2010-2019On this day

Una McLaren ritrovata si aggiudicò la gara più bella e difficile del mondiale

Il 29 agosto 2010, non fu proprio crisi per le frecce d’argento delle scuderia inglese della McLaren che con Lewis Hamilton si aggiudicò la gara del Belgio.

Alla partenza Mark Webber sbagliò la partenza e si fece superare proprio dalle due McLaren di Hamilton e Button, poi dalla Renault di Robert Kubica, Sebastian Vettel e Massa.

gp belgio 2010 partenza
motor1.com

Ma uno scroscio d’ acqua iniziò a mischiare le carte, così Massa si fece superare da Webber.
Intanto Barrichello tamponò Alonso costringendo, il brasiliano a ritirarsi, invece il pilota spagnolo della Ferrari fu costretto ad entrare ai box per una gomma bucata. Al box Ferrari decisero di montare le gomme intermedie , ma non fu una buona idea, le condizioni meteo migliorano costringendo la Ferrari F10 ad un successivo stop ai box.
La gara divenne monotona , anche se i sorpassi di Alonso, ormai nelle ultime posizioni si susseguirono fino a metà gara. Intanto il duello tra i piloti Mercedes era sempre più acceso.

Al giro numero 17 ecco il numero di Vettel che tentò di sorpassare Button, l’azione si conclude con Button fuori con il radiatore spaccato e Vettel con il muso rotto e un passaggio forzato ai box.
Intanto Alonso arriva all’ottava posizione.

Al giro numero 35 la gara cambiò, pioggia battente e tutti a box a mettere le gomme intermedie o da pioggia.
In questa azione Kubica arrivò lungo alla piazzola e fu costretto a cedere la posizione a Webber , Alonso invece toccò l’erba sintetica facendolo uscire di pista e costringendo lo spagnolo ad un pesante ritiro.
Anche con l’ingresso della  Safety Car non cambiò la classifica finale ; Hamilton, Webber , Kubica e Massa.
Intanto però cambiò la testa della classifica piloti dove il pilota Inglese si riprese la testa del campionato.

L’ordine d’arrivo

Pos No Pilota Team Tempo Giri Griglia Punti
1 2 United Kingdom Lewis Hamilton
United Kingdom McLaren 01:29:04.268 44
2
25
2 6 Australia Mark Webber
Austria Red Bull 01:29:05.839 44
1
18
3 11 Poland Robert Kubica
France Renault 01:29:07.761 44
3
15
4 7 Brazil Felipe Massa
Italy Ferrari 01:29:12.532 44
6
12
5 14 Germany Adrian Sutil
United Kingdom Force India 01:29:13.362 44
8
10
6 4 Germany Nico Rosberg
Germany Mercedes 01:29:16.627 44
14
8
7 3 Germany Michael Schumacher
Germany Mercedes 01:29:19.816 44
21
6
8 23 Japan Kamui Kobayashi
Switzerland BMW Sauber 01:29:20.946 44
17
4
9 12 Russian Federation Vitaly Petrov
France Renault 01:29:28.119 44
23
2
10 15 Italy Vitantonio Liuzzi
United Kingdom Force India 01:29:39.099 44
12
1
11 22 Spain Pedro de la Rosa
Switzerland BMW Sauber 01:29:40.287 44
24
0
12 16 Switzerland Sébastien Buemi
Italy Toro Rosso 01:29:44.163 44
16
0
13 17 Spain Jaime Alguersuari
Italy Toro Rosso 01:29:53.725 44
11
0
14 10 Germany Nico Hulkenberg
United Kingdom Williams +1 lap 43
9
0
15 5 Germany Sebastian Vettel
Austria Red Bull +1 lap 43
4
0
16 19 Finland Heikki Kovalainen
United Kingdom Lotus +1 lap 43
13
0
17 25 Brazil Lucas di Grassi
United Kingdom Virgin Racing +1 lap 43
22
0
18 24 Germany Timo Glock
United Kingdom Virgin Racing +1 lap 43
20
0
19 18 Italy Jarno Trulli
United Kingdom Lotus +1 lap 43
15
0
20 20 Japan Sakon Yamamoto
Spain Hispania Racing +2 laps 42
19
0
RIT 8 Spain Fernando Alonso
Italy Ferrari Accident 37
10
0
RIT 1 United Kingdom Jenson Button
United Kingdom McLaren Collision 15
5
0
RIT 21 Brazil Bruno Senna
Spain Hispania Racing Suspension 5
18
0
RIT 9 Brazil Rubens Barrichello
United Kingdom Williams Collision 0
7
0

Topics
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close