18 25 Belgium Jerome d'Ambrosio
United Kingdom Virgin Racing +3 laps 57

0
21
0
19 22 Australia Daniel Ricciardo
Spain Hispania Racing +3 laps 57

0
22
0
20 21 India Karun Chandhok
United Kingdom Lotus +4 laps 56

0
20
0
RIT 23 Italy Vitantonio Liuzzi
Spain Hispania Racing Electrical 37

0
23
0
RIT 4 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom McLaren Hydraulics 35

0
7
0
RIT 11 Brazil Rubens Barrichello
United Kingdom Williams Engine 16

0
14
0
RIT 9 Germany Nick Heidfeld
France Renault Collision 9

0
11
0

Topics
Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close