fbpx
2000-2009Formula 1On this day

Spagna 2001: vince chi perde

Il GP di Spagna 2001 è stata la quinta gara del campionato mondiale di F1, l’evento fu caratterizzato dal possibile riutilizzo di diversi dispositivi elettronici quali il controllo di trazione, il launch control e la scalata automatica delle marce.
Nella prima sessione a dominare è la McLaren di Coulthard che, con un gran giro, riesce a mettersi dietro le Ferrari di Barrichello e Schumacher.
Nella sessione di sabato le Ferrari sono costantemente le piu’ veloci davanti a Coulthard e alle Williams, in odore di verifica per il diffusore posteriore in odore di illegalità.

Le rosse sono protagoniste anche nelle qualifiche con Michael Schumacher, che al primo tentativo riesce a far segnare un temo irraggiungibile per chiunque. Verso fine sessione le due McLaren di Hakkinen e Coulthard strappano il secondo posto a Barrichello e si candidano alla vittoria per il giorno successivo.
Il giorno della gara di apre con Coulthard che, mentre cerca di avviarsi per il giro di ricognizione, fa spegnere il motore. I meccanici lo spingono e riescono a riavviarlo, purtroppo lo scozzese dovra’ schierarsi all ultimo posto in griglia.

Allo scattare del semaforo Schumacher tiene la testa davanti alla McLaren di Hakkinen seguito a sua volta da Barrichello e dalle due Williams.
In testa alla gara Schumacher e Hakkinen fanno il vuoto, impongono tempi irraggiungibili per chiunque e, quando la Ferrari numero 1 entra ai box per il primo pit stop, Hakkinen prova l’undercat facendo segnare tempi velocissimi.
Il tedesco della Ferrari riesce a stare davanti di pochissimo al finlandese, il duello anima il folto pubblico che spera di vedere i due duellare come l anno prima a Spa.

Coi primi due in fuga seguiti da Barrichello e Montoya, tutto sembra rimanere invariato fino alla seconda girandola di pit stop.
Schumacher con la Ferrari opta per fermarsi subito offrendo ad Hakkinen la possibilità di replicare i giri da qualifica per agguantare il primo posto. Subito dopo la sosta la Ferrari perde ritmo, il tedesco deve rallentare, al posteriore delle forti vibrazioni non lasciano presagire nulla di buono e il ritiro di Barrichello per rottura della sospensione, obbliga la squadra a chiedere al tedesco di rallentare ulteriormente il ritmo.

gp spagna 2001 schumacher
© Ferrari

Quando la corsa è ormai decisa e le posizioni delineate, all’ultimo giro Hakkinen rallenta improvvisamente, forte dell’ampio margine prova a concludere la gara, ma a poche curve dal traguardo la sua macchina mestamente si ferma consegnando a Schumacher e alla Ferrari la vittoria.

Sorpreso di questo regalo del destino Schumacher abbraccia il rivale finlandese e indirizza gli occhi al cielo quasi a ringraziare il dio delle corse.
In Spagna il destino ha tifato Ferrari mentre Hakkinen col ritiro comincia a maturare nel suo intimo la voglia di ritirarsi.

L’ordine di arrivo del GP di Spagna 2001

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 1 Germany Michael Schumacher
Italy Ferrari 01:31:03.305 65
1
10
2 6 Colombia Juan Pablo Montoya
United Kingdom Williams 01:31:44.043 65
12
6
3 10 Canada Jacques Villeneuve
United Kingdom BAR 01:31:52.931 65
7
4
4 12 Italy Jarno Trulli
Ireland Jordan 01:31:54.558 65
6
3
5 4 United Kingdom David Coulthard
United Kingdom McLaren 01:31:54.921 65
3
2
6 16 Germany Nick Heidfeld
Switzerland Sauber 01:32:05.198 65
10
1
7 9 France Olivier Panis
United Kingdom BAR 01:32:08.282 65
11
0
8 17 Finland Kimi Raikkonen
Switzerland Sauber 01:32:23.113 65
9
0
9 3 Finland Mika Häkkinen
United Kingdom McLaren Clutch 64
2
0
10 22 France Jean Alesi
France Prost +1 lap 64
15
0
11 23 Brazil Luciano Burti
France Prost +1 lap 64
14
0
12 14 Netherlands Jos Verstappen
United Kingdom Arrows +2 laps 63
17
0
13 21 Spain Fernando Alonso
Italy Minardi +2 laps 63
18
0
14 7 Italy Giancarlo Fisichella
Italy Benetton +2 laps 63
19
0
15 8 United Kingdom Jenson Button
Italy Benetton +3 laps 62
21
0
16 20 Brazil Tarso Marques
Italy Minardi +3 laps 62
22
0
RIT 2 Brazil Rubens Barrichello
Italy Ferrari Suspension 49
4
0
RIT 18 United Kingdom Eddie Irvine
United Kingdom Jaguar Engine 48
13
0
RIT 5 Germany Ralf Schumacher
United Kingdom Williams Brakes 20
5
0
RIT 15 Brazil Enrique Bernoldi
United Kingdom Arrows Fuel Pressure 8
16
0
RIT 19 Spain Pedro de la Rosa
United Kingdom Jaguar Collision 5
20
0
RIT 11 Germany Heinz-Harald Frentzen
Ireland Jordan Collision 5
8
0

Il video

Pubblicità

Federico Sandoli

Esperto di logistica e trasporti, sempre pronto a recepire le novità ed a proporre soluzioni operative innovative. Lettore accanito, con una passione particolare per la scienza, la medicina ed…i supereroi. Iscritto al Club Ferrari di Maranello dalla nascita, curo da sempre la mia passione per la Ferrari e la F1 in genere. Colleziono modellini che posiziono rigorosamente in funzione del periodo dell’anno e degli eventi legati a piloti e case costruttori e custodisco gelosamente alcune lettere autografe oggetto di uno scambio di corrispondenza con l’Ing. Ferrari.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio