fbpx
1990-1999BiografieMotorsportOn this day

Renee Gracie: dalle corse ai film per adulti

Il 5 gennaio, nel 1995, a Kuraby, un sobborgo della città di Brisbane, in Australia, nasce Renee Gracie.
Dopo i successi nei kart, nel 2013 passa a competere nella Porsche Carrera Cup Australia Championship, diventando la prima donna a competere in quel campionato. La carriera prosegue anche nel 2014 dove ottiene i suoi miglior risultati della carriera, arrivando a punti in 5 gare su 10.

L’anno seguente, la giovane pilota australiana si trasferisce alla Supercars Dunlop Series, come pilota ufficiale del team Paul Morris Motorsport, ed classificandosi 18° nelle classifica finale del campionato.
Dopo tre stagioni nella Supercars Dunlop Series e due tentativi alla Bathurst 1000, la mancanza di fondi ha impedito a Gracie di completare la stagione 2017.

Renee Gracie è nata il 5 gennaio 1995 a Kuraby, un sobborgo della città di Brisbane, in Australia. Fin da piccola ha mostrato una grande passione per le auto da corsa, e ha iniziato a gareggiare nei kart all’età di 12 anni.

Dopo aver ottenuto numerosi successi nei kart, nel 2013 Gracie è diventata la prima donna a competere nella Porsche Carrera Cup Australia Championship. Nel 2014 ha ottenuto i suoi migliori risultati in carriera, arrivando a punti in 5 gare su 10.

Nel 2015, Gracie è passata alla Supercars Dunlop Series, un campionato più prestigioso della Porsche Carrera Cup. Ha concluso la stagione al 18° posto, ma ha dovuto ritirarsi dal campionato nel 2017 a causa della mancanza di fondi.

Nel 2019, Gracie ha deciso di lasciare le corse per dedicarsi al cinema per adulti. Ha lanciato un account su OnlyFans, una piattaforma che consente agli utenti di pagare per vedere contenuti esclusivi, e ha rapidamente guadagnato una grande popolarità.

Gracie ha dichiarato: “Le auto da corsa non sono più la mia passione“. La decisione di lasciare le corse è stata una scelta difficile, ma che è stata dettata dalla necessità di trovare un modo per sostenersi economicamente. Ha anche affermato che il cinema per adulti le dà la possibilità di esprimere la sua sensualità e di essere libera di essere se stessa.

La carriera di Renee Gracie è stata una storia di successo e di fallimento. È stata una delle prime donne a competere in campionati automobilistici prestigiosi, ma ha dovuto abbandonare la sua carriera a causa della mancanza di fondi. La sua decisione di dedicarsi al cinema per adulti è stata controversa, ma ha dimostrato che Gracie è una donna determinata e che non ha paura di seguire le proprie passioni.

Pubblicità

Silvano Lonardo

Mi occupo di Digital Strategist. Appassionato di Formula 1, ciclismo, pallamano e Lego. Insegnante di nuoto e due volte papà.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio