2010-2019Formula 1On this day

Sebastian Vettel vince in Spagna e vola in classifica

Il 22 maggio 2011 Sebastian Vettel, vince in Spagna sul Circuito di Catalogna a Montmeló, ma Fernando Alonso infiamma i tifosi spagnoli, con una partenza: che dal 4° posto lo catapulta al comando davanti a Vettel e Webber, nonostante l’ostruzionismo del tedesco della Red Bull che cambia spesso traiettoria.
Purtroppo il tifo degli spagnoli fan di Fernando Alonso si spegne dopo 18 giri; la Ferrari dello spagnolo entra ai box per il pit-stop, uscendo con gomme dure la F150 Italia crolla di prestazione e comincia a perdere 2 secondi al giro.

gp spagna 2011 partenza fernando alonso
© Ferrari

L’altro ferrarista Felipe Massa parte in ottava posizione ma non si adatta alla sua auto, alla fine si ritira.
Sebastian Vettel impone il suo ritmo e vince anche il gran premi di Spagna. Dietro il pilota della Red Bull, che oggi si è aggiudicato il 4° successo stagionale, le McLaren-Mercedes degli inglesi Lewis Hamilton e Jenson Button.

La Ferrari dello spagnolo Fernando Alonso è quinta, ma doppiata e preceduta dalla Red Bull di Mark Webber quarto.
Alla fine i tra i doppiati c’è anche Michael Schumacher sesto, Nico Rosberg settimo.
Cosa possiamo dire campionato finito ?

Il modello

Modello in scala 1/43 prodotto dalla Minichamps

La gallery

Ecco l’ordine di arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Fast Lap Led Griglia Punti
1 1 Germany Sebastian Vettel
Austria Red Bull 01:39:03.301 66

39
2
25
2 3 United Kingdom Lewis Hamilton
United Kingdom McLaren 01:39:03.931 66
01:26.727
10
3
18
3 4 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom McLaren 01:39:38.998 66

0
5
15
4 2 Australia Mark Webber
Austria Red Bull 01:39:51.267 66

0
1
12
5 5 Spain Fernando Alonso
Italy Ferrari +1 lap 65

17
4
10
6 7 Germany Michael Schumacher
Germany Mercedes +1 lap 65

0
10
8
7 8 Germany Nico Rosberg
Germany Mercedes +1 lap 65

0
7
6
8 9 Germany Nick Heidfeld
France Renault +1 lap 65

0
24
4
9 17 Mexico Sergio Pérez
Switzerland BMW Sauber +1 lap 65

0
12
2
10 16 Japan Kamui Kobayashi
Switzerland BMW Sauber +1 lap 65

0
14
1
11 10 Russian Federation Vitaly Petrov
France Renault +1 lap 65

0
6
0
12 15 United Kingdom Paul di Resta
United Kingdom Force India +1 lap 65

0
16
0
13 14 Germany Adrian Sutil
United Kingdom Force India +1 lap 65

0
17
0
14 18 Switzerland Sébastien Buemi
Italy Toro Rosso +1 lap 65

0
11
0
15 12 Venezuela Pastor Maldonado
United Kingdom Williams +1 lap 65

0
9
0
16 19 Spain Jaime Alguersuari
Italy Toro Rosso +2 laps 64

0
13
0
17 11 Brazil Rubens Barrichello
United Kingdom Williams +2 laps 64

0
19
0
18 21 Italy Jarno Trulli
United Kingdom Lotus +2 laps 64

0
18
0
19 24 Germany Timo Glock
United Kingdom Virgin Racing +3 laps 63

0
20
0
20 25 Belgium Jerome d'Ambrosio
United Kingdom Virgin Racing +4 laps 62

0
23
0
21 22 India Narain Karthikeyan
Spain Hispania Racing +5 laps 61

0
22
0
RIT 6 Brazil Felipe Massa
Italy Ferrari Gearbox 57

0
8
0
RIT 20 Finland Heikki Kovalainen
United Kingdom Lotus Accident 47

0
15
0
RIT 23 Italy Vitantonio Liuzzi
Spain Hispania Racing Gearbox 27

0
21
0

Le pagelle

Sebastian VETTEL :9 – Litiga per tutto il weekend con il kers che continua a fare i capricci ma la vettura del tedesco ha una superiorità impressionante. Non è dieci visto che comunque ha vinto ma non brillato.

Lewis HAMILTON : 8.5 – Arriva secondo ,incredibile il giro per finire davanti ad Alonso al pit-stop e fantastica la progressione finale per mettersi in scia a Sebastian Vettel. La sua partenza poco irresistibile gli fa perdere posizioni.

Jenson BUTTON : 9 – Attende e attacca al momento giusto. Sempre preciso con strategie sempre al limite, alla fine da una semplice zona punti arriva al terzo posto.

Mark WEBBER : 6 – Solo la pole gli fa guadagnare la sufficienza per il resto la solita domenica, la stessa gara. Ha una monoposto competitiva, un’ottima guida perchè si ostina a fare il secondo ?

Fernando ALONSO : 10 – Poco da dire; strappa un quarto posto incredibile in qualifica con una macchina discreta, brucia tutti in partenza e non per colpa sua arriva 5° e doppiato. Cosa può fare di più con una Ferrari mono gomma ?

Michael SCHUMACHER : 7 – Schumi Schumi !! Una gara quasi perfetta. Il tedesco chiude davanti al suo compagno di squadra Nico Rosberg e si lancia all’inseguimento della rossa di Fernando. Un sette come trampolino di lancio.

Nico ROSBERG : 5 – Gara iniziata al settimo posto, e conclusa al settimo posto. Finisce dietro Michael Schumacher, suo compagno di scuderia. Una gara senza ne bassi ne alti.

Nick HEIDFELD : 9.5 – Insieme ad Alonso è l’altro protagonista della domenica. Parte in ultima posizione dopo le che fiamme del sabato lo costringono a non prendere parte alle qualifiche, arriva ottavo.

Sergio PEREZ : 7 – Supera la Ferrari del brasiliano Felipe Massa e cosa vuoi di più per un pilota al primo campionato di Formula 1 ?

Felipe MASSA : 4 – Si è accorto del sorpasso di Sebastian Vettel e della Sauber di Sergio Perez ? Non credo !!!
Cosa succede al pilota brasiliano ? Non finisce la gara sicuramente non per un suo problema , ma se fosse arrivato in fondo nessuno si sarebbe accorto. Forse è stato meglio così. Un forza Felipe !!!!!

Topics
Pubblicità

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e vinili. Mi occupo web, SEO, web marketing e Google ADS. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close