2000-2009On this day

Schumacher fa il bis nel GP del Brasile 2000

La Ferrari sorride e torna a vincere dopo 10 anni la gara sudamericana del nuovo millennio

Il 26 marzo, si corse il secondo Gran Premio del nuovo millennio, sul circuito di Interlagos, valido per il Campionato del Mondo di Formula 1 2000. Dopo l’abbuffata di Melbourne la Ferrari arrivò in Malesia con il morale alle stelle, ma in qualifica arrivò il solito dominio McLaren che monopolizzò la prima fila, seguite dalle Ferrari con mezzo secondo di distacco. Il resto della griglia fu falsato da tre bandiere rosse dovute all’inettitudine degli organizzatori che non fissarono in modo adeguato una serie di cartelloni pubblicitari che finivano in pista a seguito del vento. Per finire, le due Sauber, non presero parte alla gara, perché durante le prove libere del venerdì si registrarono dei preoccupanti cedimenti strutturali agli alettoni posteriori di entrambe le due C19. Così Pedro Diniz e Mika Salo, dovettero guardare la gara dai box.

Allo star, Schumacher che adottava una tattica su due soste, riuscì subito a superare Coulthard per poi infilare Hakkinen al secondo giro, prima della staccata. Anche Barrichello, superò il pilota scozzese della McLaren e spinto dai propri sostenitori, si mise a caccia dell’altra “Freccia d’Argento”.
Alla tornata numero 15, il pilota brasiliano, riuscì a sbarazzarsi di Hakkinen, sognando una doppietta bis dopo l’Australia: purtroppo dopo al giro 27, il motore di Barrichello iniziò a cedere, così Hakkinen si riprese la seconda piazza. Ma la stessa sorte toccò al finlandese dopo due passaggi.
Al tedesco non restava che amministrare il vantaggio su Coulthard, rallentato da diversi problemi alla vettura.
Però le sorprese non era finite: a 13 giri dal termine, Schumacher cominciò ad accusare dei problemi al cambio, tuttavia il tedesco riuscì a portare la propria Ferrari al traguardo, passando per primo sotto alla bandiera a scacchi davanti a Coulthard, poi Fisichella con la Benetton, seguito dalle due Jordan di Frentzen e Trulli e dalle due Williams del fratello Ralf e Button.

gp brasile 2000 podio
© F1 by Twitter

Nel dopogara, arrivò una doccia gelata per ben 5 monoposto che finirono sotto inchiesta per una presunta usura eccessiva del fondo piatto: tra queste la Ferrari di Schumacher, la Williams di Ralf, le due Jordan e la McLaren orfana di Coulthard.
Prima del podio, arrivò la decisione dei commissari, che squalificarono solo il pilota scozzese rilevando un’altezza irregolare dell’alettone anteriore e regalando a Frentzen il podio e a Jenson Button il suo primo punto in carriera.

L’ordine d’arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 3 Germany Michael Schumacher
Italy Ferrari 01:31:35.271 71
3
10
2 11 Italy Giancarlo Fisichella
Italy Benetton 01:32:15.169 71
5
6
3 5 Germany Heinz-Harald Frentzen
Ireland Jordan 01:32:17.539 71
7
4
4 6 Italy Jarno Trulli
Ireland Jordan 01:32:48.051 71
12
3
5 9 Germany Ralf Schumacher
United Kingdom Williams +1 lap 70
11
2
6 10 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom Williams +1 lap 70
9
1
7 19 Netherlands Jos Verstappen
United Kingdom Arrows +1 lap 70
14
0
8 18 Spain Pedro de la Rosa
United Kingdom Arrows +1 lap 70
16
0
9 23 Brazil Ricardo Zonta
United Kingdom BAR +2 laps 69
8
0
10 21 Argentina Gastón Mazzacane
Italy Minardi +2 laps 69
20
0
DSQ 2 United Kingdom David Coulthard
United Kingdom McLaren Disqualified (+4.302) 71
2
0
RIT 8 United Kingdom Johnny Herbert
United Kingdom Jaguar Gearbox 51
17
0
RIT 20 Spain Marc Gené
Italy Minardi Engine 31
18
0
RIT 1 Finland Mika Häkkinen
United Kingdom McLaren Oil Pressure 30
1
0
RIT 4 Brazil Rubens Barrichello
Italy Ferrari Hydraulics 27
4
0
RIT 7 United Kingdom Eddie Irvine
United Kingdom Jaguar Spun off 20
6
0
RIT 22 Canada Jacques Villeneuve
United Kingdom BAR Gearbox 16
10
0
RIT 14 France Jean Alesi
France Prost Electrical 11
15
0
RIT 15 Germany Nick Heidfeld
France Prost Engine 9
19
0
RIT 12 Austria Alexander Wurz
Italy Benetton Engine 6
13
0
WD 16 Brazil Pedro Paulo Diniz
Switzerland Sauber Safety Concerns 0

0
WD 17 Finland Mika Salo
Switzerland Sauber Safety Concerns 0

0

Topics
Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close