2010-2019On this day

Un arrembante Sebastian Vettel si aggiudica la gara brianzola

Il tedesco della Red Bull conquista il Gran Premio d’Italia su un circuito pieno di emozioni e che ha regalato tantissime emozioni

L’11 settembre 2011, Sebastian Vettel vince il Gran Premio d’Italia, tredicesima tappa del mondiale di Formula 1 sul circuito brianzolo.

GP Italia 2011 Partenza
© Ferrari

Il tedesco della Red Bull si è portato al comando superando la Ferrari di Fernando Alonso, autore di una grande partenza che l’aveva visto balzare in testa alla gara.

Lo spagnolo della Ferrari è stato poi superato anche da Jenson Button con la McLaren Mercedes e nel finale ha difeso il terzo posto da un grande Lewis Hamilton, protagonista di un lungo e spettacolare duello con Michael Schumacher nella prima fase della gara.
Il sette volte campione del mondo ha chiuso in quinta posizione dopo un’ottima corsa.
A punti anche Felipe Massa, arrivato sesto, dopo essere uscito indenne da un contatto con Mark Webber che poi è andato a muro.
Settimo posto per Jaime Alguersuari con la Toro Rosso, che guadagna alla fine 11 posizioni, davanti Paul di Resta con la Force India.
Ottimi punti per Bruno Senna nono e Sebastien Buemi con l’altra scuderia di Faenza.

Al via Alonso scatta balzando in testa alla gara davanti a Vettel, Hamilton, Schumacher, Massa, Button, Webber, Di Resta, Maldonado e Perez. Alla prima curva un contatto tra Kovalainen e Liuzzi fa terminare la gara di Nico Rosberg, Petrov e Ricciardo.

Entra la Safety car per rimuovere le vetture incidentate. Alonso, alla ripartenza riesce a tenere dietro un arrembante Sebastian Vettel, intanto Michael Schumacher supera Lewis Hamilton con un bel sorpasso degno del tedesco.

Al giro successivo Mark Webber tocca Felipe Massa alla prima chicane perdendo il muso mentre il brasiliano finisce in testacoda.
Vettel attacca Alonso alla curva Biassono e riesce a superarlo con un sorpasso al limite con il tedesco che finisce con due ruote sull’erba.
Webber intanto, senza muso e con carico aerodinamico ridotto, esce alla parabolica andando a sbattere contro le barriere.
Massa, intanto si è esibisce in una serie di sorpassi su Di Resta e Perez portandosi in settima posizione dopo essere scivolato indietro per il contatto con l’australiano della Red Bull ormai uscito di scena.

GP Italia 2011 La festa del podio
© Ferrari

Hamilton ha iniziato a farsi minaccioso alle spalle del tedesco che pero’ riescè a difendersi grazie alla buona velocità di punta della sua Mercedes. Ritiro anche per Sutil per problemi tecnici mentre Vettel porta a 6 secondi il suo  vantaggio su Alonso.
Gran duello tra Schumacher e Hamilton, l’inglese supera il tedesco alla chicane ma il sette volte campione del mondo non si arrende e ripassa il pilota della McLaren alla curva Biassono.
Button comincia ad avvicinarsi ai due duellanti.

Al 16mo giro, Lewis Hamilton sempre più aggressivo e nervoso tenta di passare Schumacher, ma Button è in agguato e supera Hamilton. Non contento prende la scia di Schumacher e lo supera conquistando così la terza posizione. Al 34mo giro Button rientra ai box per la sua seconda sosta e monta gomme intermedie, così pure fa Alonso. Poco dopo Button supera Alonso, in netta difficoltà con le gomme dure. La gara prosegue con sorpassi al limite tra Senna e Buemi, intanto Hamilton si avvicina sempre più ad Alonso che continua a perdere terreno.
Finale sempre più incerto per un posto più basso del podio, ma alla fine lo spagnolo si riesce a difendere conquistando il terzo posto.

L’ordine d’arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Fast Lap Led Griglia Punti
1 1 Germany Sebastian Vettel
Austria Red Bull 01:20:46.172 53

50
1
25
2 4 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom McLaren 01:20:55.762 53

0
3
18
3 5 Spain Fernando Alonso
Italy Ferrari 01:21:03.081 53

3
4
15
4 3 United Kingdom Lewis Hamilton
United Kingdom McLaren 01:21:03.589 53
01:26.187
0
2
12
5 7 Germany Michael Schumacher
Germany Mercedes 01:21:18.849 53

0
8
10
6 6 Brazil Felipe Massa
Italy Ferrari 01:21:29.165 53

0
6
8
7 19 Spain Jaime Alguersuari
Italy Toro Rosso +1 lap 52

0
18
6
8 15 United Kingdom Paul di Resta
United Kingdom Force India +1 lap 52

0
11
4
9 9 Brazil Bruno Senna
France Renault +1 lap 52

0
10
2
10 18 Switzerland Sébastien Buemi
Italy Toro Rosso +1 lap 52

0
16
1
11 12 Venezuela Pastor Maldonado
United Kingdom Williams +1 lap 52

0
14
0
12 11 Brazil Rubens Barrichello
United Kingdom Williams +1 lap 52

0
13
0
13 20 Finland Heikki Kovalainen
United Kingdom Lotus +2 laps 51

0
20
0
14 21 Italy Jarno Trulli
United Kingdom Lotus +2 laps 51

0
19
0
15 24 Germany Timo Glock
United Kingdom Virgin Racing +2 laps 51

0
21
0
NC 22 Australia Daniel Ricciardo
Spain Hispania Racing +14 laps 39

0
23
0
RIT 17 Mexico Sergio Pérez
Switzerland BMW Sauber Gearbox 32

0
15
0
RIT 16 Japan Kamui Kobayashi
Switzerland BMW Sauber Gearbox 21

0
17
0
RIT 14 Germany Adrian Sutil
United Kingdom Force India Steering 9

0
12
0
RIT 2 Australia Mark Webber
Austria Red Bull Accident 4

0
5
0
RIT 25 Belgium Jerome d'Ambrosio
United Kingdom Virgin Racing Gearbox 1

0
22
0
RIT 10 Russian Federation Vitaly Petrov
France Renault Accident 0

0
7
0
RIT 8 Germany Nico Rosberg
Germany Mercedes Accident 0

0
9
0
RIT 23 Italy Vitantonio Liuzzi
Spain Hispania Racing Accident 0

0
24
0

Topics
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close