2010-2019Formula 1On this day

Sebastian Vettel allunga in classifica vincendo a Valencia 2011

Il 26 giugno 2011, Sebastian Vettel si aggiudica il gran premio d’Europa, bene Fernando Alonso secondo, terzo Mark Webber con l’altra Red Bull.

Le qualifiche

24 su 24 ecco le vetture che si sono classificate alla fine del GP, intanto il campione del mondo in carica Sebastian Vettel festeggia la sua ennesima vittoria e si porta a 75 punti di vantaggio sul secondo. Dietro al pilota tedesco troviamo una rinata Ferrari che con Fernando Alonso che si aggiudica il secondo gradino del podio.  Sfumata la doppietta Red Bull, troviamo l’australiano Mark Webber al terzo posto.

A seguire Lewis Hamilton su Mercedes McLaren e poi l’altra Ferrari di Felipe Massa che non è riuscito ad agguantare la quarta posizione per un problema al cambio gomme.
Sesto posto per Jenson Button, con una gara sotto tono anche dovuto ad un problema al Kers.
Settimo Nico Rosberg con la Mercedes GP davanti alla Toro Rosso di Jaime Alguersuari e alla Force India di Adrian Sutil.
Nick Heidfeld chiude la top 10 con la Lotus-Renault.

La gara

Gara diciamo poco entusiasmante, le uniche emozioni sono stati i duelli incrociati tra Mark Webber e Fernando Alonso e il bel sorpasso di Jenson Buttun su Nico Rosberg con la Mercedes GP.

Al via Vettel mantiene il comando davanti a Webber mentre le due Ferrari di Fernando Alonso e Felipe Massa si inseriscono in terza e quarta posizione con un’ottima partenza.
Hamilton si ritrova in quinta posizione davanti a Nico Rosberg, Jenson Button, Michael Schumacher, Adrian Sutil e Nick Heidfeld.

Al sesto giro Jenson Button attacca e superata Rosberg senza usare l’ala mobile posteriore salendo in sesta posizione.

Al giro numero 21 Alonso supera Mark Webber alla fine della prima zona DRS salendo in seconda posizione tra l’entusiasmo dei tifosi spagnoli.
L’ultima vera emozione è avvenuta al giro 46 quando Alonso rientra con 19 secondi di vantaggio su Mark Webber che, penalizzato dal traffico dei doppiati, perde la seconda posizione a vantaggio dello spagnolo.

Ecco la classifica finale

Pos No Pilota Team Tempo Giri Fast Lap Led Griglia Punti
1 1 Germany Sebastian Vettel
Austria Red Bull 01:39:36.169 57
01:41.852
56
1
25
2 5 Spain Fernando Alonso
Italy Ferrari 01:39:47.060 57

0
4
18
3 2 Australia Mark Webber
Austria Red Bull 01:40:03.424 57

0
2
15
4 3 United Kingdom Lewis Hamilton
United Kingdom McLaren 01:40:22.359 57

0
3
12
5 6 Brazil Felipe Massa
Italy Ferrari 01:40:27.874 57

1
5
10
6 4 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom McLaren 01:40:36.234 57

0
6
8
7 8 Germany Nico Rosberg
Germany Mercedes 01:41:14.259 57

0
7
6
8 19 Spain Jaime Alguersuari
Italy Toro Rosso +1 lap 56

0
18
4
9 14 Germany Adrian Sutil
United Kingdom Force India +1 lap 56

0
10
2
10 9 Germany Nick Heidfeld
France Renault +1 lap 56

0
9
1
11 17 Mexico Sergio Pérez
Switzerland BMW Sauber +1 lap 56

0
16
0
12 11 Brazil Rubens Barrichello
United Kingdom Williams +1 lap 56

0
13
0
13 18 Switzerland Sébastien Buemi
Italy Toro Rosso +1 lap 56

0
17
0
14 15 United Kingdom Paul di Resta
United Kingdom Force India +1 lap 56

0
12
0
15 10 Russian Federation Vitaly Petrov
France Renault +1 lap 56

0
11
0
16 16 Japan Kamui Kobayashi
Switzerland BMW Sauber +1 lap 56

0
14
0
17 7 Germany Michael Schumacher
Germany Mercedes +1 lap 56

0
8
0
18 12 Venezuela Pastor Maldonado
United Kingdom Williams +1 lap 56

0
15
0
19 20 Finland Heikki Kovalainen
United Kingdom Lotus +2 laps 55

0
19
0
20 21 Italy Jarno Trulli
United Kingdom Lotus +2 laps 55

0
20
0
21 24 Germany Timo Glock
United Kingdom Virgin Racing +2 laps 55

0
21
0
22 25 Belgium Jerome d'Ambrosio
United Kingdom Virgin Racing +2 laps 55

0
23
0
23 23 Italy Vitantonio Liuzzi
Spain Hispania Racing +3 laps 54

0
22
0
24 22 India Narain Karthikeyan
Spain Hispania Racing +3 laps 54

0
24
0

Le pagelle

Sebastian Vettel: 9 – Vola e vince senza sprecarsi molto, anche cambiando la mappatura del motore.Non brilla ecco perché non è un 10 ma si limita a fare la lepre. Cosa poteva fare di meglio ?

Fernando Alonso: 8 – Partito in quarta posizione e dalla parte sporca del tracciato è riuscito a prendersi la terza posizione.
Ha duellato con la Red Bull di Mark Webber, e non è poco, ed è riuscito a superarlo due volte.
Ottimi tempi per tutta la gara e finalmente la Ferrari è tornata a lottare per il podio.

Mark Webber: 6 – Il pilota è arrivato terzo con una macchina formidabile, lamentandosi di aver avuto vari problemi tecnici. Riesce a superare Alonso solo ai box grazie alla tempestività dei propri meccanici.Un sei solo perché è arrivato a podio.

Lewis Hamilton: 5 – Quarto posto grazie alla sfortuna di Massa ai box. Dopo aver fatto fatto una serie di giri veloci ed è richiamato dai box.
Hamilton ha risposto al suo ingegnere di non riuscire a diminuire il suo ritmo di gara, ma poi ha compromesso le sue gomme andando a perdere decimi giro per giro. Poco professionale per un pilota campione del mondo

Felipe Massa: 8 – Il brasiliano della Ferrari si è visto sfumare il quarto posto solo per un problema tecnico al cambio gomme. E’ partito benissimo e ha fatto segnare tempi molto interessanti.Un otto di incoraggiamento sperando che la fortuna lo assista nei prossimi GP

Jenson Button: 5 – Il pilota inglese della McLaren Mercedes è stato nominato solo per il sorpasso su Nico Rosberg, poi per il resto una gara nell’ombra.
I problemi tecnici hanno reso la sua vettura irriconoscibile dopo la bella prestazione in Canada.

Nico Rosberg : 6 – Rosberg ha portato a casa sei punti senza essere doppiato. Pilota bravo ma la Mercedes GP deve migliorare per poter mettere in risalto i proprio piloti.

Jaime Alguersuari: 8 – Il pilota Spagnolo è stato competitivo, ha condotto una gara sempre all’attacco e  grazie ai sorpassi e ad una strategia a due soste è riuscito a risalire fino alla settima posizione

Michael Schumacher: 5 – Una gara segnata dall’errore di Petrov che lo ha costretto alle retrovie. Il pilota della Mercedes GP poi non ha fatto vedere la sua solita grinta.

Topics
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close