fbpx
1000 Chilometri di Buenos Aires1910-19191990-1999BiografieFormula 1

Roberto Bonomi, un pilota argentino con un’ambizione globale

Roberto Bonomi, ricco proprietario terriero e politico locale, è stato un pilota di Formula 1 che ha corso per il team Cooper.

Nato a Buenos Aires nel 1919, Bonomi iniziò la sua carriera automobilistica nel 1951, partecipando a gare di auto sportive e turismo. Nel 1952 e 1953, vinse il campionato argentino di auto sportive, guidando per la Scuderia Ferrari.

Bonomi vinse, nel 1954, la 500 miglia argentina alla guida di una Ferrari 250MM Vignale; la gara fu molto competitiva ma il pilota argentino riuscì ad avere la meglio e superare diversi piloti forti, tra cui González e Juan Manuel Fangio.. Nello stesso anno, vinse anche gare in Primavera, Costa Nera Lealtad e Mendoza. Grazie al suo successo locale, Bonomi fu spesso arruolato in una delle squadre ufficiali per l’annuale gara automobilistica sportiva 1000 Km di Buenos Aires.

roberto bonomi

Nel 1957, finì quinto nella gara, condividendo la guida di una Maserati 350S V12 con José Froilán González.

Nel 1958, Bonomi acquistò una Maserati 300S con la quale gareggiò in gare di auto sportive e Formula Libre tra il 1958 e il 1961. La sua unica apparizione in un Gran Premio arrivò nel 1960 quando ingaggiò una Cooper-Maserati della Scuderia Centro Sud per il Gran Premio d’Argentina. Bonomi si ritirò dalla gara dopo 19 giri, a causa di un problema al motore.

Bonomi concluse la sua carriera automobilistica nel 1961. Morì a Buenos Aires nel 1992, all’età di 72 anni.

Bonomi era un pilota talentuoso e ambizioso. Aveva un grande talento per la guida e una forte determinazione a vincere. Era anche un uomo ricco e influente, il che gli ha dato accesso alle migliori auto e ai migliori team. La sua carriera in Formula 1 è stata più breve e meno fortunata. Ha partecipato a un solo Gran Premio, ritirandosi per un problema al motore.

Pubblicità

Redazione

La storia della Formula 1, raccontata quotidianamente, per non dimenticare i piloti e le gare che hanno reso celebre questo sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio