fbpx
Formula 1Storia dei Gran Premi

Pillole d’Arabia

Il Gran Premio di Formula Uno dell’Arabia saudita è entrato nel novero del calendario nel 2021. L’Arabia era dal 2019 che chiedeva di poter ospitare una corsa della massima formula e nel 2020 viene ufficialmente annunciato che nel 2021 Gedda sarà il teatro del GP dell’Arabia. La corsa di svolgerà nel porto della città ma è già previsto che nel 2027 possa essere trasferito nel circuito permanente in costruzione a Qiddiya.
Nell’edizione dello scorso anno, il GP ha stabilito un record di 150000 spettatori battendo il record fatto registrare nell’evento inaugurale.
Appena la gara è stata ufficializzata, la tappa nella penisola arabica ha ricevuto numerose critiche da parte di Amnesty International che ritiene l’Arabia rea di non rispettare i diritti umani e di utilizzare gli eventi sportivi per distrarre la popolazione dalle gravi violazioni a cui sono soggette nel paese.
Nel febbraio 2021 diverse organizzazioni per i diritti umani hanno invitato Hamilton a boicottare l’evento citando il ruolo dell’Arabia nella guerra civile Yemenita.
Alle critiche internazionale, il paese arabo ha sempre risposto che la corsa fa parte di un processo che porterà gradualmente il paese ad aprirsi al mondo esterno.
Nel 2022, l’edizione viene messa in dubbio a causa del conflitto tra Iran e Arabia che ha portato diversi missili a colpire varie aree saudite. Gli organizzatori, rassicurano la FIA che verranno prese tutte le misure necessarie per garantire la sicurezza di spettatori e addetti ai lavori.

gp arabia saudita lewis hamilton
© Mercedes Press Area

Dal punto di vista agonistico, nel 2021 Hamilton e Verstappen, sfidanti per il titolo, si danno battaglia e solo una scorrettezza dell’olandese permette al britannico di aggiudicarsi la corsa.
Nel 2022 l’olandese vince la gara dopo un duello acceso con la Ferrari di Leclerc. Nonostante la superiorità del binomio Red Bull – Verstappen, il ferrarista da spettacolo limitando il distacco a meno di mezzo secondo.

gp arabia saudita max verstappen
© Red Bull Press Area

Nel 2023 ad aggiudicarsi la corsa è sempre una Red Bull ma quella di Perez, che a torto comincia a pensare al mondiale, con Verstappen che chiude in seconda posizione mantenendo il comando della classifica piloti.
In quell’edizione Alonso torna a fare un giro in testa mentre per la Ferrari arriva la conferma che il progetto SF23 è totalmente superato relegando i piloti al sesto e al settimo posto lontanissimi dai primi.

gp arabia saudita sergio perez
© Red Bull Press Area

Il tracciato 

Luogo: Jeddah
Circuito: Jeddah Corniche Circuit
Giri: 50
Lunghezza giro: 6.174km
Prima gara disputata: 2021
Websaudiarabiangp.com

gp arabia saudita
© saudiarabiangp.com

L’albo d’oro del Gran Premio dell’Arabia Saudita

Anno Gara Data Winning Driver Team Giri
4 2024 Gran Premio dell'Arabia Saudita 09 marzo Netherlands Max Verstappen Austria Red Bull 50
3 2023 Gran Premio dell'Arabia Saudita 19 marzo Mexico Sergio Pérez Austria Red Bull 50
2 2022 Gran Premio d'Arabia Saudita 27 marzo Netherlands Max Verstappen Austria Red Bull 50
1 2021 Gran Premio dell'Arabia Saudita 05 dicembre United Kingdom Lewis Hamilton Germany Mercedes 50

Pubblicità

Federico Sandoli

Esperto di logistica e trasporti, sempre pronto a recepire le novità ed a proporre soluzioni operative innovative. Lettore accanito, con una passione particolare per la scienza, la medicina ed…i supereroi. Iscritto al Club Ferrari di Maranello dalla nascita, curo da sempre la mia passione per la Ferrari e la F1 in genere. Colleziono modellini che posiziono rigorosamente in funzione del periodo dell’anno e degli eventi legati a piloti e case costruttori e custodisco gelosamente alcune lettere autografe oggetto di uno scambio di corrispondenza con l’Ing. Ferrari.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio